RICETTE celebrita'


Categoria: celebrita'

Bue allo spiedo alla moda di Giovanni de' Medici


Giovanni dalla Bande Nere
Giovanni dalla Bande Nere
Arma dé Medici
Arma dé Medici

In origine lo spiedo era un'arma fatta con un ferro posto sulla cima di un'asta. I cacciatori, al termine della battuta, se ne servivano per infilzarvi la selvaggina ed arrostirla sul fuoco. La cottura delle carni allo spiedo è molto antica, ma è anche il sistema che i buongustai preferiscono per l'arrosto, con la regola immutabile che sia la legna a fornire il fuoco.
Prima di arrostire il filetto di bue lo si deve preparare come segue.
In una ciotola mettere aglio tritato, foglie di maggiorana, abbondante sale e pepe.
Tagliare del lardo in cubetti e insaporirlo nella preparazione suddetta. Praticare delle piccole incisioni al filetto di bue, in ognuna delle quali introdurrete i lardelli. Quindi legare la carne con uno spago per mantenerla in forma. Successivamente tenere il filetto per un poco di tempo in una marinata composta di strutto, pepe e succo di limone, affinché la carne possa prendere tutti i sapori. Al termine infilzare il filetto di bue nello spiedo e farlo arrostire lentamente, avendo cura ogni tanto di spalmarlo di strutto con un rametto di rosmarino.
Presentare in tavola il bue arrosto di Giovanni sullo spiedo, accompagnato da una banda di cipolle cotte sotto la cenere.
Leggi ricetta cipolle
Leggi news Giovanni de' Medici





Stampa Stampa | Categoria Altre ricette di questa categoria |



blog comments powered by Disqus