RICETTE paste - risotti


Categoria: paste - risotti

Macarrones a ferritu


Testo di Giovanni FancelloEsperto e docente di storia della gastronomia sarda. Autore di numerosissime pubblicazioni, fra le quali citiamo: Sabores de Mejlogu, Sardegna a tavola, Il pesce povero, Le erbe selvatiche, Le spezie. Collabora alle pagine gastronomiche delle più importanti testate giornalistiche sarde. Vincitore del concorso internazionale  “Premio Marietta” di Pellegrino Artusi organizzato dal comune di Forlimpopoli nel corso della Festa Artusiana 2003 con la ricetta “ditaliani con zafferano, spada, seppie, cozze e fagioli brenti niedda”.

 

Ingredienti per 4 persone: 150 g di farina di semola di grano duro, 50 g di farina di semola rimacinata.

Preparazione: disponete a fontana i due tipi di farina e impastate con acqua tiepida leggermente salata fino ad ottenere un impasto sodo che farete riposare al fresco, coperto da un telo bianco di cotone o lino. La lavorazione attenta è fondamentale per ottenere una pasta che non si sfaldi, tenga la cottura ed evitare quindi di avere qualche maccheroncino “faularzu” – bugiardo –, cioè che scuocia prima della cottura complessiva. Riprendete l’impasto dopo circa un’ora e ricavatene tanti pezzi uguali da lavorare a bastoncini. Suddividete i bastoncini di impasto in palline grosse come una biglia da arrotolare nel ferretto a due punte, in modo da ottenere un bucatino corto. Disponeteli su di un canestro in asfodelo a fateli asciugare al sole. Conditeli con un sugo di galletto ruspante o di agnello e pecorino grattugiato, ma anche con pecorino fresco acidulo “furriados”.

Leggi news





Stampa Stampa | Categoria Altre ricette di questa categoria |



blog comments powered by Disqus