RICETTE carni


Categoria: carni

Coniglio all段schitana


Il coniglio all’ischitana è la preparazione ideale per esaltare le qualità degli animali allevati in fossa.

Ingredienti

Coniglio, vino bianco, pomodorini, basilico, prezzemolo, limone, vino

Preparazione

Il coniglio, insieme a una testa d’aglio intera, viene rosolato a tocchi, generalmente 8 più 2 (testa e coda), nella sartana, la tradizionale padella di rame. Dopo la rosolatura, viene trasferito nel tiano, pentola di terracotta, particolarmente indicata perché uniforma il calore della fiamma e mantiene l’umidità. Si aggiungono quindi vino bianco e pomodorini. A cottura ultimata, l’intingolo è insaporito con basilico e prezzemolo.
Le interiora, in particolare le ‘mbrugliatell e il fegato (considerato uno dei pezzi più pregiati), precedentemente pulite e messe a bagno in acqua, limone e vino, sono cucinate (vengono aggiunte dopo la fase di rosolatura) avvolte nel prezzemolo o nel basilico. Il sugo che si ottiene al termine della cottura è utilizzato per condire la pasta; nelle famiglie più numerose è abituale cucinare le parti povere (testa, coda e sterno) a parte, con più pomodoro, in modo da ottenere un sugo più abbondante.

Leggi news coniglio fossa di Ischia





Stampa Stampa | Categoria Altre ricette di questa categoria |



blog comments powered by Disqus