RICETTE carni


Categoria: carni

Spalla di San Secondo alla Verdi


Giuseppe Verdi (1813-1901)
Giuseppe Verdi (1813-1901)

Quella che vogliamo proporvi non è la partitura dell'Aida ma una sublime ricetta, scritta dal pugno di Giuseppe ad un amico.
"Unitamente a questa mia, riceverete dalla Ferrovia una cassetta contenente due spallette uso San Secondo, che noi mandiamo una per voi e una per la famiglia Ricordi. Scegliete quella che volete. Badate che, per cuocere bene la spalletta bisogna:
1)metterla nell’acqua tiepida per circa due ore, onde levargli il sale.
2)Si mette dopo in altra acqua fredda, e si fa bollire a fuoco lento, onde non scoppi, per circa tre ore e mezzo, e forse quattro la più grossa. Per saper se la cottura è al punto giusto, si fora la spalletta con un cure-dents e, se entra facilmente, la spalleta è cotta.
3)Si lascia raffreddare nel proprio brodo e si serve.
Guardate soprattutto alla cottura; se è dura non è buona, se è troppo cotta diventa asciutta e stopposa".
Leggi news Verdi
Leggi news culatello
Leggi news spalla
Leggi news prosciutto cotto
Leggi ricetta kaki
Leggi ricetta raviolini





Stampa Stampa | Categoria Altre ricette di questa categoria |



blog comments powered by Disqus