RICETTE carni


Categoria: carni

Cotechino e lenticchie


Ingredienti

cotechino - lenticchie - aglio cipolle - sedano - carota - prezzemolo - burro - alloro - salvia - concentrato di pomodoro - sale - pepe 

Preparazione

In una casseruola colma d’acqua lessare il cotechino dopo averlo bucherellato con uno stuzzicadenti. La durata della cottura è subordinata dalla grandezza del salume, d’abitudine due-tre ore a fuoco basso.

In un’altra pentola cuocere le lenticchie in acqua fredda (messe a mollo la sera precedente) con odori e verdure usate per preparazioni simili, più qualche fogliolina di prezzemolo fresco. Il tutto deve bollire per circa un’ora a fuoco medio.

In un tegame rosolare un trito di verdure (aglio, cipolla, sedano e carota) con del burro. Una volta pronto, unire al fondo le lenticchie bollite. Una foglia di alloro è facoltativa, come del resto la salvia ma servono a impreziosire i legumi. Insaporire il tutto con un cucchiaio di concentrato di pomodoro e un mestolino della loro acqua di cottura.

Salare, pepare, “asciugare” a fuoco allegro mescolando con pazienza. Le due cotture (cotechino e legumi) dovrebbero avvenire una a poca distanza dall’altra. Quando il cotechino sarà pronto, estrarlo dall’acqua con un mestolo forato, e sistemarlo su un piatto di portata.

Togliere il budello all’istante, tagliare il cotechino a rondelle di medio spessore e, dopo aver creato un letto di lenticchie (zoccolo), adagiare le fette dando spazio a estro e fantasia.
Leggi news lenticchie





Stampa Stampa | Categoria Altre ricette di questa categoria |



blog comments powered by Disqus