NOTIZIE usi - costumi


Categoria: usi - costumi

Rinascimento e classi sociali a tavola


In una società in cui le differenze si evidenziavano in tutti i modi possibili, il cibo era il principale elemento di distinzione tra le classi superiori, che si nutrivano d’alimenti raffinati, e quelle inferiori che mangiavano prodotti più grossolani. Non c’erano disparità solo fra i vari status, ma anche fra la cultura rurale e quella urbana. Per esempio il pane, alimento vitale per eccellenza, distingueva i cittadini che lo consumavano di farina di frumento (bianco), dagli abitanti delle campagne che lo mangiavano prodotto con farine miste di cereali (scuro).
Nel Rinascimento queste differenze erano anche fondate sulla teoria della “grande catena dell’essere”, nata nel Medioevo, dove ogni animale o vegetale veniva considerato più nobile di quello posto sotto di lui, e meno nobile di quello superiore a lui. La “catena” suddivideva la natura in quattro elementi: terra, acqua, aria e fuoco.
Per esempio, le piante meno nobili erano i bulbi sotterranei (cipolla, aglio e scalogno), di seguito venivano le piante delle quali si mangiavano le radici (rape e carote). Il gradino successivo era occupato da quelle di cui si consumavano le foglie: spinaci e cavolo; in cima stava la frutta.
Fra gli animali la carne più nobile era quella dei volatili (compresi capponi, polli e anatre), seguiva la carne di vitello, con la pecora che era collocata subito sotto, ed il maiale insediato nello scalino più basso, sopratutto se salato.
Per la “grande catena dell’essere”, esistevano delle analogie fra il mondo naturale e quello degli esseri umani. Si riteneva che gli strati sociali superiori fossero destinati a consumare cibi appartenenti ai livelli più alti. Un esempio assai conosciuto del tardo Rinascimento sono le storie di "Bertoldo e Bertoldino", scritte da Giulio Cesare Croce.
In sintesi la “grande catena dell’essere” ebbe la duplice funzione di classificare il mondo naturale e d’attribuire ad ogni alimento un valore sociale, paragonabile esteticamente a quello degli abiti.
Leggi ricetta

Leggi news cucina rinascimentale
VIDEO classi sociali a tavola





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria