NOTIZIE personaggi


Categoria: personaggi

Martin Lutero e la birra


Martin Lutero (1483-1546)
Martin Lutero (1483-1546)

I protestanti sono passati alla storia perché contestavano la vita dispendiosa che si conduceva a Roma, ma Lutero quando si sedeva a tavola non era molto diverso dai suoi avversari.
Forse perché aveva trascorso l’infanzia tra i digiuni impostigli dai teutonici genitori, e la giovinezza tra quelli previsti nel convento Agostiniano di Erfurt.
L’ultima dieta che il tedesco dovette affrontare fu quella di Worms, indetta nel 1521 da Carlo V per tentare di ricucire lo strappo protestante, dove fu scomunicato dal papa e messo al bando dall'imperatore.
Quando Lutero uscì dall’ordine Agostiniano poté dare libero sfogo alla sua ghiottoneria, che pagò con i calcoli renali, la colite e l’ulcera.
Al cibo, ma soprattutto alla birra non sapeva resistere. Si scolava parecchie pinte della bionda bevanda mentre tuonava contro il vizio nazionale dei tedeschi, e a chi gli faceva notare l’incoerenza rispondeva: “Se il buon Dio mi perdona per averlo tradito per vent’anni come monaco cattolico, può perdonarmi anche un bicchierozzo trangugiato alla sua salute”.
Leggi news Erasmo Rotterdam





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria