NOTIZIE olio - olive


Categoria: olio - olive

Oliva Nocellara del Belice DOP


L’Oliva Nocellara del Belice DOP, nella varietà verde o nera, si presenta di grande pezzatura con polpa consistente. Le sue caratteristiche organolettiche la rendono ideale per la conservazione in salamoia.
L’areale di produzione è localizzato nella Valle del Belice e comprende i territori coltivati a olive dei comuni di Castelvetrano, Campobello di Mazara e Partanna in provincia di Trapani.
L’olivicoltura della Valle del Belice ha una lunghissima tradizione, specie per le olive da mensa: infatti questa coltura è riuscita ad affermarsi quasi spontaneamente sia per le idonee caratteristiche ambientali che per i requisiti merceologici pregevoli dell’unica cultivar rappresentata in maniera così preponderante.
Ereditata dai Greci, dal 1600 l’olivicoltura è stata per la Valle del Belice, se non la sola ed esclusiva risorsa economica, indubbiamente la più importante nell’ordinamento colturale della zona.
Nel corso degli ultimi due secoli si è scoperta la duplice attitudine della cultivar Nocellara del Belice e di conseguenza le produzioni olivicole si sono diversificate in olio ed olive da mensa, lavorate sia in verde che in nero.
Le pregiate olive da tavola Nocellara del Belice vengono conservate in salamoia in quattro differenti tipologie di confezioni: contenitori in terracotta, contenitori in plastica per generi alimentari, sacchetti plastici, recipienti in vetro.
La Nocellara del Belice è ideale - in cottura - per la preparazione di alimenti caratteristici della tradizione siciliana, come ad esempio la caratteristica caponata. A crudo, invece, si usa sia come antipasto che per insaporire piatti a base di pesce e verdure o come companatico.
Leggi news olio

Leggi news Sicilia





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria