NOTIZIE letteratura


Categoria: letteratura

Banchetti, composizioni... - Cristoforo da Messisbugo


Messi detto Sbugo (come si legge in documenti autografi) nacque a Ferrara sul finire del ‘400, sembra da una famiglia originaria delle Fiandre.
Grazie al matrimonio con la nobile Agnese di Giovanni Gioccoli occupò importanti incarichi presso la corte degli Estensi, in veste di amministratore di fondi ducali e soprattutto in qualità di scalco, così da meritare il titolo di Conte Palatino, concessogli dall’imperatore Carlo V nel gennaio del 1533.
A Ferrara nel 1549, un anno dopo la sua scomparsa, venne pubblicato il suo libro “Banchetti, composizioni di vivande et apparecchio generale”, più volte ristampato fino ai primi decenni del ‘600.
La materia illustrata nel trattato è suddivisa in tre parti fondamentali: un discorso introduttivo “Memoriale per fare un apparecchio generale”; un catalogo di dieci cene, tre desinari e un festino, descritti in tutte le loro fasi con relative liste di bevande; una raccolta di trecentoquindici ricette.
Il suo libro fu un vero e proprio trattato di costume e una miniera di notizie sul cibo, con preparazioni a volte elaborate e spettacolari, che ben degnamente figuravano nei banchetti di corte. L’autore, dopo la premessa che non spenderà «tempo a descrivere minestre d’ortami e legumi […] che son cose da vile femminuccia», propone sopratutto piatti a quel tempo considerati d’alta cucina. Cristoforo rielabora e inventa ricette, fissa e raffina quelle popolari, adattando ai prodotti locali quelle forestiere ed esotiche.
Questo gentiluomo di corte, oltre che del gusto, s’interessava della vista e dell’udito, intercalando i banchetti con piacevoli intervalli di danza o proponendo commedie e musiche.
Messisbugo, ricco di grazia ed eleganza, perfezionò anche il taglio dei cibi, servendosi di venticinque coltelli e forchette di vario genere, riuscendo a spezzare gli arrosti senza toccarli con le mani.
Seppe trasformare la “trinciatura” in un’arte, e i suoi numerosi allievi divennero fra i Maestri di cerimonia più ambiti delle corti europee.
Leggi ricetta pollo
Leggi ricetta torta
Leggi ricetta mariconda





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria