NOTIZIE CATEGORIA DIZIONARIETTI


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Gergo di ...Vino I/Z

Gergo di ...Vino I/Z

Intenso - nel colore indica la tonalità, nel profumo l'ampiezza delle sensazioni, nel gusto la persistenza.
Leggero - a bassa gradazione alcolica.
Lieviti - organismi unicellulari artefici della fermentazione alcolica.
Limpidezza - elemento che, nell’esame visivo, evidenzia la correttezza delle lavorazioni, l’assenza di difetti, ed eventualmente l’età del vino.
Leggi tutta la news...

Gergo di ...Vino  A/H

Gergo di ...Vino A/H

Abboccato: leggermente dolce.
Acerbo: vino dalle caratteristche gustolfattive che ricordano il frutto non completamente maturo e che lascia la bocca eccessivamente acida.
Acidità: complesso dei diversi acidi presenti nel vino e che ne garantiscono...
Leggi tutta la news...

Modi di dire con l'uovo

Modi di dire con l'uovo

L' uovo è presente in molti modi di dire della tradizione popolare. Eccone qui di seguito alcuni. Gallina che canta ha fatto l'uovo : si dice di qualcuno che nasconde, dietro un atteggiamento allegro, qualche malefatta. Uovo di Colombo : si dice di trovata semplicissima che risolve un problema da tutti considerato irrisolvibile.
Leggi tutta la news...

Orciaia

Orciaia

Ambiente adibito alla conservazione dell’olio.
Generalmente la casa del semplice contadino non ne era munita, ma la disponevano fattorie e produttori di un certo livello.
Era un ambiente fresco, asciutto, es
Leggi tutta la news...

Cerimonie e usi

Cerimonie e usi

Il mondo contadino viveva di ritualità, e anche nelle situazioni più semplici vi era una codificazione.
Posti a tavola e mansioni seguivano un ordine: a capotavola il capoccia tagliava il pane, a destra la massaia faceva le parti, e poi in ordine i vari membri della casa, come nonni, zii anziani
Leggi tutta la news...

Capoccia e Massaia

Capoccia e Massaia

Figure della casa colonica, in particolare nel sistema mezzadrile dell'area centro settentrionale.
Il capoccia di solito era il padre del nucleo originario della famiglia, e con la sua morte il compito passava al figlio maggiore.
Aveva particolari mansioni, poteri e autorità. Era quel
Leggi tutta la news...

Cibi tradizionali contadini

Cibi tradizionali contadini

Nella civiltà rurale c’erano alcuni alimenti tradizionali che comparivano in tavola perché offerti dalla stagione, per ragioni di devozione religiosa, per usanze radicate. Anche se non si era troppo affamati, caso assai raro, il cibo veniva messo in tavola e almeno assaggiato, come si diceva per...
Leggi tutta la news...

Burraia e Ghiacciaia

Burraia e Ghiacciaia

La burraia era il luogo di montagna adatto alla lavorazione e alla conservazione del burro e dei derivati del latte. Tenendo il gregge o le mandrie lontane dalle zone abitate era necessario lavorare il latte presso gli alpeggi e per questo vi erano le burraie...
Leggi tutta la news...

Barroccio e Carro agricolo

Barroccio e Carro agricolo

Erano dei mezzi di trasporto fatti di solito in legno di quercia, perché forte, di facile reperimento e resistente all’acqua. Esempio d’una economia elementare che doveva sempre ottenere il massimo utilizzando il minimo.
Questi erano i “tir” dell’economia agricola: ampio pianale, due stanghe o u
Leggi tutta la news...

Acqua corrente e Acquasantiera

Acqua corrente e Acquasantiera

Nella comunità contadina si credeva che l’acqua corrente avesse la forza di trascinare con se qualunque forza positiva o negativa posseduta dalle cose che entravano nella su zona d’influenza.
L’acqua delle abluz
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  A/BA

Glossario Gastronomico A/BA

abbacchio - Lo scrittore latino Varrone c'informa che certi agnellini, poco dopo la nascita, venivano legati a un palo per evitare che mangiassero l'erba e si nutrissero solo del latte della madre, al fine di ottenere carni e interiora più delicate. Da questa forzata permanenza ad baculum (presso il bastone) deriverebbe il nome...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  BE/BR

Glossario Gastronomico BE/BR

beccafico - Uccello prelibato che si ciba d'insetti, frutti e specialmente fichi. besciamella - Ha immortalato il nome di Louis de Béchamel, gastronomo, maggiordomo di Luigi XIV, finanziere ed esperto d'arte. bevanda - Nome generico di qualsiasi liquido atto a essere bevuto. Derivazione da bevere, ricalcata su vivanda...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  BU/CA

Glossario Gastronomico BU/CA

budino - È una parola intorno alla quale esiste una cerca confusione. Nell’uso corretto, seguito anche dall’Artusi, budino dovrebbe essere il nome di una serie di preparazioni dolci; spesso invece, nei libri di cucina, si usa chiamare budino un tipo di preparazione salata le...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico CE/D

Glossario Gastronomico CE/D

cefalo - Ha una grossa testa, e questa in greco si chiama kephalé. All'anagrafe della lingua gli sono parenti la cefalea e l'encefalogramma. cenci - Pasta dolce di uova, farina e qualche goccia di anice, tirata, a sfoglia e tagliata a strisce, simili a ritagli...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  E/F

Glossario Gastronomico E/F

elisir - Con al iksir gli arabi indicano la pietra filosofale, il medicamento balsamico. Si tratta d'una miscela misteriosa con cui gli alchimisti speravano di tramutare i metalli in oro. L'elisir di lunga vita avrebbe addirittura il potere di allungare il soggiorno in questa...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  G/L

Glossario Gastronomico G/L

galantina - Piatto freddo di carni lessate, insaporite con spezie, tartufi. Dal latino medievale galatina, salsa per conservare il pesce. gourmand - Con questa parola i francesi indicano il goloso, il ghiottone. gourmet - Con questa, il buongustaio, l'intenditore...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  M/O

Glossario Gastronomico M/O

macedonia - Mescolanza di frutta varia, con liquore e zucchero: scherzosa allusione alle stirpi eterogenee che popolano la regione macedone. maderizzato - Vino che, per cattiva conservazione, ha assunto, ossidandosi, colore e gusto che scimmiottano il madera...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  PA/PU

Glossario Gastronomico PA/PU

paella - Voce spagnola imparentata con l'italiano "padella". Vi si cucina il riso con frutti di mare, pollo, maiale, verdure. paillard - Lombatina di manzo ai ferri. In ricordo del ristorante di monsieur Paillard, a Parigi. panna - Un velo di panna copre il latte in riposo, come un panno copre un oggetto sul quale viene disteso...
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  R/ST

Glossario Gastronomico R/ST

rafano - Detto anche barbaforte e cren (dal tedesco Kren). Grattugiato e mescolato a pangrattato e aceto, è una salsa piccante, ottima accompagnatrice del manzo bollito. Era già noto ai romani. rana - Molto apprezzata per le sue carni delicate, un tempo era un cibo povero considerato “di magro”, che i contadini delle zone ricche d’acqua potevano pescare senza divieti. Alimento largamente consumato in Italia e in Francia fin dall’alto medioevo
Leggi tutta la news...

Glossario Gastronomico  SU/Z

Glossario Gastronomico SU/Z

sùgoli - Una sorta di budino che i mantovani fanno mescolando mosto di uva e farina e cuocendolo a fuoco lento. Si consiglia un cucchiaio di farina per ogni bicchiere di mosto. Insaporire con buccia di limone e, a cottura ultimata, un bicchierino di anice ogni due litri di mosto.
Leggi tutta la news...

20 articoli (1 pagina, 50 per pagina)


Pagine: