NOTIZIE letteratura


Categoria: letteratura

Registrum Coquine - Johannes de Buckenheim


Registrum (XV sec.)
Registrum (XV sec.)
Tedesco, chierico, grazie alla sua attività di cuoco presso la curia papale romana al tempo di Martino V, fece una discreta carriera ecclesiastica ottenendo numerosi benefici nelle diocesi di Worms e di Mayence.
Del suo Registrum Coquine, composto tra il 1431 e il 1435, sono noti due manoscritti, uno conservato alla Biblioteca nazionale di Parigi e l’altro presso una collezione privata di Londra.
Il trattato, scritto in latino, contenente 74 ricette descritte abbastanza sommariamente, dovevano essere una raccolta d’appunti per uso personale dell’autore.
La tradizione culinaria che se ne ricava è relativamente arcaica, ancora caratterizzata dallo scarso uso di zucchero, che proprio in quel secolo si stava diffondendo.
Tuttavia il registro di Johannes ha una sua originalità, riscontrabile nel suggerimento di servire ogni pietanza soprattutto a commensali di una certa nazionalità e classe sociale. Infatti le ricette terminano con “et erit bonum pro” (ottimo per), la nazionalità: tedeschi, italiani, svedesi... e il rango: baroni, nobili, re, poveri, prostitute.
Leggi ricetta




Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria