NOTIZIE letteratura


Categoria: letteratura

La cucina medievale. Lessico, storia... - Enrico Carnevale Schianca


Testo di Stefano Buso

Persino chi è restio alle letture medievali comprenderà che non è possibile dettagliare con certezza un’epoca storica così remota come quella in oggetto. Dubbi e perplessità “avvolgono” l’età di mezzo, e va da sé anche la cucina e i relativi dettami gastronomici. Negli ultimi decenni, la letteratura  sulla gastronomia medievale ha subito un energico impulso grazie a testi incisivi e completi. Ovvio che non tutti i libri riescono a fornire risposte esaustive, o a calcare in modo “convincente” l’argomento in oggetto. In qualche caso emergono analisi deduttive, che talvolta suscitano ancor più titubanze e riserve. L’idea di offrire una visione sinottica della cucina medievale italiana è la motivazione principale del volume di Enrico Carnevale Schianca, che è proposto con la struttura di un glossario per facilitarne la consultazione. La trattazione, che abbraccia aspetti lessicali talvolta poco approfonditi, non trascura, nell’iter espositivo, le relazioni con la medicina dietetica (fondamentali nella cultura medievale), e nemmeno i precedenti storici e gli addentellati con le cucine europee dell’epoca, utili a spiegare l’origine e la sequenziale diffusione delle preparazioni. L’esame di ben 7000 ricette ha dato origine ad oltre 2500 voci, criticamente ricomposte e sistematicamente comparate, in modo da porre in risalto i differenti stili di cucina ed esecuzioni. Le preparazioni culinarie, inoltre, sono realizzabili nel concreto, e costituiscono un opulento serbatoio di suggestioni gradevoli anche ai palati odierni. Ciò diventa un’esperienza stimolante, una sorta di viaggio gastronomico a ritroso nel tempo. Si tratta di un’opera di pregio nella qualità grafica, nello stile e nei contenuti, che sono esaustivi e di notevole attrattiva per il lettore. È un volume significativo della letteratura tematica, ed elaborato per elargire informazione e chiarezza a proposito di uno degli itinerari storici più misteriosi dell’umanità. In ogni caso, chi ipotizza che l’art culinarie medievale sia paradigma solo di morigeratezza, sobrietà e colori spenti cade in un errore “fatale”. Per questa ragione, tomi come questo contribuiscono in modo intelligente ad offrire dettagli, considerazioni e angolazioni senza dubbio meritevoli di conoscenza.

Pagine: 756

Prezzo: € 49,00

Edizioni: Olschki 





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria