NOTIZIE dolci


Categoria: dolci

Storia gubana friulana


E' un dolce tipico friulano fatto a forma di chiocciola e preparato con pasta dolce lievitata ripiena di noci, uvetta, pinoli, zucchero, liquore, scorza di limone. Decisiva per la sua buona riuscita è la cottura, un tempo fatta nei forni pubblici.

Le radici della Gubana sono sopratutto legate alle celebrazioni religiose e alle grandi feste (Natale, Pasqua, matrimonio). Nata nelle zone di confine del nord est, rappresenta un ponte tra le tradizioni gastronomiche italiane e slovene. L’origine del termine “guba”, che in sloveno significa “piega”, indicherebbe la forma a torciglione del dolce.

La sua storia è antichissima e parte dall'elenco delle vivande servite nel banchetto imbandito in onore di Papa Gregorio XII durante la sua visita a Cividale nel 1409.

Era già un dolce di larga diffusione nel 1738, come citato nel manoscritto di argomento gastronomico di Della Porta.

Un tempo nelle famiglie udinesi e goriziane la Gubana rappresentava oggetto di scambio tra parenti e amici: nel giorno di Pasqua era un rito assaggiarne a fine pranzo le varie interpretazioni.

Leggi ricetta
Leggi news Friuli Venezia Giulia

 





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria