NOTIZIE pesce - conserve


Categoria: pesce - conserve

Storia pesce persico


Si conoscono diversi generi di persico: il variopinto persico sole, il vorace persico trota (o boccalone) e lo striato persico reale. I primi due sono stati importati dall'America e nominalmente non sarebbero dei veri persici. 

Per la classificazione scientifica moderna, infatti, solo il persico reale (Perca fluviatilis) è assegnato alla famiglia dei Percidi, nome derivato dal greco perke e dal latino perca, con cui in antichità si definivano diversi generi di pesce.

Nei fiumi e nei laghi delle contrade dell'Europa centrale il perca era rinomato già nell'antichità, mentre in molte acque interne italiane la specie venne introdotta più recentemente.

Maestro Martino da Como nel XV sec. inserisce nei suoi ricettari metodi per lessare o friggere, a seconda della taglia, il persico.

Nei paesi del Nord Europa dove era autoctono, il persico si chiama ancora oggi con un nome molto simile a quello antico: perch in inglese e tedesco, perche in francese: le stesse parole che in quelle lingue indicano la pertica, cioè il bastone o asta di legno utilizzato dai Romani come unità di misura di lunghezza (la pertica romana era di 10 piedi).

Leggi news cucina di lago





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria