NOTIZIE personaggi


Categoria: personaggi

Vittorio Emanuele II il ghiotto galantuomo


Vittorio Emanuele II di Savoia (1820-1878)
Vittorio Emanuele II di Savoia (1820-1878)

Il re che fece l’Italia giocava a biliardo, fumava il sigaro, era di modi un po’ bruschi e amava la buona tavola. Nel corso dell'Ottocento, il Piemonte svolse in campo gastronomico un ruolo di sintesi tra Italia e Francia, divenendo un vero vivaio di cuochi, tra i quali spiccava Giovanni Vialardi, che per 30 anni fu al servizio della Corte sabauda sotto il regno di Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II, al quale dedicò la "lombata di cinghialetto alla Re galantuomo".

Fu proprio con Vittorio Emanuele II che si affermò per la prima volta una lista dei vini in abbinamento ai cibi, che includeva una selezione dei vini rossi locali, come il pregiato barolo tanto amato dal primo Re d'Italia.
Nei lauti pranzi del re non mancavano mai i suoi golosi piatti preferiti: tajarin, selvaggina al civet o alla brace, bagna caoda (rigorosamente condita con solo aglio, olio e acciughe), ma anche semplicissime uova sode servite tritate con il condimento di prezzemolo e olio.

Le pietanze venivano cucinate talvolta dal cuoco di corte e più spesso alle mani di Rosa Vercellana, Contessa di Mirafiori, prima amante e poi moglie morganatica del sovrano. La tradizione vuole che l'unione fra i due si basasse sia su motivi passionali che gastronomici. Pare che costei avesse le qualità di una cuoca superba e che Vittorio, "pezzo d'uomo amante della caccia, delle belle donne e del cibo" pretendesse da lei una costante attenzione al "regal palato".

Curiosamente sembra che Vittorio Emanuele II tanto amava il cibo in privato quanto lo disdegnava in pubblico. Quando era costretto ad assistere a un banchetto ufficiale, o a un pranzo di Corte, pare non svolgesse nemmeno il tovagliolo e non toccasse cibo: stava tutto il tempo con le mani appoggiate sull’elsa della sciabola esaminando i convitati.
Leggi ricetta tajarin

Leggi ricetta spaghetti
Leggi news savoiardi
Leggi news krumiri





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria