NOTIZIE personaggi


Categoria: personaggi

Mangiare da Papa: da Pietro a Giovanni


Papa Pio VI
Papa Pio VI

Quando si sta bene, diciamo che stiamo come un papa, affermazione che non deriva dal potere spirituale e politico del pontefice, ma forse dal contesto in cui vive. I primi ricettari gastronomici provengono da monasteri e conventi, cibo e religione sono da sempre legati ed è per questo che vogliamo citarvi alcune curiosità e leggende che passano in rassegna le mense vaticane.
Pietro , il primo papa, si è visto attribuire la passione per l’abbacchio e la coratella, ma ci sembra un’affermazione clamorosamente falsa e romanesca. Dal nuovo testamento è invece possibile intuirne la frugalità e le condizioni modeste del suo vitto.
Pio IX (1846), prediligeva: le tavole apparecchiate con cura, i bigné alla crema e le crostate di frutta, non disdegnando un bicchiere di bordeaux.
Pio VI (1775), di nobile famiglia, amava cacciare e mangiare le allodole, la sua mensa era riccamente imbandita e traeva spunti dall’emergente cucina francese. A questo papa piacevano feste e banchetti in grande stile, tanto da essere criticato anche dal non morigerato Marchese De Sade.
Giovanni VIII (Giovanna) leggendaria donna medioevale che sotto vesti maschili fu papa. Amante della cucina speziata afrodisiaca e perciò incline alle pulsioni erotiche, sarebbe stata smascherata perché partorì in processione. Lo scandalo di popolo fu grandissimo e per salvare Santa Romana Chiesa i suoi “disonorati” cardinali la fecero scomparire.
Gregorio Magno - Martino IV - Bonifacio VIII
Papi Avignonesi - Pio II - Paolo II - Sisto IV
Alessandro VI - Leone X - Paolo III - Pio V





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria