NOTIZIE CATEGORIA PASTA E CEREALI


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Storia delle forme della pasta

Storia delle forme della pasta

Secondo la filosofia greca, ogni essere risulta dall'unione inscindibile di materia e forma, e la pasta conferma tale verità metafisica. In essa i due elementi non sono separabili. Variando il secondo, varia anche il primo, pure restando invariati la qualità del grano, il sistema di lavorazione...
Leggi tutta la news...

Storia agnolino

Storia agnolino

Agnolino e tortellino hanno una cosa in comune: la nobile origine linguistica latina. Il primo deriva da anulus, l’anello col sigillo, il secondo da tortum, participio passato del verbo torquere che significa rivoltare, piegare. Con un passato così aristocratico siamo nel regno del gusto. Ma le identità sono diverse. Chiamare tortellino l'agnolìgn è una resa, senza combattere, alle mode e alle invenzioni...
Leggi tutta la news...

Storia della pasta secca italiana

Storia della pasta secca italiana

E’ doveroso riconoscere alla pasta una virtù: è un cibo nazionale. L'unità d'Italia, sognata dai padri del risorgimento, oggi si chiama pastasciutta; per essa non si è versato sangue, ma molta pomarola. Adesso tutti la vogliono al dente, secondo il saggio precetto partenopeo...
Leggi tutta la news...

Storia vincisgrassi

Storia vincisgrassi

Sotto il profilo gastronomico, ma anche sotto quello artistico e culturale, le Marche sono una terra che non finisce mai di stupire. In ogni angolo della regione si cela una piccola sorpresa: un castello superbo, un suggestivo romitorio, un pittoresco borgo abbarbicato a una montagna, una città ricca di fascino e di preziose opere d'arte...
Leggi tutta la news...

Storia dei cannelloni

Storia dei cannelloni

Fra le tante consorelle che possono vantare quarti antichi di nobiltà, i cannelloni sono invece una pasta abbastanza recente. L’unica citazione relativamente antica che troviamo di questo tipo di pasta risale alla prima metà dell’Ottocento e ce la racconta Gio Batta Magi, cuoco aretino, quasi si trattasse di una ricetta toscana...
Leggi tutta la news...

Storia pasta cappelli d'alpino

Storia pasta cappelli d'alpino

Questo tipo di pasta fresca ripiena di ricotta, spinaci, formaggio, sale, noce moscata e pepe ha la sua peculiarità nella forma che si sarebbe ispirata al celebre cappello degli alpini. Questo capricapo dall'alto valore simbolico di libertà, con la cupola rotonda ornata dalla celebre penna, nacque probabilmente la sera del 9 marzo 1844...
Leggi tutta la news...

Storia e preparazione amatriciana

Storia e preparazione amatriciana

Il nome del piatto sembra che derivi da Amatrice, cittadina in provincia di Rieti, che faceva parte del Regno delle Due Sicilie, dipartimento dell'Abruzzo Ultra. Contrariamente a quanto si possa pensare, dunque, non ha alcun legame storico con la città di Roma, all'epoca capitale dello Stato della Chiesa...
Leggi tutta la news...

Tipologie di riso in Piemonte

Tipologie di riso in Piemonte

Il riso della famiglia botanica Oryza sativa di origine japonica ha popolato le terre umide della pianura piemontese e padana, condotto a Noi dalle esplorazioni di Marco Polo nel XIII secolo ma solo nel XVI se ne scoprì la sua duttilità nella coltivazione estensiva grazie all'intuizione del Gran Duca di Milano...
Leggi tutta la news...

Risicoltura biologica e prospettive

Risicoltura biologica e prospettive

L'utilizzo di sostanze chimiche per il trattamento del suolo ha portato al suo impoverimento in termini di sostanza organica e di microorganismi utili all'ecosistema. Negli scorsi anni la produzione di riso nel mondo è triplicata senza il corrispondente apporto di fertilità. L'84% dei suoli europei ha un contenuto...
Leggi tutta la news...

Storia pasta cibo mediterraneo

Storia pasta cibo mediterraneo

La pasta accomuna da tempo le popolazioni del Mediterraneo, e il suo nome deriva dal tardo latino "pastam", originato a sua volta dal greco "pastà", indicante della farina mista ad un liquido. L’esistenza di un tipo di preparazione abbastanza simile all’odierna sfoglia è attestata già nella Grecia del primo millennio a.C., dove con il termine “làganon”...
Leggi tutta la news...

Pasta alla carbonara

Pasta alla carbonara

Tanti pensano che le origini della carbonara risiedano a Roma, altri le collegano ai carbonai, altri ancora ne rivendicano la paternità al nome derivante dal paese pugliese di Carbonara, nella provincia di Bari. Chi ne attribuisce la paternità ad Ippolito Cavalcanti, nobile napoletano che ne aveva pubblicato la ricetta in un suo libro...
Leggi tutta la news...

Maccheroni alla chitarra

Maccheroni alla chitarra

Gli antenati di questo tipo di maccheroni furono quelli “alla molinara”, un piatto leggendario costituito da un solo lunghissimo filo di pasta, cucinato nel 1340 per il re di Napoli Roberto d'Angiò. La tradizione di preparare la pasta con questo metodo è diffusa in particolare nelle regioni del Centro-Sud...
Leggi tutta la news...

Storia spaghetti e vermicelli

Storia spaghetti e vermicelli

Formato di fama mondiale, sono l’espressione della fantasia in cucina di noi italiani. La prima volta che viene registrato il nome "spaghetti" è nel 1819, dal "Dizionario della lingua italiana" di Tommaseo e Bellini. Successivamente, attorno al 1824, questa tipo di pasta è rintracciabile anche nel poemetto giocoso “Li Maccheroni di Napoli” di Antonio Viviani.
Leggi tutta la news...

Impanadas sarde

Impanadas sarde

In tutta la Sardegna diverse sono le varianti di quelle meravigliose preparazioni chiamate panadas/impanadas. Si sente spesso dire che sono tipiche e originarie di Oschiri o che provengano da Villacidro. Le argomentazioni sono varie ma penso che sulla storia delle panadas/impanadas sia necessario essere prudenti...
Leggi tutta la news...

Risotto col Tastasàl piatto mitico

Risotto col Tastasàl piatto mitico

Il Risotto col Tastasàl dalle mie parti è un piatto mitico. Nel territorio compreso tra l’Adige e il Mincio dove i prodotti tipici e le bontà veronesi si mescolano e si affratellano con le tipicità e le ricette mantovane dando vita a un regno gastronomico stellare, il Risotto col Tastasàl è un piatto sacro.
Leggi tutta la news...

Frégula istuvada de Neoneli

Frégula istuvada de Neoneli

Sul finire degli anni ’70 del secolo scorso si pensava che la pasta, diffusissima in tutta la Sardegna e chiamata principalmente: Succu al nord e Fregula al sud dell’isola, fosse simile al cous cous, e probabilmente derivato da questo. Il cous cous è stato riscoperto nel territorio nazionale sicuramente con l’avvento della migrazione magrebina degli anni ’70 del secolo scorso, mentre in Sardegna era una pasta che si era già affermata da diverso tempo...
Leggi tutta la news...

Culingionis e malloreddus sardi

Culingionis e malloreddus sardi

La cucina sarda è fatta di piatti semplici e saporiti, frutto di tradizioni antiche che si sono mantenute intatte nel tempo. La preparazione dei cibi assume in questa isola un carattere quasi rituale. I primi piatti, mai troppo elaborati, rivelano origini pastorali e contadine, sia negli ingredienti...
Leggi tutta la news...

Tipi di pasta marchigiana

Tipi di pasta marchigiana

Le Marche sono una regione dalle molte tradizioni e la pasta fatta in casa ha grande rilievo. A Pesaro e nel Montefeltro troviamo i “cappelletti”, tradizionale piatto dei giorni di festa, simili all’omonimo formato romagnolo ma riempiti di carne bovina, suina, cappone e tacchina. Non mancano poi...
Leggi tutta la news...

Tipi di pasta molisana

Tipi di pasta molisana

La gastronomia molisana assegna un posto di rilievo alla pasta, specie a quella fresca fatta in casa. Molto diffusi sono i “crioli” o “cirioli”, che devono il nome ai lacci delle scarpe dei pastori, simili a maccheroni alla chitarra ma tagliati a mano. Fra le diverse varietà anche: le classiche...
Leggi tutta la news...

Tipi di pasta calabrese

Tipi di pasta calabrese

Secondo la tradizione in Calabria una ragazza da marito dovrebbe conoscere tutti i 15 modi di preparare la pasta fatta in casa. Esempi ne sono: “Lagane”, “strangugiaprieviti” (gnocchetti farina e uova preparati per il martedì grasso), “cappelli del prete” (ravioli ripieni dalla forma del tricorno), “cannarozzi” (maccheroncini corti rigati), “schiaffettoni”...
Leggi tutta la news...

Tipi di pasta abruzzese

Tipi di pasta abruzzese

In Abruzzo la tradizione della pasta è particolarmente prestigiosa: accanto alle specialità fatte in casa, la produzione industriale rivaleggia sin dall’Ottocento con quella napoletana. Questo primato ha i suoi punti di forza sia nelle risorse del territorio, a partire dall’acqua purissima delle fonti montane, che nell’abilità dei maestri pastai...
Leggi tutta la news...

Pasta del Trentino Alto Adige

Pasta del Trentino Alto Adige

La pasta non rientra tra le abitudini alimentari del Trentino Alto Adige, dove si è diffusa capillarmente solo dopo l’unità d’Italia. Polenta, ma soprattutto gnocchi di tutti i tipi, rappresentano i “primi piatti” dell’area, fra tutti spiccano i canederli il cui impasto è caratterizzato dalla presenza del pane raffermo. Molte le varianti regionali degli gnocchi a base di farina di grano tenero, tra cui gli “gnocchi di ricotta”...
Leggi tutta la news...

Cialzons e blecs friulani

Cialzons e blecs friulani

Oriente e Occidente si intrecciano nella cucina friulana: la cultura contadina si fonde con la ricchezza gastronomica delle corti aristocratiche della Serenissima e degli Asburgo, per creare un patrimonio di ricette insolite nel panorama italiano. Nei primi piatti di quest'area è tipica la commistione di sapori: abbondante uso di zucchero...
Leggi tutta la news...

Fettuccine e gnocchetti valdostani

Fettuccine e gnocchetti valdostani

Come in tutte le regioni di montagna alla voce “primi piatti” troviamo soprattutto zuppe e polenta, ma qui la pasta riesce a ritagliarsi un piccolo angolo caratteristico. Accanto a formati e preparazioni del vicino Piemonte, troviamo per esempio una ricca scelta di “gnocchi” (patate e zucca), conditi alla base...
Leggi tutta la news...

Le paste casarecce dei Monti Lepini

Le paste casarecce dei Monti Lepini

A Sonnino e a Roccasecca dei Volsci li chiamano cecaprèti, mentre a Maenza strozzaprèti, come a Sermoneta. E qui, unico posto di tutta l’area dei Lepini della provincia di Latina, si trovano anche i mazzalaccàrdi. Che differenza c’è tra gli strozzapreti e i mazzalaccàrdi? Innanzitutto, come peraltro i cecaprèti, sono due tipi di pasta fatta in casa con acqua...
Leggi tutta la news...

Zuppa di Santa Lucia

Zuppa di Santa Lucia

E’ dagli albori della civiltà che il grano è in stretto rapporto con il sacro, protagonista di numerosissimi “culti agrari”. Da Iside, alla Potnia minoica, da Demetra a Cerere, il “sacro” frutto ha sempre dominato la scena cultuale delle grandi madri mediterranee. In particolare, per favorire il raccolto, gli antichi greci offrivano, ogni anno, a Demetra, una zuppa di granaglie bollite, la cosiddetta “panspermìa”....
Leggi tutta la news...

Tortél dòls di Colorno

Tortél dòls di Colorno

Il Tortél Dóls rappresenta il piatto tipico della cucina parmense, la cui storia è ricca di suggestione e di curiosità. Anche se non vi sono documenti ufficiali delle sue origini, la tradizione popolare narra che sia stata la stessa Maria Luigia d’Austria, duchessa di Parma e Piacenza, ad avere introdotto nella cucina parmigiana questo goloso piatto...
Leggi tutta la news...

Cereali minori

Cereali minori

Fino all’incirca un secolo fa, l’apporto di cereali era molto più variato. Orzo, mais, segale e grano saraceno conoscevano un uso maggiore; a questi si affiancavano poi le castagne, anch’esse ricche di carboidrati. Ed ecco allora zuppe d’orzo, polenta, minestre con le castagne…
Leggi tutta la news...

Pasta italiana da esportazione

Pasta italiana da esportazione

Il processo produttivo dei pastifici genovesi dei primi dell’800 era così effettuato.
-Nella gramola, una vasca rotonda di legno, veniva impastata la semola con l’acqua, ed il processo era meccanizzato per mezzo della spinta data o da un asino o da un getto d’acqua.
-L’impasto era poi taglia
Leggi tutta la news...

29 articoli (1 pagina, 50 per pagina)


Pagine: