NOTIZIE panini e cibi di strada


Categoria: panini e cibi di strada

Storia panino pecorino e pomodori secchi


La storia del pecorino risale a prima dell’Impero Romano. Il metodo della sua lavorazione, molto simile a quello attuale, fu descritto anche da Verrone e Plinio il Vecchio. Numerose testimonianze storiche fanno risalire la sua presenza assieme al pane di frumento nella vita quotidiana dei latini.

La sua capacità di lunga conservazione ne faceva un alimento base, assieme al panis testicius (antenato della piada) dei legionari, perché era una vera iniezione di energia che ridava forza e vigore agli uomini stanchi.

Nei mense dei ricchi il pecorino si nobilitava abbinato con un pane speciale il “panis siligineus”, bianco per l'uso di farine superiori e di forma circolare, gia' segnato in superfice prima della cottura da linee che lo dividevano in otto parti, in modo che ancora fragrante potesse essere spezzato con le mani dai commensali.

Oggi il pecorino (fresco o stagionato) arricchito variamente di ortaggi secchi, fave, frutta secca, miele, pere o salumi può farcire panini, focacce o rosette. 

Leggi news panini e cibo di strada

Leggi news pecorino romano DOP





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria