NOTIZIE CATEGORIA PANINI E CIBO DI STRADA


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Storia cibo di strada Veneto e Friuli Venezia Giulia

Storia cibo di strada Veneto e Friuli Venezia Giulia

Prima di parlare dei cicheti veneziani ci vorrebbe un minuto di silenzio. Anzi più di un minuto, dieci minuti, così viene anche un poco d'appetito. I cicheti compongono una costellazione di leccornie da strada che da sola può dar filo da torcere al tempio dello street food...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Piemonte e Valle d'Aosta

Storia cibo di strada Piemonte e Valle d'Aosta

Non c'è rito piemontese più bello della merenda sinoira. La medesima consiste nel prepararsi una bella sporta, recarsi sul prato destinato all'uso, tirar fuori coperta, tovaglia, cesto e apparecchiare tra grilli, frasche e formiche con una serie di piatti freddi che sono poi la summa dei celebri antipasti piemontesi...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Toscana e Umbria

Storia cibo di strada Toscana e Umbria

Il lampredotto è il cibo di strada, ne rappresenta l'anima (l'animella, verrebbe da dire), Si potrebbe dire: la quintessenza del quinto quarto. Girando per Firenze s'inciampa spesso in baracchini-camioncini con le loro casseruole dove signori sorridenti sfamano orde di lavoratori, studentelli, impiegati con le loro pagnotte...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Può sembrare strano che tra i cibi di strada più tipici d'una città di mare come Bari ci siano le sgagliozze, che sono poi tranci di polenta fritta, quadrotti succulenti, fatti dalle signore nero vestite che ancora si trovano per le stradine di Bari Vecchia o sul lungomare. Stesso destino fritto spetta...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Marche Abruzzo e Molise

Storia cibo di strada Marche Abruzzo e Molise

La crescia è un disco di pasta cotto, a seconda della zona, sulla griglia, sotto la brace, su una piastra. Il medesimo disco viene accompagnato o farcito con salsiccia, erbe di campo, prosciutto, lonza, formaggio (ad Ancona solo con le erbe, e si chiama sa'Zefoje) e il gioco è fatto.
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Lombardia e Trentino

Storia cibo di strada Lombardia e Trentino

Forse attribuire i panini alla Lombardia può sembrare un poco arbitrario - essendo un'esperienza che si vive con grande soddisfazione in tutto il Buon Paese e ai massimi livelli anche in posti come Firenze - ma sapete che vi dico? Perché no?! In fin dei conti Milano è la città della pausa pranzo veloce...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Liguria

Storia cibo di strada Liguria

La focaccia è la perfezione. Una cosa semplice e difficilissima da realizzare: è solo acqua, sale, farina e olio (ovviamente d'oliva) ma provate voi a farla come si deve, nello stesso modo in cui la confezionano i panettieri genovesi. Impossibile. Sarà l'aria, sarà l'acqua, sarà la magia, ma basta spostarsi di pochi chilometri e tutto cambia...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Lazio

Storia cibo di strada Lazio

Non ce ne vogliano i romagnoli, non ce ne vogliano i toscani (gli aretini, in particolare), ma la porchetta di Ariccia è davvero sublime. Questo paesello a sud del lago di Albano, che a sua volta è a sud di Frascati che a sua volta è a sud di Roma, è la capitale indiscussa della porchetta, da quando nel 2011 è diventata Igp...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Emilia Romagna

Storia cibo di strada Emilia Romagna

Chi non conosce la piadina alzi la mano. Ecco, visto? Nessuno. La piadina è uno dei pochissimi cibi di strada che ha saputo farsi conoscere in tutto il mondo, grazie alla sua fragranza, alla sua semplicità, al suo gusto, alla sua riproducibilità. Certo, noi che non siamo romagnoli siam tutti abituati male e magari abbiamo...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Calabria e Sardegna

Storia cibo di strada Calabria e Sardegna

Praticamente ogni regione italiana ha un piatto di cucina di strada a base di frattaglie. Non fa eccezione la Calabria, che pasce gli amanti del quinto quarto con il morzello (morzeddhu), un intruglio gustoso e piccante (come potrebbe essere altrimenti?) composto da trippe...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Campania

Storia cibo di strada Campania

Le mozzarelle cibo da passeggio? C'è mozzarella e mozzarella. In primis, qui "mozzarella" vuoI dire bufala, mentre per avere quella di vaccino bisogna chiedere il "fiordilatte". Poi di bufala c'è quella di Battipaglia, che ha una pasta più fine e un gusto più dolce o quella di Mondragone...
Leggi tutta la news...

Storia maritozzo

Storia maritozzo

Già al tempo dei Romani esistevano delle pagnotte che venivano addolcite con l'aggiunta di miele e uva passa, ed il Maritozzo sembrerebbe derivare da questa antica specialità. In origine era più grande dell'attuale, una sorta di pagnotta impastata con farina, uova, miele, burro e sale. Si racconta che per secoli le donne la facevano...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Sicilia

Storia cibo di strada Sicilia

Lo sfincione è la versione siciliana della pizza ed è una gioia: alto, spugnoso, morbido, leggero, un poco condito con pomodoro, cipolla, caciocavallo e magari acciuga poi ulteriormente accessoriato, a piacimento, con olio piccante od origano. Lo sfincione nasce in luoghi oscuri - come la cosiddetta...
Leggi tutta la news...

Panino italiano: quotidiano stra-ordinario

Panino italiano: quotidiano stra-ordinario

Il panino in Italia è un micro-laboratorio spontaneo di sperimentazione del gusto: la varietà di forme e consistenze del pane, la scelta e la combinazione infinita degli ingredienti, la capacità miracolosa di mescolare i sapori e rilanciare il gusto...
Leggi tutta la news...

Storia panino hot dog

Storia panino hot dog

L’ hot dog è molto popolare negli Stati Uniti dove di fatto è stato inventato. Si tratta di un panino al latte di forma oblunga nel quale viene inserito un wurstel grigliato. Nel panino vengono inoltre aggiunte varie salse come ketchup, senape e maionese. Esiste una variante che include anche i crauti caldi...
Leggi tutta la news...

Il panino italiano nei ricettari dei primi decenni del '900

Il panino italiano nei ricettari dei primi decenni del '900

E’ bene chiarire che due sono le vie da percorrere, l’una porta alle case, l’altra a ristoranti e trattorie. Se le case sono borghesi c’è la padrona e la serva, i panini portano nomi curiosi e aggraziati, rientrano negli antipasti freddi e caldi e nei buffet, o sono predisposti per una colazione all’aria aperta, avvolti in un tovagliolino e deposti in un cestello...
Leggi tutta la news...

Storia sandwich spuntino gourmet

Storia sandwich spuntino gourmet

Siamo talmente abituati a chiamare il panino anche “sandwich” che ormai questa parola inglese ha preso piede pure in Italia. Ma da dove viene questo termine, associato in tutto il mondo a due fette di pane con in mezzo un salume...
Leggi tutta la news...

Panini al formaggio

Panini al formaggio

Per i formaggi freschi di pecora, tipici del Centro-Sud e caratterizzati da una stagionatura breve, è bene puntare su affettati grassi, e comunque puntare al contrasto. Il latte di pecora si fa sempre sentire e tanto vale sottolineare le acidità e i profumi. Per quelli a media stagionatura, sempre di pecora, in cui...
Leggi tutta la news...

Storia del tramezzino

Storia del tramezzino

Il tramezzino è ormai diffuso in tutta Italia tanto che molti pensano sia nato nel nostro Paese. E' allo scrittore Gabriele D’Annunzio che si deve l’invenzione della parola “tramezzino” dato che il termine “sandwich” era troppo poco italiano per l’epoca...
Leggi tutta la news...

Burro d'arachidi e pane

Burro d'arachidi e pane

Pianta erabacea della famiglia delle leguminose, con frutti oblunghi a forma di bozzolo, che maturano sotto terra e contengono semi ricchi di sostanze oleose. Originarie del Brasile e già conosciute dagli indiani d’America molto prima dell’arrivo di Colombo, furono importate in Europa e in Africa...
Leggi tutta la news...

Panino kebab simbolo della cucina di strada

Panino kebab simbolo della cucina di strada

La strada, con i suoi innumerevoli chioschi e carrettini ambulanti è uno dei luoghi preferiti dai turchi per consumare uno spuntino veloce a qualunque ora del giorno. Si trovano le cose più semplici, dai braccialetti di pane dorato aromatizzato con semini di sesamo (simit) alle pannocchie grigliate o bollite e appena spolverate con sale fine...
Leggi tutta la news...

Panini globali con prodotti italiani quale identità?

Panini globali con prodotti italiani quale identità?

Periodicamente la multinazionale McDonald's mette sul mercato un panino "italiano", denominato McItaly, costituito da ingredienti tutti di produzione nostrana: carne 100% italiana, pane all'olio extravergine di oliva, crema di carciofi italiani, una fetta di formaggio, un ciuffo d'insalata.
Leggi tutta la news...

Schiacciatina mantovana farcita

Schiacciatina mantovana farcita

Al tempo dei Gonzaga i fornai mantovani cocevano già le "schizzadas", considerate le antenate delle schiacciatine. "Hic quoque fornari schizzadas atque fugazzas", è il verso del "Baldus", poema di Teofilo Folengo pubblicato nel 1517, dove si rintraccia questa origine...
Leggi tutta la news...

Storia del toast

Storia del toast

Nell’uso odierno italiano, si chiama “toast” una sorta di sandwich, nato alla fine degli anni quaranta, fatto in genere tostando in una speciale griglia due fette di pancarrè imbottite di prosciutto cotto e formaggio. Il termine “toast” si è però diffuso in tutto il mondo nel senso di “bere alla salute di”...
Leggi tutta la news...

Storia pomodoro e pane

Storia pomodoro e pane

Il pomodoro giunse in Italia dalle Americhe nella prima metà del ‘500, ma non ebbe un gran successo, forse proprio perché era una pianta radicalmente nuova, che colpiva ma anche sconcertava per la forma e per il colore rosso acceso. I primi pomodori erano presumibilmente piuttosto piccoli, tanto è vero che venivano scambiati per grosse ciliegie...
Leggi tutta la news...

Arrosticini e pane

Arrosticini e pane

Gli arrosticini sono degli spiedini su cui si infilzano tocchetti di carne magra ovina, in particolare di pecora: un tempo erano infatti un espediente per consumare con gusto anche la carne degli animali più vecchi...
Leggi tutta la news...

Pane e panelle

Pane e panelle

Le panelle rappresentano uno dei cibi di strada più rinomati di Palermo, e sono la variante fritta della farinata di ceci. Questa sorta di schiacciate di piccole dimensioni testimoniano la storia dei popoli mediterranei. Già gli arabi, dominatori della Sicilia a cavallo tra il Nono e l’Undicesimo secolo, con la farina di ceci mescolata...
Leggi tutta la news...

Pani cà meusa (pane con la milza)

Pani cà meusa (pane con la milza)

L'origine delle “vastedde ca' meusa” si fa risalire al Medioevo quando a Palermo era presente un folto gruppo ebraico. Alcuni componenti di questa comunità, fra le varie attività svolte nei mattatoi cittadini, eccellevano nell’arte di squartare e sezionare i bovini. La fede religiosa obbligavava...
Leggi tutta la news...

Gnocco fritto emiliano

Gnocco fritto emiliano

Lo gnocco fritto è un preparazione tipicamente emiliana il cui nome varia da un'area all'altra. In gran parte della provincia di Bologna viene chiamato ‘crescentina’ (termine che spesso viene adottato nel resto dell'Emilia quando si parla di tigella), nella provincia di Parma ‘torta fritta’...
Leggi tutta la news...

Focaccia di Recco IGP col formaggio

Focaccia di Recco IGP col formaggio

Si narra che in tempi lontanissimi la popolazione di Recco si rifugiasse nell’immediato entroterra per sfuggire alle incursioni dei saraceni. La possibilità di disporre d’olio, formaggetta e farina, avrebbe fatto preparare una pasta ripiena di formaggio, cotta su pietre d’ardesia, e chiamata...
Leggi tutta la news...

Pane e ricotta spuntino goloso

Pane e ricotta spuntino goloso

Dal siero avanzato nella lavorazione del latte , usato per la produzione del formaggio, si può ottenere un prodotto bianco, friabile, morbido, leggero, che si consuma di solito fresco: la ricotta. Benché non sia classificata tra i latticini, è altrettanto famosa e celebre quanto i più famosi formaggi italiani. Il nome deriva dal latino “recoctus” (cotto due volte), che si riferisce al trattamento termico al quale il siero ovino o vaccino viene sottoposto.
Leggi tutta la news...

Crescia sfogliata

Crescia sfogliata

La crescia sfogliata ha la tipica forma della piadina, un disco rotondo dal colore dorato di pochi millimetri di spessore, rispetto alla quale è arricchita con uova e strutto. Imbandiva le tavole della corte dei Montefeltro già nel XV sec. Leggenda narra che il sole sedotto dalla bellezza di Urbino, un giorno volò tanto in basso da impigliarsi...
Leggi tutta la news...

Torta sul testo umbra

Torta sul testo umbra

La "torta sul testo" è conosciuta sin dall'antichità. Tipica della tradizione perugina, è una schiacciata di farina, acqua, olio di oliva, un pizzico di sale e, se la si vuole far alzare un po', una punta di bicarbonato o di lievito di birra. La torta deve il suo nome al “testo”, la pietra piatta refrattaria resa rovente dal fuoco...
Leggi tutta la news...

Storia sfogliolata al basilico farcita

Storia sfogliolata al basilico farcita

Questa focaccia, oggi servita nelle trattorie insieme al pane o con salumi ed antipasti, rappresenta un tipico alimento dell’estremo levante ligure e di alcune parti della bassa Lunigiana; frutto della civiltà contadina, ma di difficile datazione circa le sue origini...
Leggi tutta la news...

Storia panino col lampredotto

Storia panino col lampredotto

Più amato delle rime di Dante, più conosciuto delle ceramiche dei Della Robbia, antico come Palazzo Vecchio, il lampredotto è una pietanza che i fiorentini consumano e apprezzano. Questo è uno dei quattro stomaci del bovino, una trippa, una frattaglia. Per i fiorentini è un’istituzione...
Leggi tutta la news...

Storia piadina farcita

Storia piadina farcita

Se il termine "piada" è attestato fin dal XIV secolo, la prima citazione nota di una preparazione identificabile, mutatis mutandis, con la popolare piadina odierna risale a due secoli dopo. Intorno al 1572 Costanzo Felici - medico e naturalista riminese (ma nato a Casteldurante da famiglia di Piobbico), e amico e corrispondente di Ulisse Aldrovandi...
Leggi tutta la news...

Panino con tartare di carne

Panino con tartare di carne

E' la più classica elaborazione di carne cruda della cucina internazionale, consistente in polpa magra di vitella macinata. Secondo la tradizione, la "carne alla tartara" avrebbe preso il nome dai Tatari, guerrieri nomadi dell'Asia Centrale, ribattezzati poi nell'occidente cristiano "Tartari".
Leggi tutta la news...

Storia focaccia con patate

Storia focaccia con patate

All’epoca della conquista dell'America la patata era il principale alimento delle popolazioni indigene delle Ande, dove il mais non cresce ed era perciò venerata con riti propiziatori cruenti e perfino effigiata in forma antropomorfa. Congelata nelle fredde notti andine, poi essiccata al sole e pestata, veniva conservata in polvere col nome di chuno...
Leggi tutta la news...

5e5 il panino di Livorno

5e5 il panino di Livorno

Livorno è una città portuale dalla storia singolare, aperta e multietnica con una connotazione fortemente popolare e verace, dal vernacolo schietto e rude, dall’umorismo unico, patria del “deh” e di Mascagni, del Vernacoliere, del cacciucco, delle triglie, del ponce, non poteva non avere anche un suo cibo da strada: il 5e5!
Leggi tutta la news...

Pane olio aglio sale

Pane olio aglio sale

Soma d'aj è un'antica ricetta piemontese, vero paradigma della cucina sontuosa-popolare; una gastronomia sì "povera" tuttavia gravida d'ingredienti e umori sfiziosi. Pane rustico a volontà, aglio fresco e sale sono i tre elementi cardine della soma d'aj, talmente sapidi che seppur privi di arzigogolati fronzoli tentano e poi seducono qualsiasi palato.
Leggi tutta la news...

Storia panino coppa e capocollo

Storia panino coppa e capocollo

Questo tradizionale salume, che è presente nel nostro territorio con varie interpretazioni e ricette, si ottiene con la parte muscolare del collo del maiale. Le carni, una volta salate e massaggiate, operazione necessaria per favorire sia la penetrazione che la distribuzione uniforme del sale.
Leggi tutta la news...

Storia panino con lardo

Storia panino con lardo

Il lardo è il risultato della lavorazione del grasso che proviene dal dorso del maiale, diviso in pezzi regolari e “massaggiato” con una miscela di sale, spezie ed erbe, diverse da regione a regione secondo le abitudini e le tradizioni. C’è chi lo conserva e lo stagiona in casse di legno...
Leggi tutta la news...

Cicchetti veneziani

Cicchetti veneziani

Si tratta di uno stuzzichino rompidigiuno, consumato di mattina quando non c'è tempo da perdere. A Venezia il cicchetto è associato indissolubilmente ad una "ombra", ossia un bicchiere di vino. Quest’ultima istituzione locale sembra prenda il nome dall'antica abitudine dei mercanti di piazzare...
Leggi tutta la news...

Storia crostino e panino

Storia crostino e panino

Un tempo non si mangiava nei piatti. L’uso di avere un piatto individuale dove appoggiare i cibi è infatti d'epoca medievale. Basta osservare gli affreschi che rappresentano i banchetti romani, per accorgersi che le tavole erano praticamente vuote.
Leggi tutta la news...

Focaccia con stracchino

Focaccia con stracchino

Lo Stracchino e la simile Crescenza, sono due dei più antichi formaggi molli prodotti nel Nord Italia, e specificatamente in Lombardia. Con il termine Stracchino si intendevano tutti quei formaggi a pasta molle preparati con il latte delle mucche “stracche” tornate a valle dopo la transumanza...
Leggi tutta la news...

Storia pancetta e panino

Storia pancetta e panino

In epoca imperiale i legionari romani ricevevano ogni tre giorni una razione di pancetta o lardo, mentre nel periodo Longobardo i muratori, all’inizio del lavoro stagionale, ottenevano per ciascuno una dose di circa cinque kg. Fino alla metà del '900, la pancetta, insieme ad altri grassi...
Leggi tutta la news...

Salmone affumicato o fresco e panino

Salmone affumicato o fresco e panino

Se ha popolato dalla preistoria alle soglie dell'età moderna molti fiumi di Europa e Africa, ciò è avvento in quei corsi d'acqua che raggiungevano a varie latitudini l'Atlantico. Anche Plinio il Vecchio ricorda come l'isox (altro nome antico del salmone) fosse il più pregiato tra i pesci di fiume in Aquitania, altra regione della Gallia atlantica...
Leggi tutta la news...

Storia panino tacchino

Storia panino tacchino

Il tacchino (Meleagris gallopavo ) è originario del nord dell’America. Probabilmente Colombo è stato il primo europeo a conoscere il tacchino quando, il 14 agosto 1502, sbarcando sulle coste dell’attuale Honduras, ricevette dai nativi alcuni cibi e tra questi anche quelle che lui chiama “gallinas de la tierra”.
Leggi tutta la news...

Storia tartufo e panino

Storia tartufo e panino

Tra i numerosi tesori naturali che l’italica penisola ci riserva, il tartufo è certamente uno dei più preziosi. Il mistero sulla sua provenienza ha eccitato le fantasie poetiche dei diversi autori e c’è chi ne ha attribuito la nascita allo scatenarsi di tuoni e fulmini. Tutti gli altri frutti sono figli della terra e della luce, questo è figlio della terra é del buio...
Leggi tutta la news...

Tradizione baccalà e pane

Tradizione baccalà e pane

Le popolazioni basche del Golfo di Biscaglia (Guascogna) erano cacciatori di balene ed inseguendole verso il nord-Atlantico fino ai Grand Banks, si trovarono intrappolati tra immense colonie di merluzzi, per catturare i quali bastava affondarci le mani dentro. Da quel giorno, i baschi organizzarono campagne stagionali di pesca...
Leggi tutta la news...

138 articoli (3 Pagine, 50 per pagina)


Pagine: [ 1 | 2 | 3 ]