NOTIZIE CATEGORIA PANINI E CIBI DI STRADA


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Degustare un panino in 3 mosse

Degustare un panino in 3 mosse

Secondo Brillat Savarin la degustazione di un cibo e quindi anche di un panino sarebbe composta dall'insieme di tre momenti - la sensazione diretta, l'generata dalla percezione del profumo degli ingredienti e il conseguente primo morso del panino...
Leggi tutta la news...

Pane zucchero e vino la merenda perfetta

Pane zucchero e vino la merenda perfetta

Che cosa c'era prima delle merendine «più latte meno cacao» e delle coloratissime bibite gasate? Che cosa mangiavamo quando la globalizzazione non aveva ancora avuto la meglio a colpi di hamburger e fast food? Si sa quando non ci sono grandi possibilità di scelta entra in gioco la fantasia, e la merenda diventa un momento di «invenzione»...
Leggi tutta la news...

Storia soprassata o coppa di testa e pane

Storia soprassata o coppa di testa e pane

La prova migliore che del maiale non si butta via nulla è data dall’esistenza della soppressata, salume confezionato con le parti di scarto dell’animale, come coda, testa, lingua, cartilagini. La sua preparazione avviene tagliando grossolanamente i “pezzi” del maiale, per poi unirvi del lardo...
Leggi tutta la news...

Storia pollo e panino

Storia pollo e panino

Pollo è il nome generico proveniente dal latino “pullus” (animale giovane in generale), dato sia al maschio che alla femmina della specie Gallus gallus, allevati sia per usi alimentari diretti che per la produzione di uova. Si distinguono razze da carne caratterizzate da una notevole crescita...
Leggi tutta la news...

Uova e pane

Uova e pane

L'uovo è fin dai tempi più antichi un simbolo vitale e positivo. Emblema di vita nuova, metafora di rinascita dei corpi e della natura. Questi significati gli sono stati attribuiti in tutti i continenti e nelle tradizioni più antiche, tanto che per celebrare l'arrivo della bella stagione...
Leggi tutta la news...

Storia panino pecorino e pomodori secchi

Storia panino pecorino e pomodori secchi

La storia del pecorino risale a prima dell’Impero Romano. Il metodo della sua lavorazione, molto simile a quello attuale, fu descritto anche da Verrone e Plinio il Vecchio. Numerose testimonianze storiche fanno risalire la sua presenza assieme al pane di frumento nella vita quotidiana dei latini...
Leggi tutta la news...

Panino futurista - tra i due

Panino futurista - tra i due

Celebri gli aeropranzi futuristi con panini appositamente modellati che riproducevano "la forma di un monoplano o di un'elica" sui quali prendevano posto in fusoliera polpette di bue. Questi panini non si chiamavano sandwich (termine straniero) ma “tra i due”.
Leggi tutta la news...

Panino con miele e burro

Panino con miele e burro

Il filosofo e matematico Pitagora esortava i propri seguaci a cibarsi, di pane e miele perché avrebbe garantito loro lunga vita. Fu nei conventi e nelle abbazie medievali che le tecniche della preparazione del miele si svilupparono con risultati eccellenti. Una colazione molto nutriente è quella consistente nel preparare un panino farcito con miele, burro e gherigli di noce...
Leggi tutta la news...

Pane e salsiccia di cinta senese

Pane e salsiccia di cinta senese

Il porcello di Cinta senese è caratterizzato da un mantello scuro con una striatura bianca, detta "cinta", che appunto ne «cinge il torace, il garrese, le spalle e gli arti inferiori». La salsiccia ottenuta con la sua carne ha un sapore soffice con una nota di selvatico e un grasso dalla consistenza oleosa, tutte qualità determinate dall’alimentazione degli animali, allevati allo stato brado con tuberi, radici, ghiande...
Leggi tutta la news...

Pane con fagiolina del Trasimeno

Pane con fagiolina del Trasimeno

Ha il seme piccolo come un chicco di riso, e viene coltivata da secoli sui campi che circondano il lago Trasimeno. Grazie all'attività commerciale della civiltà etrusca, la Fagiolina del Trasimeno (Vigna Unguiculata, le cui origini botaniche sono da ricercarsi in Africa), si diffuse nell’Etruria, e specificatamente i quei terrini umidi vicini al lago.
Leggi tutta la news...

Gelato artigianale italiano e panino

Gelato artigianale italiano e panino

Durante l'estate, quando il caldo disidrata le labbra e il sole annebbia i sensi, qual'è l'oasi di refrigerio che è possibile intravedere all'orizzonte di una piazza o in una spiaggia italiana? Facile rispondere. La gelateria artigianale, un emblema tricolore come il Colosseo o la Torre di Pisa. Meglio la fragola spruzzata di panna o il cioccolato decorato con pezzettini di nocciola? È preferibile il melone guarnito di frutta secca o l'amarena con cialda?
Leggi tutta la news...

Storia panino con porchetta

Storia panino con porchetta

La porchetta è una preparazione tipica del centro Italia. Consiste in un maiale intero, svuotato e condito all'interno con sale, pepe, erbe aromatiche, interiora (rognone escluso) e arrostito in forno. La porchetta si consuma tagliata a fette come secondo piatto oppure fuori pasto in panini imbottiti...
Leggi tutta la news...

Panini e consumi quotidiani

Panini e consumi quotidiani

Il panino è un leit-motiv del mangiare quotidiano per 17 milioni di italiani e un appuntamento come minimo settimanale per 31 milioni. Perché se per molti il panino è ancora sinonimo di pranzo al sacco, pic-nic, scampagnate, gite in montagna o giornate in spiaggia, per 6 italiani su 10 è un pasto consumato almeno una volta ogni settimana, per tutto l'anno...
Leggi tutta la news...

Panino con funghi champignon

Panino con funghi champignon

Il suo nome scientifico è “Agaricus”, quello latino “Psalliota”. È bianco e coronato da un cappello; cresce nei prati, generalmente in autunno, e quando è giovane si può mangiare crudo. Ne esistono diverse varietà, la più conosciuta è quella coltivata, la “Psalliota hortensis”, famosa...
Leggi tutta la news...

Panino perfetto contenitore del territorio

Panino perfetto contenitore del territorio

La percentuale di coloro che per i più svariati motivi scelgono di consumare il pranzo fuori casa disegna un trend in continua crescita. E parallelamente diventa sempre più nutrito l’esercito dei “mangiatori di tramezzini” dal palato raffinato: un popolo informato ed esigente, in una parola “buongustai”...
Leggi tutta la news...

Storie caponata e panino

Storie caponata e panino

Etimologicamente la parola caponata sembra che derivi da “capone”, nome di un pesce oggi chiamato lampuga, dalla carne pregiata ma piuttosto asciutta che veniva servito ai pranzi baronali dell’aristocratica Sicilia e condito con la salsa agrodolce che ancora si usa nella preparazione sia di pesce che di verdure...
Leggi tutta la news...

I panini di Marcel Proust

I panini di Marcel Proust

I panini di Marcel Proust? E’ presto detto: venivano preparati per la merenda, per le gite e per lo sport. Nutrivano sempre in compagnia. Siamo a fine Ottocento, ma già si pratica il tennis, e d’estate le escursioni sulle scogliere normanne, con gli amici, prevedevano il paniere.
Leggi tutta la news...

Storia noci e panino

Storia noci e panino

Juglans regia è il nome botanico della pianta da noce coltivata per i frutti e lo sfruttamento del legno. Nell’antichità intorno a questo albero maestoso, emblema di prosperità e protezione, si affollavano simboli, credenze e miti. I suoi frutti raccolti in settembre-ottobre, che per forma e contenuto ricorderebbero la testa umana...
Leggi tutta la news...

Panino con polpetta

Panino con polpetta

"Questo è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano". È la genesi della polpetta secondo I"Artusi. Che ne fa un a priori della cucina, un mangiare tanto semplice nella natura e nella fattura da sembrare eterno, nato...
Leggi tutta la news...

Storia panino con polpetta di chianina

Storia panino con polpetta di chianina

Questa è una delle più importanti razze bovine d'Italia e deve il proprio nome alla zona di allevamento iniziale: la Valdichiana. Tra le ipotesi della sua origine sembra avvalorata quella, fondata su antiche sculture e pitture, che la vede come razza autoctona o quanto meno esistente da tempo immemorabile. Gli Etruschi e i Romani usavano animali dal candido manto, probabili progenitori degli attuali bovini della Valdichiana...
Leggi tutta la news...

Storia arista e panino

Storia arista e panino

Cosimo il Vecchio, signore di Firenze, appellato in seguito “Padre della Patria" (nonno di Lorenzo il Magnifico ), per dare alla sua città fama e importanza, nel 1439 convinse il Papa Eugenio IV a spostare il concilio ecumenico della Chiesa romana e greca da Ferrara (deve c'era la peste) a Firenze, ospite del Banco de' Medici...
Leggi tutta la news...

Storia mortadella e panino

Storia mortadella e panino

La mortadella è un salume italiano le cui origini oltre che in Emilia Romagna si possono rintracciare su buona parte del territorio nazionale. In passato infatti si producevano varie tipologie di mortadelle dai diversi formati e caratterizzate da svariati ingredienti: mortadelle grandi, piccole...
Leggi tutta la news...

Storia sardine e pane

Storia sardine e pane

Alcuni studiosi attribuiscono ad Aristotele il racconto secondo il quale i Sardi, abitanti dell’isola di Sardegna, commercializzavano il tutto il mondo un tipo di pesce salato che da essi prendeva il nome. Ancora oggi il nome internazionale che si da a questo pesce in tutte le lingue...
Leggi tutta la news...

Storia fontina e pane

Storia fontina e pane

Le origini della Fontina sono sicuramente antiche, anche se non certe. C’è una leggenda secondo la quale a svelare ai valdostani il segreto della lavorazione del latte sarebbe stato un semidio, chiamato “Sarvadzo” (selvatico). Nei castelli valdostani, sugli affreschi di Issogne, tra dame, cavalieri e guerrieri è frequente scorgere un medievale banco di vendita...
Leggi tutta la news...

Tigella o crescentina farcita

Tigella o crescentina farcita

E' un’eccellenza del modenese, antico pane montanaro a forma circolare ottenuto dal sapiente impasto di farina (integrale o grano tenero), acqua e sale. Sebbene non sia facile risalire alle sue origini storiche, alcuni lo considerano una variante delle focacce che venivano offerte dai Romani al dio Giano...
Leggi tutta la news...

Storia salsa al pomodoro e pane

Storia salsa al pomodoro e pane

Troviamo le prime testimonianze di associazione con la pastasciutta e con la pizza neIl cuoco maceratese del 1779 di Antonio Nebbia e poi in Cucina casereccia pubblicato nel 1839 in napoletano come appendice alla seconda edizione della Cucina teorico-pratica di Ippolito Cavalcanti...
Leggi tutta la news...

Storia del roast beef e suo panino

Storia del roast beef e suo panino

Termine inglese che significa letteralmente “bue arrostito” e indica sia un particolare arrosto di bue sia alcuni tagli regionali di carne. L’espressione è passata dall’inglese all’italiano attraverso il francese “rosbiffe” adottato specie in Toscana ed in altre regioni centrali. La sua diffusione...
Leggi tutta la news...

Storia hamburger

Storia hamburger

Il termine hamburger deriva dalla parola "Hamburg" (Amburgo) la seconda città più grande della Germania, da cui molti abitanti emigrarono negli Stati Uniti. Non è chiaro se la parola hamburger si riferisca ad una persona proveniente da Amburgo, o se piuttosto abbia funzione di aggettivo, indicando qualcosa di relativo alla città tedesca...
Leggi tutta la news...

Storia della baguette

Storia della baguette

La baguette è una discendente del pane sviluppatosi a Vienna nella metà del XIX secolo, quando si iniziò ad utilizzare i forni a vapore, che favorivano la formazione della crosta croccante e dei solchi obliqui che ancora distinguono l'odierna baguette. Esattamente pare che sia l'anno 1830 la data che coincide con l’arrivo del pane viennois in Francia...
Leggi tutta la news...

Pane e cioccolata

Pane e cioccolata

La parola è di origine incerta, secondo la tesi più accreditata deriverebbe da "chocolatl ("chocol" di radice maya che significa caldo e "atl" di radice azteca che significa acqua. Presso i popoli precolombiani era una bevanda destinata alle élite consumata eccezionalmente dal popolo in occasioni di battesimi o matrimoni...
Leggi tutta la news...

Storia panino con frittata

Storia panino con frittata

La frittata è probabilmente una delle preparazioni di cucina tra le più antiche e diffuse. Il termine deriva dal latino “frixùra” da fritto p.p. del verbo friggere. Si tratta di una vivanda fatta con uova sbattute e fritte in forma schiacciata, in una padella tonda, con vari ingredienti aggiunti durante o al termine della cottura...
Leggi tutta la news...

Storia panino con la salsiccia

Storia panino con la salsiccia

La salsiccia (in tutte le sue varianti, wurstel compreso) è antica quanto il maiale. Scriveva Cicerone, riportando un detto di Crisippo, che il sale, per il maiale, è un po' come l'anima: questa lo tiene in vita, quello ne conserva a lungo le carni. Il maiale infatti è stato utilizzato dagli uomini come una sorta di dispensa alimentare, una garanzia contro la fame in agguato...
Leggi tutta la news...

Storia salame e pane

Storia salame e pane

Il salame è un insaccato di carne scelta di maiale (in alcuni casi mescolata a carne bovina) che viene tritata e aromatizzata, inserita in un budello, e messa a stagionare per alcuni mesi. E' quasi impossibile elencare le diverse qualità di salame prodotte in Italia. Alcune benché locali, si sono imposte a livello nazionale, altre sono diventate un prodotto industriale...
Leggi tutta la news...

Storia maionese e panini

Storia maionese e panini

Chi fu l’ideatore di questa brillante preparazione de cuisine? Perché ci sono tante leggende e aneddoti che la circondano? E, cosa rilevante, come mai fece fatica a piegare il gusto degli italiani? Uova, olio di semi, limone e… sale: sono gli ingredienti della salsa maionese, una delle chicche più succulente della cucina. Spesso e volentieri menzionata come maionese...
Leggi tutta la news...

Storia pane e marmellata

Storia pane e marmellata

L'origine di una prodotto simile alla marmellata sarebbe antica, già i Greci erano soliti cuocere lentamente le mele cotogne con il miele al fine di poterle conservare. Al tempo di Roma antica risalgono poi preparazioni con finalità analoghe, costituite da frutta intera immersa in vino passito, vino cotto, mosto o miele...
Leggi tutta la news...

Storia panino col prosciutto cotto

Storia panino col prosciutto cotto

Le origini storiche di questo salume sono piuttosto recenti e non identificabili con un’area specifica. Un tempo era prodotto in piccole quantità, utilizzando la carne che non poteva essere salata e stagionata. Con il trascorrere del tempo, il prosciutto cotto è diventato una apprezzata alternativa al più classico crudo...
Leggi tutta la news...

Storia di tonno e panino

Storia di tonno e panino

La pesca del tonno era praticata già nella preistoria, come dimostrano i graffiti scoperti nella grotta del Genovese a Levanzo, una delle isole Egadi. Nell’antichità classica sono numerosissime le attestazioni delle qualità nutrizionali e perfino terapeutiche del tonno. Già Archestrato di Gela che (IV secolo a. C.) trattava dell’uso del tonno nella cucina dell’epoca...
Leggi tutta la news...

Storia panino col prosciutto crudo

Storia panino col prosciutto crudo

Il prosciutto è la coscia di maiale salata e fatta seccare, e veniva confezionato già dall’età dei Greci e dei Romani. Quest’ultimi distinguevano con la voce “perna” il prosciutto fatto con la coscia, e con “petaso” quello fatto con la spalla. E’ Catone che per primo, nel “De Agricoltura” dà la prescrizione sul modo di fare il prosciutto...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Veneto e Friuli Venezia Giulia

Storia cibo di strada Veneto e Friuli Venezia Giulia

Prima di parlare dei cicheti veneziani ci vorrebbe un minuto di silenzio. Anzi più di un minuto, dieci minuti, così viene anche un poco d'appetito. I cicheti compongono una costellazione di leccornie da strada che da sola può dar filo da torcere al tempio dello street food...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Piemonte e Valle d'Aosta

Storia cibo di strada Piemonte e Valle d'Aosta

Non c'è rito piemontese più bello della merenda sinoira. La medesima consiste nel prepararsi una bella sporta, recarsi sul prato destinato all'uso, tirar fuori coperta, tovaglia, cesto e apparecchiare tra grilli, frasche e formiche con una serie di piatti freddi che sono poi la summa dei celebri antipasti piemontesi...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Toscana e Umbria

Storia cibo di strada Toscana e Umbria

Il lampredotto è il cibo di strada, ne rappresenta l'anima (l'animella, verrebbe da dire), Si potrebbe dire: la quintessenza del quinto quarto. Girando per Firenze s'inciampa spesso in baracchini-camioncini con le loro casseruole dove signori sorridenti sfamano orde di lavoratori, studentelli, impiegati con le loro pagnotte...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Può sembrare strano che tra i cibi di strada più tipici d'una città di mare come Bari ci siano le sgagliozze, che sono poi tranci di polenta fritta, quadrotti succulenti, fatti dalle signore nero vestite che ancora si trovano per le stradine di Bari Vecchia o sul lungomare. Stesso destino fritto spetta...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Marche Abruzzo e Molise

Storia cibo di strada Marche Abruzzo e Molise

La crescia è un disco di pasta cotto, a seconda della zona, sulla griglia, sotto la brace, su una piastra. Il medesimo disco viene accompagnato o farcito con salsiccia, erbe di campo, prosciutto, lonza, formaggio (ad Ancona solo con le erbe, e si chiama sa'Zefoje) e il gioco è fatto.
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Lombardia e Trentino

Storia cibo di strada Lombardia e Trentino

Forse attribuire i panini alla Lombardia può sembrare un poco arbitrario - essendo un'esperienza che si vive con grande soddisfazione in tutto il Buon Paese e ai massimi livelli anche in posti come Firenze - ma sapete che vi dico? Perché no?! In fin dei conti Milano è la città della pausa pranzo veloce...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Liguria

Storia cibo di strada Liguria

La focaccia è la perfezione. Una cosa semplice e difficilissima da realizzare: è solo acqua, sale, farina e olio (ovviamente d'oliva) ma provate voi a farla come si deve, nello stesso modo in cui la confezionano i panettieri genovesi. Impossibile. Sarà l'aria, sarà l'acqua, sarà la magia, ma basta spostarsi di pochi chilometri e tutto cambia...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Lazio

Storia cibo di strada Lazio

Non ce ne vogliano i romagnoli, non ce ne vogliano i toscani (gli aretini, in particolare), ma la porchetta di Ariccia è davvero sublime. Questo paesello a sud del lago di Albano, che a sua volta è a sud di Frascati che a sua volta è a sud di Roma, è la capitale indiscussa della porchetta, da quando nel 2011 è diventata Igp...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Emilia Romagna

Storia cibo di strada Emilia Romagna

Chi non conosce la piadina alzi la mano. Ecco, visto? Nessuno. La piadina è uno dei pochissimi cibi di strada che ha saputo farsi conoscere in tutto il mondo, grazie alla sua fragranza, alla sua semplicità, al suo gusto, alla sua riproducibilità. Certo, noi che non siamo romagnoli siam tutti abituati male e magari abbiamo...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Calabria e Sardegna

Storia cibo di strada Calabria e Sardegna

Praticamente ogni regione italiana ha un piatto di cucina di strada a base di frattaglie. Non fa eccezione la Calabria, che pasce gli amanti del quinto quarto con il morzello (morzeddhu), un intruglio gustoso e piccante (come potrebbe essere altrimenti?) composto da trippe...
Leggi tutta la news...

Storia cibo di strada Campania

Storia cibo di strada Campania

Le mozzarelle cibo da passeggio? C'è mozzarella e mozzarella. In primis, qui "mozzarella" vuoI dire bufala, mentre per avere quella di vaccino bisogna chiedere il "fiordilatte". Poi di bufala c'è quella di Battipaglia, che ha una pasta più fine e un gusto più dolce o quella di Mondragone...
Leggi tutta la news...

Storia maritozzo

Storia maritozzo

Già al tempo dei Romani esistevano delle pagnotte che venivano addolcite con l'aggiunta di miele e uva passa, ed il Maritozzo sembrerebbe derivare da questa antica specialità. In origine era più grande dell'attuale, una sorta di pagnotta impastata con farina, uova, miele, burro e sale. Si racconta che per secoli le donne la facevano...
Leggi tutta la news...

138 articoli (3 Pagine, 50 per pagina)


Pagine: [ 1 | 2 | 3 ]