NOTIZIE panini e cibi di strada


Categoria: panini e cibi di strada

Storia salsa al pomodoro e pane


Le prime tracce della preparazione della salsa al pomodoro si trovano nel "Cuoco galante" di Vincenzo Corrado del 1778, non ancora usata come condimento ma consigliata per arricchire carni e pesce, e caratterizzata oltre che dalla presenza di poco olio, da quella di cannella e chiodi di garofano.

Troviamo le prime testimonianze di associazione con la pastasciutta e con la pizza neIl cuoco maceratese del 1779 di Antonio Nebbia e poi in Cucina casereccia pubblicato nel 1839 in napoletano come appendice alla seconda edizione della Cucina teorico-pratica di Ippolito Cavalcanti, e fu sicuramente un riuscitissimo accompagnamento. 

La versione moderna della salsa e dei suoi usi ci è data da Pellegrino Artusi nel 1891 con “La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene”.

La preparazione di questa salsa è stata a lungo patrimonio di molte famiglie. Il rito consiste nel lavare i pomodori, tagliarli a metà, togliere i semini per poi mettere gli ortaggi in pentola a fuoco vivace.

Quando i pomodori iniziano a bollire viene spento il fuoco e atteso che il liquido della cottura venga a galla.

Successivamenti i pomodori, togliendo l'acqua, vengono passati per far uscire la salsa, da rimettere poi in pentola.

Nel frattempo sono bollite le bottiglie di vetro aperte in cui successivamente sarà versata la salsa che sarà chiusa ermeticamente con i tappi.

Leggi news salsa pomodori della nonna

Leggi news storia pomodoro

Leggi news panini e cibi di strada





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria