NOTIZIE magnifici 7


Categoria: magnifici 7

7 semi oleosi salutari per l'alimentazione


Sono piccolissimi, ma estremamente ricchi di proteine, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali che li rendono in grado di aiutare l'organismo nella prevenzione di alcune delle malattie più temute. Si tratta di semi con cui poter arricchire la propria alimentazione.

 

7 semi oleosi salutari per l'alimentazione

1. Semi di lino. Fonte eccezionale di fibra mucillaginosa solubile che abbassa il colesterolo LDL, bilancia i livelli di glucosio e agisce come soppressore dell'appetito. Risultano preziosi per il l'elevato contenuto di Omega3 che proteggono l’organismo dal rischio di disturbi cardiaci, rivelandosi utili nel trattamento di patologie come ipertensione e osteoporosi.

2. Semi girasole. La loro assunzione è utile per coloro che desiderano migliorare la propria digestione. I semi di girasole per l'eccellente apporto di vitamina E sono indicati a mantenere sana la pelle, i capelli, a proteggere le cellule dai tumori. Inoltre ricchi di acido folico, nutriente estremamente importante per le donne in gravidanza, stimolano il sistema immunitario. Contengono poi rame, selenio utili per prevenire le patologie cardiache.

3. Semi di sesamo. Per la loro composizione sono considerati un'alimento davvero unico. Rappresentano un'importante fonte vegetale di calcio necessario a ossa e denti. Contengono inoltre ferro, magnesio, zinco, fosforo, vitamina E aiutando a migliorare la pelle a rinforzare il sistema cardiovascolare e quello nervoso. Contengono sesamina e sasamolina, ormoni vegetali, che anno la proprietà di abbassare la pressione sanguigna e riparare il fegato da possibili danni.

4. Semi di zucca. Studi scientifici hanno messo in luce come i semi di zucca possano essere efficaci nella prevenzione del cancro alla prostata. Essi sono ricchi di particolari ossidanti denominati carotenoidi, ritenuti in grado di stimolare il sistema immunitario e la nostra capacità di difenderci dalle malattie. Questi semi sono inoltre ricchi di zinco e di acidi grassi Omega3, ritenuti benefici nella prevenzione di artrite e osteoporosi. I fitosteroli contenuti contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo LDL.

5. Semi di chia. Sono ricchi di calcio e magnesio che favoriscono la salute di ossa e denti. Svolgono un'azione regolatrice del livello di zuccheri nel sangue. Contengono per il 34% acidi grassi essenziali Omega3 che aiutano ad abbassare trigliceridi e colesterolo LDL possibili cause di malattie cardiovascolari ed ictus.

6. Semi di canapa. Sono ritenuti un alimento altamente nutriente per via del loro contenuto proteico. Essi possono essere considerati una buona fonte di proteine, in quanto presentano ben 10 differenti aminoacidi. Vantano inoltre un perfetto equilibrio tra acidi grassi essenziali Omega3 ed Omega6. Oltre ad essere composti per il 30% da proteine, i semi di canapa contengono un quantitativo di fibre pari al 40%. È infine da considerare il loro benefico contenuto di fitosteroli. Secondo alcuni studi scientifici i semi di canapa sarebbero d'aiuto nella prevenzione di patologie cardiache e gravi malattie come Parkinson o Alzheimer.

7. Semi di papavero. Gli acidi grassi insaturi e gli oli essenziali presenti nei semi di papavero fanno bene al cuore in quanto coinvolti nel processo di riduzione del colesterolo cattivo LDL. Grazie alla presenza di piccolissime quantità di morfina e di papaverina sono leggermente sedativi e possono essere utili in caso di problemi legati all’ansia. La cuticola che li ricopre contiene una buona percentuale di fibre alimentari utili per il buon funzionamento del processo digestivo e dell'intestino.

 

Leggi 7 motivi per mangiare germogli





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria