NOTIZIE magnifici 7


Categoria: magnifici 7

7 consigli per valutare un piatto


Quando si degusta un cibo, le sensazioni si fondono nella corteccia esterna del nostro cervello in un unicum, una percezione polisensoriale complessa, difficile da descrivere.

 

7 consigli per valutare un piatto

1 . Percezione visiva

2 . Percezione profumi orto nasali

3 . Percezione gustativa

4 . Percezione retro olfattiva

5 . Percezione tattile e trigeminale

6 . Percezione uditiva

7 . Percezione kokumi

 

Ricordiamo però che la trattazione analitica a livello sensoriale non può prescindere da limiti oggettivi, perché a livello cerebrale avviene la sintesi di un sistema che è molto complesso. 

A livello gastronomico, per cucinare correttamente e con successo un piatto, occorre conoscere gli ingredienti, la loro grammatura, la descrizione della tecnica di manipolazione e di cottura con tempi e temperature ben definite, il servizio, il tipo di commensale cui il piatto è destinato, l'ambiente e la stagione. La valutazione complessiva e finale del piatto terrà conto di tutti questi fattori come di un "unicum". Il tutto avrà come obiettivo il piacere sensoriale (appagamento, soddisfazione, salute), con implicazioni psicologiche, estetiche e culturali. 

Il piacere sensoriale è fenomeno molto complesso con molteplici aspetti interconnessi fra loro e non sempre scindibili.





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria