NOTIZIE letteratura


Categoria: letteratura

Why not eat insects - Holt M. Vincent


Ciò che appare strabiliante è in realtà un’abitudine per molte popolazioni del pianeta. Va da sé - per piacere o necessità. Esistono - a parere degli esperti - insetti in grado di deliziare il palato. Evidentemente lo pensava anche Holt M. Vincent che, in epoca vittoriana, scrisse un libro dedicato all’argomento - Why not eat insects (1885)

Why not eat insects non è un’affermazione stramba, ma il curioso titolo di un libretto dato alle stampe nella seconda metà del XIX secolo da Holt M. Vincent. Da cosa deriva la naturale avversione degli umani verso gli insetti? Strano, visto il parere di chi li ha assaggiati, definendoli successivamente saporiti. Sin troppo facile immaginare la faccia inorridita di qualche lettore e balzar fuori il solito paragone sulla salubrità dei menu convenzionali; malgrado ciò appare evidente che gli insetti posseggono un quid per ammaliare il palato. Il libro - 80 pagine circa - è alquanto godereccio da leggere, considerando che è stato scritto in una fase storica dove la propensione per le esplorazioni e le nuove esperienze (scientifiche, geografiche, cognitive ed esoteriche) erano palpitanti, persino dal punto di vista alimentare.
Non è certo chi fosse Mr. Holt o che mestiere esercitasse. Lo sono invece queste sue curiose considerazioni tratte dall’opera:

"Ci sono insetti e insetti. I miei insetti sono tutti vegetariani, puliti, sani e saporiti come cibo e decisamente più attenti di noi a quello che mangiano. Mentre sono sicurissimo che essi non si abbasserebbero mai a mangiare noi, sono altrettanto sicuro che, un giorno, dopo aver scoperto quanto sono buoni, noi saremo ben felici di cucinare e mangiare loro".
Questo pezzo non è un invito ad esplorare a tutti i costi nuovi paradigmi culinari, né a programmare una cena a lume di candela a base d’insetti, quanto un’esortazione alla lettura del libro di Mr. Holt. Un’opportunità tangibile per valutare appunti risalenti a epoca dimenticata, dove sogno e immaginazione galoppavano senza l’ausilio di Internet e i moderni media, non per questo meno suggestiva e serena.

**Epoca vittoriana: o età vittoriana è un periodo della storia inglese compreso durante il regno della Regina Vittoria, iniziato nel 1837 e durato fino all’inizio del ‘900 - precisamente il 1901. Una fase storica meritevole di studio e attenzione.





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria