NOTIZIE gastrosofia


Categoria: gastrosofia

Gastrosofia polpette ed emozioni


Piatto storico della tradizione italiana, le polpette fanno parte di diverse tradizioni culinarie e possono essere preparate in mille modi diversi - con la carne, con il pesce oppure con splendide verdure - ma la cosa che le accomuna è sempre la loro forma: tondeggianti, piccole, a volte un po' schiacciate, sempre diverse ma di uguale sapore e bontà. 

Le polpette sono un altro esempio di un piatto di recupero degli ingredienti: così sono nate, con radici ben salde nella cucina povera. Simbolo della cucina di riuso sono diventate anche il piatto rappresentativo di una cucina domestica dove ogni ricetta si differenzia da campanello a campanello. Le polpette si possono trovare in quasi ogni tradizione gastronomica: al forno, fritte, stufate. Non hanno patria né bandiera, se non l'indelebile marchio della ricetta tramandata e serenamente modificata di generazione in generazione. Si possono adattare in base alla propria ispirazione, ai propri gusti e soprattutto agli ingredienti che abbiamo a portata di mano. 

Non rinunciate alla qualità degli ingredienti, abbiate rispetto del cibo di cui vi nutrite, ma allo stesso tempo non buttate, non sprecate. Tradite anche la tradizione, se necessario: le ricette delle polpette sono fatte per essere modificate, per essere contemporanee delle vostre case, delle vostre tavole. Arrangiatele con quello che rappresenta la vostra dispensa e la vostra casa. 

Le polpette poi possono avere anche un parallelismo con i nostri processi mentali. Il riposo delle polpette, una volta preparate prima di essere cucinate, assomiglia molto a quello che succede nella mente quando elaboriamo le idee. Le idee sono il risultato di esperienze, incontri, riflessioni, suggestioni: tanti ingredienti che si mettono insieme e poi producono pensieri nuovi. Ma prima che ciò accada è utile far riposare quegli ingredienti, dargli il tempo di depositarsi, amalgamarsi, rassodarsi. Cucinare polpette è anche un atto ideale per allenare la mente. Osservare i processi di cottura, le trasformazioni della materia sotto il calore del fuoco, le imperative regole degli accostamenti (alcune cose stanno bene insieme, altre no), l'ordine e la sequenza dei gesti (fatti in un certo ordine e con un certo ritmo producono risultati eccellenti, fatti al contrario provocano disastri) può aiutarci a riflettere sulle regole che governano l'esistenza quotidiana.

Leggi news categoria polpette





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria