NOTIZIE CATEGORIA GASTROSOFIA


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Gastrosofia viaggio nella cucina del Mediterraneo

Gastrosofia viaggio nella cucina del Mediterraneo

Non vi è epoca che non abbia espresso vitalità negli scambi di tipo alimentare. Nei porti della Roma antica affluivano i vini dolci di Lesbo, il cumino di Siria e Etiopia, prugne di Damasco, datteri di Tebe, cipolle di Ascalona, pane d’Alessandria, lumache e tartufi d’Africa, garum di Cartaghena, miele dalla Sardegna e Spagna, grano dalla Sardegna, Sicilia e Tunisia...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia spreco, recupero, avanzi nei banchetti della storia

Gastrosofia spreco, recupero, avanzi nei banchetti della storia

Spesso ci è stata trasmessa l'idea di un passato dove i ricchi sprecano, buttano, lanciano il cibo dalle finestre, ma questa è un'immagine legata all'ostentazione del lusso, ai banchetti, ai festini, insomma al fatto che le portate erano infinite e un banchetto durava anche per giorni. Vorrei spiegare che questa è una prospettiva sbagliata»...
Leggi tutta la news...

Gastronomia sociale del Conte Thompson di Rumford

Gastronomia sociale del Conte Thompson di Rumford

Nel panorama degli innovatori sociali che seppero apportare concreti benefici alle classi povere va certamente ricordato Sir Benjamin Thompson Conte di Rumford, “gigante e protagonista” annoverato tra i padri del lavoro sociale. E’ degna di nota la sua opera e i suoi contributi vanno...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia ruolo del sommelier

Gastrosofia ruolo del sommelier

Marin Sanùdo -1532- noto viaggiatore ed esploratore veneziano del medio oriente, nei suoi “Diarii” parla già di somoglier addetti al servizio del vino. Così pure Gaspare Contarini (1625) nelle “Relazioni degli ambasciatori veneti al Senato” accenna al particolare personaggio di elevati natali che era detto somilier de corpo. Il termine è stato ‘francesizzato’ e definisce il cantiniere, il dispensiere e, oggigiorno, il cameriere addetto ai vini...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia e finger food

Gastrosofia e finger food

Per parlare della bontà e del consenso sempre maggiore che presso i consumatori contemporanei stanno ottenendo i finger foods, ossia quei cibi in piccole porzioni singole mangiati senza l’uso delle posate, vogliamo partire dall’importanza del senso del “tatto” per la percezione delle emozioni e del gusto.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cuoco comunicatore del sapore. Viaggio nell’io-cibo

Gastrosofia cuoco comunicatore del sapore. Viaggio nell’io-cibo

In cucina nulla e’ cio’ che sembra. Conoscere un ingrediente e’ come avere di fronte una donna. Prima del matrimonio, durante il fidanzamento, nei primi anni di nozze, poi dopo il primo figlio, poi con il passare degli anni… Anche nel caso del piu’ felice dei matrimoni scopriremo di quella donna sempre cose nuove...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia e cucina sperimentale

Gastrosofia e cucina sperimentale

La percezione sensoriale si è evoluta negli ultimi decenni non più sotto forma di rappresentazione estetica della proposta gastronomica ma come scomposizione fisico chimica della stessa, mettendo a dura prova il gourmet ed il critico gastronomico moderno che dovrà interpretare la nuova presentazione artistica non solo con i semplici descrittori...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia piaceri del pesce dimenticato

Gastrosofia piaceri del pesce dimenticato

Generalmente l'educazione alimentare per il pesce è meno diffusa di quella verso altri prodotti. Scarto, sporco o “mondezza” sono i termini utilizzati per identificare una consistente parte della fauna marina che finita nelle reti dei pescatori, dopo le operazioni di selezione delle "specie pregiate", viene quasi integralmente ributtata in mare perché di scarso valore per il mercato...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo ed emozioni

Gastrosofia cibo ed emozioni

Questa nostra moderna società opulenta ci lancia continuamente doppi messaggi alimentari: da una parte impone modelli di bellezza ascetica e diafana, dall'altra compie un vero e proprio "bombardamento" psicologico, fatto di messaggi più o meno subliminali che inducono al consumo esasperato di merendine, dolcetti, alcolici, formaggini vari ecc.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia ghiotti espedienti di felicità agostana

Gastrosofia ghiotti espedienti di felicità agostana

In questo periodo dell'anno la maggior parte di noi ha più tempo libero da trascorrere a casa o in villeggiatura. Per soddisfare le nostre emozioni il calendario gastronomico del mese è scandito da numerose feste. Ho pensato perciò di proporre una sorta di semplice guida adatta a conquistare la ghiotta felicità. Ma iniziamo con uno sguardo alla storia.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia storia origini della ristorazione

Gastrosofia storia origini della ristorazione

Il consumo pubblico di cibo è sempre stato al tempo stesso un fatto privato (mangiare) e un evento collettivo (socializzare). L'atmosfera che si crea induce a scambiare qualche parola con chi è prossimo, creando rapporti interpersonali influenzati dal genere di strutture...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia civiltà Mesopotamiche e nascita dei cuochi

Gastrosofia civiltà Mesopotamiche e nascita dei cuochi

Se i grandi imperi del Medio Oriente ci hanno tramandato alcune ricette culinarie molto elaborate queste sono connesse, verosimilmente e direttamente, alla nascita dei grandi stati mesopotamici e all'affacciarsi di una nuova categoria di specialisti: i cuochi...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia banchetto di nozze rito di fecondità e ricchezza

Gastrosofia banchetto di nozze rito di fecondità e ricchezza

Ancora oggi mettendoci a tavola in un convivio di nozze si partecipa ad un rito antico. Nelle civiltà primordiali le celebrazioni che univano un uomo ad una donna rappresentavano...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cucinare con i figli

Gastrosofia cucinare con i figli

Un'opportunità di formazione, un'esperienza sensoriale, il trasmettere tradizioni, cultura, conoscenza, scoperte, tutto questo è il cucinare con i figli. In una quotidianità in cui cresce la disponibilità di cibi pronti al consumo ed il tempo dei pasti consumati in famiglia diminuisce, acquista ancora più valore trasformare insieme gli alimenti per creare e poi condividere piatti appetitosi attorno alla propria tavola...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia street food mangiare e bere camminando

Gastrosofia street food mangiare e bere camminando

Capita sempre più spesso di incontrare persone, soprattutto giovani, che bevono per strada, sorbendo bevande calde o fredde (caffè, birra, acqua eccetera) mentre camminano tra un semaforo e l’altro, o si soffermano davanti...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cucinare a vista x condividere emozioni

Gastrosofia cucinare a vista x condividere emozioni

Certe espressioni dialettali identificano la casa con la cucina. Questo deriva dalla centralità, non solo metaforica ma reale, fisica, che la cucina ha sempre avuto nelle case contadine. Un unico ambiente, con il fuoco al centro e talvolta un'apertura in alto per il fumo, accoglieva chi entrava. Attorno al...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia arte da mangiare

Gastrosofia arte da mangiare

Il rapporto tra arte e cibo è da sempre una delle espressioni più intriganti dell’inventiva umana. Un rapporto che muove i suoi primi passi col fiorire della civiltà e che scaturisce dal desiderio dell’uomo, in progressiva fase di acculturazione, di deliziare con nuove sfumature di gusto il proprio palato...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia pasta quando la forma è sostanza

Gastrosofia pasta quando la forma è sostanza

Se le minestre liquide, le zuppe, le creme non hanno forma propria, ma assumono quella del recipiente in cui sono contenute, la pasta è forma allo stato puro, forma assoluta, idea di forma che si realizza. Perché senza forma non ci sarebbe pasta - almeno come noi la intendiamo. 'Pasta', letteralmente, è l'impasto, il magma di acqua e farina...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia frutti inventati e biodiversità

Gastrosofia frutti inventati e biodiversità

Hanno nomi strani: orangelo, biricoccola, cilegugna, prugnocca (rispettivamente, un mix di arancia e pompelmo, albicocca e susina, ciliegia e prugna, prugna e albicocca). La novità non è tanto nel fatto in sé (molti frutti che normalmente consumiamo sono un incrocio fra specie diverse) quanto nel modo sistematico con cui avviene la sperimentazione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia convivio e gusto della vita

Gastrosofia convivio e gusto della vita

L'etimologia è evidente: 'convivio' da 'cum vivere', vivere insieme. Nel modo più semplice e immediato la parola propone un'identità fra l'atto del mangiare e quello del vivere. E, veramente, poiché il cibo è la sostanza della vita, ciò che la rende materialmente possibile, esso si presta più e meglio di ogni altra cosa ad essere assunto come metafora dell'esistenza...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia dieta mediterranea cucina dello scambio

Gastrosofia dieta mediterranea cucina dello scambio

Il Mediterraneo è una realtà geografica dotata di elementi comuni, legati al clima e al paesaggio, ma su questo fondo comune si sono sviluppate civiltà, lingue, tradizioni (anche alimentari) diverse. Ciò che storicamente ha contraddistinto il mare nostrum è stata semmai la vocazione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia giacimenti gastronomici e agriturismo

Gastrosofia giacimenti gastronomici e agriturismo

Il prodotto enogastronomico grazie alla tutela dell'Unione Europea con l'istituzione dei marchi di qualità a livello comunitario e le pratiche continue di tutela, valorizzazione e promozione a livello territoriale con i programmi di sviluppo agricolo e rurale hanno incrementato in modo esponenziale...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia le conserve della nonna

Gastrosofia le conserve della nonna

Oggi non è più necessario preparare a casa le conserve, grazie alla quantità di prodotti industriali a nostra disposizione; eppure nelle nostre campagne c’è ancora qualche inguaribile buongustaio che usa confezionare bottiglie di pomodoro e barattoli di marmellata. La loro preparazione, fatta nel mese di settembre...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia banchetto ed emozioni condivise

Gastrosofia banchetto ed emozioni condivise

All’inizio della storia dell’Uomo il reperimento del cibo era un problema non da poco e veniva affrontato e risolto collettivamente : gli uomini andavano a caccia ponendosi come obiettivo una preda mentre le donne raccoglievano radici commestibili, frutti ed erbe...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia storia della gastronomia e false interpretazioni

Gastrosofia storia della gastronomia e false interpretazioni

Una certa storia della gastronomia fa parte del sentito dire di ognuno. Vi si dice che le paste alimentari sono nate in Cina; che Marco Polo le ha portate a Venezia, da dove si diffusero in tutta l'Italia e poi nei diversi paesi d'Europa. Che il melone è stato portato in Francia da Carlo VIII, al ritorno dalla spedizione di Napoli; che Caterina de' Medici, andando pazza per i fondi di carciofo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia l'arte culinaria del benessere è disciplina complessa

Gastrosofia l'arte culinaria del benessere è disciplina complessa

Dalla nascita nel XVIII secolo del gusto si è sempre combattuto tra proclami dietetici e piacere, ritenuti spesso in antitesi. Oggi la gastrosofia sviluppa estetica, arte e stile della cucina tradizionale con un progetto multidisciplinare, miscelando ingredienti talvolta inusuali o contrastanti tra...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia globalizzazione e storia scambi alimentari con le Americhe

Gastrosofia globalizzazione e storia scambi alimentari con le Americhe

Lo "scambio colombiano", avvenuto da inizio '500, rinnovatore del patrimonio alimentare europeo, si verificò anche in senso inverso dall'Europa all'America con esiti ancora più importanti e invasivi. Gli europei portarono oltre Oceano il grano, la vite e l'olivo, cioè i tre cardini "classici" del modello agricolo e alimentare mediterraneo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia nascita tradizioni alimentari

Gastrosofia nascita tradizioni alimentari

Da che cosa nascono i gusti e le tradizioni alimentari? Di fronte a domande come questa, alcuni episodi sembrano fatti apposta per testimoniare l'importanza della storia come elemento costitutivo delle identità locali. Prendiamo il gusto della carne ovina, che non si trova dappertutto, ma solo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia mangiare in viaggio

Gastrosofia mangiare in viaggio

Un modo di viaggiare è anche un modo di mangiare. Se la modalità del viaggio è quella di un itinerario curioso, attento a ciò che si incontra lungo la strada, anche il cibo conoscerà molte varianti e sarà un modo per entrare in contatto con le realtà e le culture che via via si attraversano. Se invece il viaggio è semplicemente finalizzato a una meta, frapponendosi...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia Glocal = globalizzazione compatibile con identità locale

Gastrosofia Glocal = globalizzazione compatibile con identità locale

Il cibo è un fondamentale strumento di identità culturale. La ricetta migliore è sempre quella della mamma, perché lì (nella mamma, e in tutto ciò che essa rappresenta) si trovano, o si vogliono trovare, le radici dell'identità personale...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia dolci e sogni

Gastrosofia dolci e sogni

Sognare una tavola piena di dolciumi, oppure una pasticceria ben fornita, sentire il desiderio di mangiare, pregustare il sapore, riempirsi la bocca ed abbuffarsi. Oppure non riuscire a raggiungere i dolci, averli davanti e non potersene servire, assaggiarli e sentire un sapore diverso da ciò che si immaginava.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia significato di fame, appetito, pienezza e sazietà

Gastrosofia significato di fame, appetito, pienezza e sazietà

Nell'uomo e negli animali l'alimentazione è controllata da istinti primordiali: sono questi che, nel tempo, hanno consentito alle varie specie di sopravvivere e di evolversi. Sono tali segnali che consentono agli animali, superiori o inferiori, non solo di assumere il cibo, ma anche di procacciarselo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia elogio della polpetta

Gastrosofia elogio della polpetta

Quando giungevano in tavola, le polpette portavano con sé una nota di vivida gioia. Morbide, sugose, profumate, a volte un po' croccanti, altre volte delle sfumature tradivano le loro intimità, svelando al palato più fine i preziosi ingredienti dell'amalgama: il battuto di manzo o di vitello...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia agrumi emozioni multisensoriali

Gastrosofia agrumi emozioni multisensoriali

Aranci, limoni, mandarini, bergamotti o cedri ci riempiono di emozioni multi sensoriali. Questi prodotti d'origine orientale, molto apprezzati in cucina sia per ricette dolci che salate, fino a qualche secolo fa erano celebri sopratutto per la loro bellezza ornamentale...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia alimenti medievali stimolanti dell'eros

Gastrosofia alimenti medievali stimolanti dell'eros

Nel Medioevo gli afrodisiaci venivano equiparati ad alimenti magici profondamente peccaminosi perché la Chiesa Cattolica accreditò la convinzione che i piaceri sessuali e persino le gioie dei sensi fossero un male. L’amante dell’epoca, afflitto da un amore...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo e frigorifero

Gastrosofia cibo e frigorifero

Immaginare che in casa non ci sia il frigorifero. Tutto d’un colpo cambierebbe: il rapporto col cibo, l’organizzazione dei pasti, il sistema dei sapori, il ritmo stesso della vita quotidiana. Che il freddo aiuti a conservare gli alimenti non è mai stato un segreto. Fin dall’antichità gli uomini si sono ingegnati a raccogliere neve e ghiaccio nei mesi invernali...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia mangiare seduti è normale?

Gastrosofia mangiare seduti è normale?

Tutte le abitudini che accompagnano il gesto alimentare hanno una storia e cambiano nel tempo. Per esempio, il fatto di mangiare seduti a tavola non è affatto “normale”: né l’una né l’altra cosa (mangiare seduti; mangiare a tavola) sono pratiche universali. Ogni comunità ha le sue regole, e al suo interno particolari “maniere” distinguono i gruppi sociali...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia storia della cucina italiana

Gastrosofia storia della cucina italiana

L'Italia è stata fatta anche in cucina, tra un piatto di pasta e una spremuta di agrumi. Lo documentano i sapidi telegrammi inviati da Camillo Benso conte di Cavour nell'anno più fortunato per la storia patria. «Le arance sono sulla nostra tavola e stiamo per mangiarle. Per i maccheroni bisogna aspettare perché non sono ancora cotti»...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia: in compagnia femminile i maschi mangiano di più

Gastrosofia: in compagnia femminile i maschi mangiano di più

Altro che prestanza fisica, galanteria o appeal da senso dell'umorismo. Le tecniche per far colpo durante un pasto esulano dal saper scegliere e versare il vino, spostare la sedia per far accomodare la signora o intrattenere una conversazione interessante. Pare infatti che l'uomo mostri la sua virilità sfoggiando voracità: per impressionare le donne il macho si abbuffa.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia e fenomeno del food porn

Gastrosofia e fenomeno del food porn

Il nuovo mondo del food mette in evidenza le seguenti caratteristiche esperienziali del cibo: è sensoriale nel gusto, vista e olfatto e interattività con il prodotto; è storie, vere o presunte tali, da narrare; è origine e luoghi di produzione e consumo; è tradizione di prodotti, paesi e ricette; è luogo di preparazione e di consumo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia: lode agli avanzi

Gastrosofia: lode agli avanzi

Sacrosanti e davvero irrinunciabili gli eventi luculliani – comprese, naturalmente, le feste solenni – tuttavia, al termine delle libagioni si dovrà per forza far i conti con una “cruda” realtà: gli avanzi… Per una buona volta siamo sinceri! La parola “riciclo” non è che ci entusiasmi sino al midollo, tuttavia, poi, ce ne facciamo una ragione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo elemento di studio antropologico e sociologico

Gastrosofia cibo elemento di studio antropologico e sociologico

Il cibo, in quanto elemento culturale primario, si presta perfettamente allo studio delle culture e delle identità. L'antropologia è la scienza della cultura e in quanto tale trova nel cibo una materia di studio assai fertile, la migliore rappresentazione delle società e il miglior mezzo per interpretarne le caratteristiche.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia bengodi e cuccagna loro significato

Gastrosofia bengodi e cuccagna loro significato

Il paese di Cuccagna è un luogo ideale, ricordato in molti testi di ogni epoca, nel quale il benessere, l'abbondanza e il piacere è a portata di tutti. Il termine Cuccagna deriverebbe dal gotico "koka" (torta) e sta a significare la possibilità di godere di ogni bene. Come per l'Albero della cuccagna si ipotizza che all'origine del termine...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia dalla spesa alla tavola con i bambini

Gastrosofia dalla spesa alla tavola con i bambini

Al giorno d'oggi è molto difficile trovare il tempo per le cose in generale...ed anche per la preparazione dei cibi; non a caso in commercio sono sempre più diffusi cibi già pronti, prodotti ortofrutticoli classificati come terza e quarta gamma, rispettivamente crudi, freschi e pronti al consumo e già cotti...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia storia sul colorare d'oro gli alimenti

Gastrosofia storia sul colorare d'oro gli alimenti

Colorare le vivande di giallo era la variante gastronomica del gusto pittorico, una pratica di cui i grandi cuochi addirittura abusavano, tanto era il fascino di questo colore, che richiamava immagini di luce e di eternità. Se sfogliamo il ricettario di Maestro Martino, il cuoco di punta della cucina italiana del Quattrocento, restiamo stupiti dalla quantità...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia radici e identità in cucina

Gastrosofia radici e identità in cucina

L’Europa medievale che usciva, che nasceva dalla “sintesi romano-barbarica”, era un mondo culturalmente arricchito, che traeva nuova linfa dall’incrocio di esperienze e tradizioni diverse. Io credo che proprio in ciò risieda il segreto della straordinaria varietà delle cucine europee, dello straordinario spessore culturale che l’Europa ha saputo esprimere nel corso dei secoli – non solamente in cucina...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibi industriali e identità artefatte

Gastrosofia cibi industriali e identità artefatte

Oggi anche nelle aree di lunga storia gastronomica, le forme tradizionali di ristorazione tendono a evolversi. Dagli anni '70 sono entrati prepotentemente, nell'alimentazione familiare così come in quella pubblica, i prodotti pronti a cuocere preparati dall'industria. La globalizzazione del settore agroalimentare e la grande distribuzione spingono ad una sorta di rimescolamento culinario generalizzato...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia mille modi di cucinare le uova

Gastrosofia mille modi di cucinare le uova

Uova fritte, strapazzate, affogate, stufate, trascinate nella cenere, gettate nel caminetto, pasticciate, indiavolate". Sono solo alcuni dei modi in cui le uova sono preparate, e poi sacrificate al dio Ventre, nei giorni di magro «infralardellati» (che scivolano 'tra un lardo e l'altro')...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia hamburger la polpetta universale

Gastrosofia hamburger la polpetta universale

Siamo soliti pensare all'hamburger come a un tipico prodotto dell'industria alimentare americana. In realtà non è difficile trovare nelle tradizioni gastronomiche europee - per di più in quelle domestiche - forme analoghe di preparazione, "panini" ripieni e "polpette" di carne, variamente denominate e condite...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia insetti cibo del futuro? - Nordic Food Lab Copenhagen

Gastrosofia insetti cibo del futuro? - Nordic Food Lab Copenhagen

Gli insetti non sono il cibo del futuro. È inopportuno parlare di cibo del futuro. Dovremmo preoccuparci piuttosto del futuro del nostro cibo, vivendo il presente e agendo tutti i giorni in maniera responsabile, in modo tale da costruire il futuro che vogliamo...
Leggi tutta la news...

229 articoli (5 Pagine, 50 per pagina)


Pagine: [ 1 | 2 | 3 | 4 | ... | 5 ]