NOTIZIE CATEGORIA GASTROSOFIA


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Gastrosofia emozioni del vino medievale

Gastrosofia emozioni del vino medievale

Tra i monaci medievali, l'attenzione al cibo raggiungeva livelli di raffinatezza che i moralisti condannavano come eccessiva e disdicevole. Indirettamente, sono proprio queste polemiche a svelarci l'esistenza di attitudini gastronomiche che forse - sbagliando - non immagineremmo possibili in epoche e in culture come quelle...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia la democrazia del panino

Gastrosofia la democrazia del panino

Ebbene, il panino farcito (o più aristocraticamente“sandwich”) è “la pietanza” cui tanti ricorrono come rimedio prodigioso quando lo stomaco inizia a reclamare. Quindi – detto, fatto! Una morbida pagnottella “bella e pienotta” è l’ideale per fare lo sgambetto a quel fastidioso languorino che prende le mosse impunemente, o per uno spuntino pianificato...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia caffè espresso o moka?

Gastrosofia caffè espresso o moka?

Portare alle labbra una tazzina di caffè fumante è un gesto comune per molti, potremmo definirlo un vero e proprio “lusso democratico”. Secondo alcune ricerche la scoperta dell’impiego dei frutti freschi della pianta del caffè viene datata attorno al IX sec. in Etiopia...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia primo piatto VS secondo piatto

Gastrosofia primo piatto VS secondo piatto

Tribunale del gusto. Davanti alla corte della tavola si presentano i protagonisti della controversia: madame pasta e messer carne. Argomento del dibattere: la supremazia dell’una o dell’altro sullo stile di vita moderno. Il presidente della giuria comincia la lettura degli atti. Le abitudini a tavola stanno cambiando...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia storia del condire l'insalata

Gastrosofia storia del condire l'insalata

Cominciare il pasto con un’insalata, in molte tradizioni d’oltralpe è quasi un’ovvietà: da noi lo si è fatto per secoli e oggi sta tornando di moda. Spesso e volentieri, poi, l’insalata sostituisce il primo, a volte il secondo, o addirittura giunge a occupare il pasto intero...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia il cibo come simbolo di un popolo

Gastrosofia il cibo come simbolo di un popolo

Certi cibi hanno un valore identitario talmente forte da diventare simbolo di un popolo, di una comunità, di un luogo. «Sì alla polenta, No al cous cous» si leggeva sul cartello innalzato qualche anno fa, in una città del Veneto, da un manifestante di un gruppo politico di tendenze xenofobe...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia traformazioni alimentari dal pasto all'apericena

Gastrosofia traformazioni alimentari dal pasto all'apericena

Il contesto come premessa lo conosciamo, ed è comune ad altre tendenze del mondo food e più in generale ai cambiamenti della società dei consumi: riduzione del tempo a disposizione per cucinare VS aumento del tempo trascorso al posto di lavoro, individualizzazione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia tendenze gastronomiche: tanto-mignon-sempre

Gastrosofia tendenze gastronomiche: tanto-mignon-sempre

Oggi siamo tutti alla ricerca di esperienze emozionali e molte derivano dal cibo. Si mette in discussione le rigidità delle convenzioni spazio-tempo, si amplia e si stimolano le dimensioni della relazione sociali. In passato l'Italia era un paese dove la prima colazione, il pranzo e la cena, erano un rito...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia mangiare alla tavola rotonda

Gastrosofia mangiare alla tavola rotonda

Nella cultura cinese solitamente la tavola è di forma rotonda, e sulla tavola gira una ruota di diametro inferiore, su cui vengono appoggiati tanti piattini di portata. I commensali, facendo girare la ruota, fermano davanti a sé i piattini e se ne servono, realizzando sul proprio piatto personale...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia chi ha inventato la cucina?

Gastrosofia chi ha inventato la cucina?

Le prime ricette di cucina che noi conosciamo vengono dalla Mesopotamia e datano al II millennio a.C. Non concludiamo che i mesopotamici hanno inventato la cucina. Molto semplicemente essi hanno avuto dei motivi per mettere le ricette per iscritto e sono stati i primi, con gli egiziani, a poterlo fare. Senza scrittura niente ricette...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia valore sociale del cibo per astronauti

Gastrosofia valore sociale del cibo per astronauti

Durante questi anni di missioni nello Spazio sono state pensate e sviluppate, parallelamente alle questioni tecniche, anche una serie di azioni utili a migliorare il benessere psicologico dell’equipaggio. Tra queste ci sono ad esempio consultazioni frequenti con il centro di controllo della missione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia mangiare naturale: moda o esigenza nutrizionale?

Gastrosofia mangiare naturale: moda o esigenza nutrizionale?

In quest’epoca in cui tutto è tecnologico, tutto è automatizzato, molti di noi sono irresistibilmente attratti dalla corrente di pensiero opposta, che riporta in auge il mondo bucolico, naturale, meno artificioso o se vogliamo artificiale. Il pane solo con farina macinata a pietra e lievito madre, la verdura coltivata dal nostro contadino di fiducia...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia approccio anche mentale al cibo

Gastrosofia approccio anche mentale al cibo

L'approccio mentale al cibo è uno stile alimentare basato sul riconoscere l'importanza delle varie fasi che ogni alimento subisce: creazione, semina, maturazione, raccolto e consumo. La composizione di una pietanza da parte dell'uomo è passione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia il piacere delle tavola secondo Epicuro

Gastrosofia il piacere delle tavola secondo Epicuro

Quasi sicuramente Epicuro non era quell'ingordo bulimico cui i contemporanei rimproveravano una smodata passione per il cibo e il vino, dicendo che la sua ingordigia lo costringeva a vomitare più di una volta al giorno. Unicamente predicava l'appagamento della fame, pare, come condizione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia sapori vintage col picnic

Gastrosofia sapori vintage col picnic

Negli anni scorsi i pranzi fatti all'aria aperta sui tavolini da picnic, con cibi portati da casa, erano quasi scomparsi a causa dell'affermarsi dei più “modaioli” brunch o spuntini all'americana. Il cambiamento sociale ed economico ha però spinto molti a rispolverare i vecchi usi familiari del fai da te, come ideale opzione vacanziera “vintage” e di basso costo...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia neofilie e neofobie dillemmi sulle scelte alimentari

Gastrosofia neofilie e neofobie dillemmi sulle scelte alimentari

L'essere onnivori ci riserva profonde soddisfazioni, godimenti che derivano sia dalla nostra innata neofilia (il piacere della varietà) sia dalla neofobia (la forza rassicurante dei soliti sapori). Quelle che all'inizio erano semplici reazioni dei sensi a determinate qualità del cibo - dolce, amaro, disgustoso...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia il dilemma dell'onnivoro

Gastrosofia il dilemma dell'onnivoro

Noi animali umani abbiamo sviluppato una complessa strumentazione sensoriale e cognitiva utile ad aiutarci a scegliere qualunque cibo di cui ci alimentiamo. Alcuni di questi strumenti sono piuttosto semplici e li abbiamo in comune con molti mammiferi; altri rappresentano notevoli successi...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cannibali e gourmet

Gastrosofia cannibali e gourmet

Le popolazioni che praticavano il cannibalismo, le circostanze in cui veniva esercitato, i rituali che lo accompagnavano, nonché le sue differenti tipologie: dal cannibalismo di guerra, a spese dei nemici sconfitti, a quello "giuridico", a scapito dei criminali condannati a morte; dal cannibalismo magico-religioso a quello parentale, encomiabile atto di pietà verso i propri cari defunti illustrato già da Erodoto...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia e agricoltura biodinamica

Gastrosofia e agricoltura biodinamica

E’ così, pochi conoscono il significato di questo termine – “biodinamico”. Personalmente appurato tramite un mini sondaggio “casalingo” (condominio – compagnia di amici – conoscenti e pochi altri incontrati casualmente) meno di una persona su tre sa cosa si intende per agricoltura biodinamica...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibi afrodisiaci in epoca antica

Gastrosofia cibi afrodisiaci in epoca antica

Il commercio di prodotti afrodisiaci e talismani nel mondo ellenico era florido, e i rimedi più popolari venivano forniti principalmente dalle prostitute sacre e dalle sacerdotesse. Nei loro scritti erotici i Greci consigliavano il consumo di cipolle, carote, tartufi, uova, miele, lumache...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia golosità e filosofia

Gastrosofia golosità e filosofia

Benché Dante li sprofondi nel terzo cerchio dell'Inferno, prostrati nel fango e sferzati da una pioggia fetida mista d'acqua, grandine e neve, i golosi non paiono, agli occhi della sensibilità moderna, imputabili di una così grave mancanza. La golosità, da peccato capitale meritevole di eterna pena è divenuta...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia e modelli alimentari: una scelta etica o di moda?

Gastrosofia e modelli alimentari: una scelta etica o di moda?

a questione dell’alimentazione è diventata argomento di estrema attualità e oggetto di un vero e proprio bombardamento mediatico. L’atto del mangiare è il connubio perfetto tra corpo e mente: da un lato il cibo visto come l’atto fisico del mordere, del masticare, dell’inghiottire...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia pane cibo simbolo dell'essere umano

Gastrosofia pane cibo simbolo dell'essere umano

Esistono vari cibi e soprattutto varie cose socialmente interpretate e accettate come cibi. Ma esiste anche un cibo universale, o, detto filosoficamente, un universale che abbia forma, struttura ed essenza di cibo? Esiste il cibo per eccellenza e per antonomasia?...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo come strumento identificativo del gruppo

Gastrosofia cibo come strumento identificativo del gruppo

Viviamo in un’epoca in cui l’abbondanza e la varietà di cibo non ha precedenti nel corso della storia. Grazie al fenomeno della globalizzazione e all’innovazione nel settore dell’industria, tanti nuovi alimenti sono entrati a far parte delle tavole e della cultura di gente di Paesi diversi, indipendentemente dall’origine o dalla stagionalità del prodotto...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia sofisticazioni e adulterazioni del cibo

Gastrosofia sofisticazioni e adulterazioni del cibo

Gli odori (o essenze) e i sapori naturali sarebbero le prove di una presenza materiale, tracce di un'esistenza che può essere seguita fino alla fonte. Profumi e aromi artificiali evocano invece cose che non ci sono, presenze che non sono essenze ma assenze. Possiamo chiamare le carote che sanno di cioccolato cibo sofisticato? Sì, nei plurimi significati del termine, che deriva dalla scuola filosofica dei sofisti, nei quali Socrate vedeva i propri avversari.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo e piacere

Gastrosofia cibo e piacere

Siamo meno severi verso i piaceri del cibo anche perché il suo desiderio e persino il suo godimento è stato scagionato con l'invenzione della "gastronomia", o scienza del ventre, dal gastrosofo antelitteram Jean-Anthelme Brillat Savarin...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia stranezze gastronomiche

Gastrosofia stranezze gastronomiche

Cioccolato alla carne, vino blu, tazze da tè che superano il valore dell’oro sono solo alcune delle incredibili notizie che ci arrivano dal mondo del cibo. Partiamo dal cioccolato alla carne. Qualcuno ha pensato che assumere le proteine doveva esser molto più gustoso con il cioccolato...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo industriale e omologazione del gusto

Gastrosofia cibo industriale e omologazione del gusto

Vorremmo proporre un rapido esame del modo in cui l'industria alimentare, con il nobile intento di venire incontro ai ritmi frenetici della vita moderna - inducendo l'illusione di esperienze gastronomiche non condizionate da costrizioni naturali...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia imperativo alimentarsi sano e sostenibile

Gastrosofia imperativo alimentarsi sano e sostenibile

Negli ultimi tempi, una sempre maggiore sensibilizzazione delle persone ai problemi dell’inquinamento e una maggiore consapevolezza dell’importanza della qualità degli alimenti, ha portato allo sviluppo e all’espansione di metodi alternativi di coltivazione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia ed erotica del gusto

Gastrosofia ed erotica del gusto

Di un piatto squisito, preparato a dovere diciamo spesso – con analogia erotica – che è cotto ‘al bacio’. Che il cibo e l’eros siano due fonti di piacere indissolubilmente connesse da analogie che vanno ben oltre il significato metaforico, che i loro confini siano così labili da confondersi alle volte completamente non è certo una novità.
Leggi tutta la news...

Gastrosofia: le calorie indicate nei menu servono?

Gastrosofia: le calorie indicate nei menu servono?

Le indicazioni delle calorie nei menu aiutano chi mangia fuori casa ad assumere una quantità adeguata di cibo? Dipende dalle condizioni esterne e dal tipo di dicitura riportata. La questione è dibattuta e gli studi condotti finora non hanno fornito risposte univoche: in certi casi il risultato è stato positivo, in altri meno...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia obesità e analfabetismo alimentare

Gastrosofia obesità e analfabetismo alimentare

Il cibo ci fa del male perché ne ingeriamo troppo e troppo spesso; e poi perché gran parte del cibo che ingeriamo è cattivo, non genuino, adulterato, sofisticato. Il cattivo cibo ci tratta male e ci fa del male. Le reazioni sociali di fronte alle persone obese sono spesso negative...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo ed eros: dalla necessità al piacere

Gastrosofia cibo ed eros: dalla necessità al piacere

Non è certo una rivelazione affermare la stretta sintonia tra mangiare e procreare, tra gusto e sessualità, le esperienze che meglio definiscono il piacere di vivere e che, come per gli altri animali, riescono essenziali per la sopravvivenza degli individui e per la conservazione delle specie...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia: prospettive identitarie di panino e hamburger

Gastrosofia: prospettive identitarie di panino e hamburger

Il cibo è un fondamentale strumento di identità culturale. La ricetta migliore è sempre quella della mamma, perché lì (nella mamma, e in tutto ciò che essa rappresenta) si trovano, o si vogliono trovare, le radici dell'identità personale. Ma allora, quando al cibo della mamma si oppone l'hamburger di una multinazionale, ci troviamo di fronte a un conflitto tra affermazione e annullamento dell'identità...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia finalità del gastrosofo di Alex Revelli Sorini

Gastrosofia finalità del gastrosofo di Alex Revelli Sorini

La Gastrosofìa è un campo di studi che si pone domande e riflette sul modo d'alimentarsi dell'uomo, indagando sul senso del nutrire sia mente che corpo. E' una scienza che investiga nell'applicazione concreta delle conoscenze che concorrono a costituire un sapere teorico...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia liberi pensieri sul biologico

Gastrosofia liberi pensieri sul biologico

Il biologico sicuramente porta dei benefici al consumatore e all’ambiente ma la differenza rispetto ai prodotti convenzionali non è poi così netta. Per prima cosa va sfatato il mito del completo disuso di pesticidi, anche se ne vengono utilizzati soltanto alcuni tipi, di origine naturale e non di sintesi...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia la cucina degli avanzi

Gastrosofia la cucina degli avanzi

Negli ultimi tempi sembra che il nostro atteggiamento nei confronti dell'alimentazione sia diventato schizofrenico: chi esibiva ricchezza oltre ogni decenza oggi sbandiera comportamenti quasi monacali, chi si concedeva pasti regolari ora vive di apericena. Alcuni propongono piatti psichedelici fatti con almeno dieci ingredienti diversi, sostenendo che la sperimentazione è la linfa della cucina...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia chi sono i nuovi profeti della cucina?

Gastrosofia chi sono i nuovi profeti della cucina?

Qual'è il cibo più o meno buono, più o meno accettabile? In sintesi è una domanda e un punto sempre interrogativo su cosa ci sia dietro gli alimenti. A livello antropologico occorre riflettere sul fatto che le società più semplici hanno sempre sviluppato con il cibo dei rapporti di tipo elementare e immediato rispondenti a necessità fisiologiche...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia la cucina come macchina del tempo

Gastrosofia la cucina come macchina del tempo

La macchina del tempo in gastronomia non è un astruso marchingegno pregno di diavolerie e soluzioni tecnologiche come, talvolta, l’iconografia cinematografica ci ha rappresentato. In realtà, la tecnologia lascia il posto a curiosità, ostinazione e criterio – quali strumenti intelligenti...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia il nuovo consumatore a tavola

Gastrosofia il nuovo consumatore a tavola

Il modello emergente di cliente è quello di godere di un'alimentazione e uno stile di vita sani, oggi sempre più identificati con le regole indicate nella nuova piramide alimentare che, per la prima volta, evidenzia, alla base, anche l'importanza di attività fisica, di convivialità del pasto, stagionalità del prodotto, utilizzo più assiduo di cibi locali...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia: alla parmigiana, storia di una forma

Gastrosofia: alla parmigiana, storia di una forma

La cucina italiana ha un’impronta fortemente cittadina: fin dal Medioevo, le città hanno costruito attorno a sé, nelle campagne circostanti, un ‘distretto’ politico ed economico basato sul controllo urbano delle risorse rurali. A cominciare da quelle alimentari. In questo modo la cultura cittadina si è impadronita della cultura contadina...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia street food non solo panini

Gastrosofia street food non solo panini

In Italia il cibo è una cosa seria: potremmo andare avanti all’infinito ad enumerare ricette su ricette studiate per i giorni di festa o per la quotidianità. Eppure, se nel Belpaese “la tavola è sacra”, non si può non considerare che molto del nostro cibo non nasce per essere consumato tra quattro mura...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia prima colazione sana e nutriente

Gastrosofia prima colazione sana e nutriente

Ognuno ha le sue preferenze: in casa o al bar, in piedi o seduti, veloce o lenta, dolce o salata. Quella che preferisco è sicuramente la colazione slow consumata a casa, legata al ricordo della voce di mia nonna che, mentre l’aroma del caffè d’orzo arrivava in camera dalla cucina, ripeteva “sbrigatevi che il caffelatte si fredda…
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cibo e linguaggio

Gastrosofia cibo e linguaggio

Mangiare insieme ad altri diviene di alto valore comunicativo allo stesso tempo forte e articolato, in quanto ciò che è al centro dell'atto comunicativo è anche un elemento essenziale per la sopravvivenza dell'uomo e della sua specie. Il linguaggio del cibo espresso in queste circostanze porta con sé valori di identificazione molto importanti...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia significato della cucina concettuale

Gastrosofia significato della cucina concettuale

La cucina concettuale cerca di ricostruire corrispondenze gustative dopo aver azzerato quelle tradizionali e per fare ciò lavora decisamente sugli elementi fondanti della cucina, annullando gli aspetti prevedibili (quelli appunto relativi alle tradizioni) e ricostruendo significati, in questo modo rimettendo in gioco il piano dell'espressione...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia cucina scritta e cucina orale

Gastrosofia cucina scritta e cucina orale

La contrapposizione fra diversi tipi di società e di cucina […] è stata oggetto di riflessione da parte di vari studiosi fra cui il sociologo inglese James Goody. A parere di questi, solo le società complesse, fortemente gerarchizzate e statalizzate (quelle che si sono unicamente sviluppate in Europa e in Asia) sono state in grado di produrre una cucina professionale, nettamente distinta da quella domestica...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia Pasqua e la tavola

Gastrosofia Pasqua e la tavola

Spesso mi piace immaginare le feste del calendario come le tante stanze che compongono una grande casa circolare. Ciascuno di questi spazi, di diversa ampiezza e disposizione, contiene emozioni e cibi diversi. Da qualche tempo si è lasciata la stanza del Carnevale, caotica e un po’ chiassosa, ricca di alimenti fritti. Abbiamo abitato fino a pochi giorni fa nel vano della Quaresima, spartano, un po’ oscuro, sobriamente allestito con piatti di magro...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia orto e cortile spazi di libertà

Gastrosofia orto e cortile spazi di libertà

L’orto: storico compagno delle case contadine e urbane. L’orto che dà frutti numerosi e variati, che si rincorrono da una stagione all’altra: non c’è tempo che non abbia le sue verdure, i suoi frutti. Isidoro di Siviglia, il grande erudito medievale, nella sua monumentale enciclopedia così ne spiegava l’etimologia...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia la cucina dei single

Gastrosofia la cucina dei single

Per utilizzare una “metafora alimentare” potremmo considerare la cucina dei single come una di quelle belle torte a strati in cui si sovrappongono, toccandosi ma non amalgamandosi, tre componenti: spreco, desiderio di stupire e convivialità. Il primo dei tre ingredienti è abbastanza ovvio: lo spreco è connaturato alla vita del single...
Leggi tutta la news...

Gastrosofia il piacere della tavola origini, differenze, effetti

Gastrosofia il piacere della tavola origini, differenze, effetti

I conviti, nel senso che noi diamo a questa parola, sono cominciati nella seconda età del genere umano, ossia nel momento in cui esso cessò di nutrirsi di sola frutta. La preparazione e la distribuzione delle carni hanno avuto bisogno della riunione della famiglia, in modo che i capi distribuissero ai figli il frutto della caccia e i figli adulti rendessero poi lo stesso servizio...
Leggi tutta la news...

210 articoli (5 Pagine, 50 per pagina)


Pagine: [ 1 | 2 | 3 | 4 | ... | 5 ]