NOTIZIE spezie - erbe


Categoria: spezie - erbe

Storia e proprietÓ maggiorana


Questa pianta originaria del medio oriente, cresce spontaneamente e con facilità nei terreni sciolti e calcarei, meglio se bene esposti al sole. Il nome attribuitole dai liguri, “erba persa o persia” , starebbe a sottolineare, oltre l’origine, anche la perdita della pianta tutte le volte che la si lascia senza cure. Nota fin dai tempi classici, era considerata una dei simboli della felicità, e la troviamo ampiamente in uso in cucina sia presso i Romani che nei secoli successivi.
Un antico trattato così ce ne parla: “E’ forse per la piacevolezza del suo odore che la maggiorana è pianta tanto grata alle donne, che non ve n’è quasi alcuna che non la pianti e curi con diligenza negli orti o in vasi… Il succo distillato della maggiorana, introdotto nell’orecchio in piccola quantità, ne elimina i dolori nonché i sibili fastidiosi e giova per la sordità; aspirato per il naso toglie dalla testa l’umor flemmatico, purifica e conforta il cervello”.
In campo alimentare la maggiorana è una delle erbe aromatiche più utilizzate in tutta Europa. È adatta per tutte quelle pietanze in cui occorre ottenere un aroma deciso e allo stesso tempo piuttosto dolce. Tuttavia, il suo profumo risente del calore, va quindi aggiunta a crudo o a cottura ultimata. È il condimento ideale per pizze, insalate miste, salse crude, aceti e oli aromatici.
Leggi ricetta





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria