NOTIZIE CATEGORIA PESCE E CONSERVE


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Storia della triglia

Storia della triglia

Con questo nome si identificano due distinte specie di pesci marini: la triglia di scoglio e quella di fango. La distinzione fra le due è tutt’altro che accademica: quella di fango può anche essere buonissima, se però il pesce non si è nutrito con alimenti che diano un cattivo aroma alla carne.
Leggi tutta la news...

Storia ricci di mare in cucina

Storia ricci di mare in cucina

L’antica storia della cucina di Sardegna è documentata dai ritrovamenti archeologici, di attrezzature e utensili di diverse epoche storiche, e questi aiutano a comprendere, mancando documenti scritti, quale fosse l’alimentazione dell’uomo antico che abitava il territorio. Di particolare interesse è ricostruire come gli occupanti delle grotte neolitiche, dei Nuraghi...
Leggi tutta la news...

Storia pesce spada

Storia pesce spada

Noto fin dall'antichità, diffuso in tutte le acque temperate del globo, il pescespada è stato a torto considerato un feroce abitatore dei mari. Numerose storie gli sono fiorite intorno, e una leggenda dell'antica Grecia narra dei Mirmidoni, che smaniosi di vendicare l'uccisione di Achille attaccaron
Leggi tutta la news...

Storia ostrica

Storia ostrica

I Romani furono grandi consumatori di ostriche e grandi esperti in materia, così patiti ed appassionati da distinguere le diverse impercettibili sfumature di profumo e sapore tra un esemplare e l’altro. Già apprezzate presso i Greci, che ne utilizzavano i gusci anche per le votazioni pubbliche...
Leggi tutta la news...

Storia calamari e calamaretti

Storia calamari e calamaretti

Mollusco di grande uso gastronomico, che può essere gustato in numerose e differenti preparazioni. Detto anche pesce calamaio, perché quando è inseguito emette un liquido nero, che intorbida l'acqua consentendogli di sottrarsi all'avversario...
Leggi tutta la news...

Storia spigola o branzino

Storia spigola o branzino

Questo pesce veniva chiamato “lupus” dai Latini a causa della sua voracità. È conosciuto genericamente come spigola ma nell’area adriatica, lombardo-veneto e Liguria viene identificato con il nome di "branzino". Vive nel Mediterraneo a limitata profondità, lo si può trovare su qualsiasi tipo di fondale, e può raggiungere la lunghezza di un metro e i 15 kg di peso...
Leggi tutta la news...

Storia dell'anguilla

Storia dell'anguilla

Gli Egiziani che avevano elevato le anguille al rango di dei, le allevavano in vivai, dove i sacerdoti gettavano formaggio e interiora di animali, per poi addomesticarle e decorarle con collane di gioielli. Ateneo chiama l’anguilla la “figlia di Giove”, mentre gli Ebrei si astengono dal mangiarla per motivi religiosi...
Leggi tutta la news...

Storia del garum

Storia del garum

Apicio suggerisce il garum su gran parte delle sue ricette, con la specifica funzione di salare le vivande. Sugli elementi che costituivano questo condimento di base della cucina antica c'è discordanza. Plinio il Vecchio definisce il garum “un liquido di pesce marcio”, Varrone lo descrive come salamoia di pesce alla quale era stato aggiunto succo di pere.
Leggi tutta la news...

Pesce alimento restaurativo

Pesce alimento restaurativo

I pesci, animali che gli antichi credevano si riproducessero senza accoppiarsi, erano considerati dalla medicina galenica un cibo di scarso valore nutritivo. Fu per questa motivazione che durante il Medioevo la Chiesa inserì gli alimenti ittici nella lista dei cibi consentiti per i giorni di magro. Ancora all’inizio dell’Ottocento medici e profani concordavano...
Leggi tutta la news...

Aragosta e filosofi

Aragosta e filosofi

L’aragosta è ritenuta dall’opinione comune un cibo afrodisiaco per antonomasia, portata quasi indispensabile nelle cene galanti e nei menù nuziali. Questo crostaceo viene citato come eccitante per le attività amatorie già nel testo di Ateneo Dipnosofisti (dotti a banchetto) risalente al III sec. a.C. Per molti secoli le proprietà afrodisiache dell’aragosta vennero...
Leggi tutta la news...

Storia del polpo

Storia del polpo

Il polpo (Octopus vulgaris), considerato uno dei molluschi più intelligenti, si distingue dai suoi simili, calamaro e seppia, perché dotato di otto tentacoli invece di dieci. Presente in tutto il Mediterraneo in due specie diverse: il polpo di scoglio e quello di sabbia: il primo ha carne più prelibata e gustosa e si distingue dal secondo per una doppia fila di ventose sui tentacoli.
Leggi tutta la news...

Ostriche di Normandia (Huitres de Normandie) IGP

Ostriche di Normandia (Huitres de Normandie) IGP

In Normandia il mare si coltiva come la terra. Quando la marea si ritira i “contadini del mare” vanno a coltivare nei “parchi”, i campi lasciati liberi dall’acqua. Allevano (o forse sarebbe più corretto dire coltivano?) ostriche per quell’attività di che è una delle più importanti dell’economia locale. Se i campi sono accessibili vi si arriva con i trattori, come in campagna...
Leggi tutta la news...

Storia della bottarga

Storia della bottarga

Il termine avrebbe ascendenza araba, da “butarih” (uova di pesce salato), e sarebbe da rapportare con il greco “tarichos” (salagione, pesce salato). La Bottarga indica una preparazione ottenuta con le sacche ovariche del pesce. Questo prodotto di antichissima origine, fu forse diffuso nel Mediterraneo addirittura dai Fenici...
Leggi tutta la news...

Sogliola sandalo di Giove

Sogliola sandalo di Giove

Pesce marino di forma appiattita che poggia sul fondale, viene comunemente chiamato “cieco”, in quanto entrambi gli occhi si trovano sul lato più scuro. È forse il pesce cui la cucina europea ha dedicato più ricette. Apprezzatissimo fin dall’antichità, era chiamato dai Romani: “solea Jovis” (sandalo
Leggi tutta la news...

14 articoli (1 pagina, 50 per pagina)


Pagine: