NOTIZIE CATEGORIA PERSONAGGI FAMOSI


Categoria RSS 2.0 | RSS 1.0  
Giulio Cesare e la sua tavola

Giulio Cesare e la sua tavola

Generale e uomo politico romano, nato da famiglia nobile appartenente alla gens Giulia, fu una delle figure più leggendarie e controverse del mondo antico; gettò le basi del futuro sistema imperiale romano alla fine della repubblica. Svetonio così racconta di Cesare: "Si dice che fosse, alto, ben proporzionato e di colorito chiaro...
Leggi tutta la news...

Dei a banchetto

Dei a banchetto

Omero narra che nell'Olimpo il banchetto era il passatempo preferito degli dèi: «Per tutto il giorno, fino al tramonto del sole, essi se ne stanno al festino e il loro cuore non deve lamentarsi di un pranzo in cui tutti hanno la propria parte»...
Leggi tutta la news...

Cleopatra a banchetto

Cleopatra a banchetto

L'ultima regina dell'antico Egitto fu Cleopatra VII della dinastia Tolemaica, che regnò dal 51 al 30 a.C. fronteggiando la potenza romana con una strategia politica basata su magnetismo personale e stile di vita lussuoso. Giovanissima divenne amante del maturo Giulio Cesare, per avere in seguito con il triunviro Marco Antonio un lungo e profondo legame d'amore...
Leggi tutta la news...

Alessandro Magno e altri grandi a tavola

Alessandro Magno e altri grandi a tavola

Tra i grandi della storia, grandi pure di stomaco, occupano un posto adeguato al loro rango le teste coronate. Questa regola ha però le sue virtuose eccezioni. L'imperatore Augusto, come lo zio Giulio Cesare, usava temperanza facendosi bastare un pezzo di formaggio, mentre Vespasiano si sottoponeva ad un giorno di digiuno al mese...
Leggi tutta la news...

Dioniso o Bacco e il vino

Dioniso o Bacco e il vino

Per i Greci Dioniso, per i Romani Bacco, era il dio del vino e dell’estasi.
Secondo la versione più diffusa del mito, Dioniso era nato dall’unione di Zeus con Semele, figlia di Cadmo, re di Tebe. Zeus per avvicinare la donna, che era mortale, le aveva nascosto il suo vero aspetto, ma Semele, istigata dalla gelosa Era...
Leggi tutta la news...

Imperatore Traiano al mercato

Imperatore Traiano al mercato

Marcio Ulpio Traiano divenne imperatore nel 98 d.C., non per diritto dinastico ma per adozione (fatto eccezionale), essendo considerato il miglior candidato possibile. Riuscì in un'impresa non facile per un sovrano: fu apprezzato da tutti. Dal Senato con cui collaborò senza problemi; dai provinciali...
Leggi tutta la news...

Tin (Giove) e il leggendario alimento

Tin (Giove) e il leggendario alimento

La religione Etrusca era una culto rivelato e politeista, ovvero con molte divinità; il dio supremo veniva chiamato Tin, assimilabile al greco Zeus e al romano Giove. In un antico testo, conservato nella traduzione latina, si legge: “Sappi che il mare fu separato dalla terra. E poiché Tin, volle che la terra d'etruria fosse come una proprietà..."
Leggi tutta la news...

Mecenate e i banchetti

Mecenate e i banchetti

Gaio Cilnio Mecenate nato ad Arezzo nel 69 a.C., la cui famiglia risaliva al IV secolo a.C, discendeva da stirpe regale etrusca. Militare nella prima parte della sua vita e politico successivamente, Mecenate fu testimone del passaggio dalla Roma repubblica a quella imperiale.
Leggi tutta la news...

Lucullo e i banchetti memorabili

Lucullo e i banchetti memorabili

Lucullo fu un importante rappresentante del ceto aristocratico che si distinse per la profonda cultura e le qualità di comandante militare. Per uno strano paradosso quest'uomo è passato alla storia soprattutto per la sua grande passione verso il cibo e l'arte del banchettare. Ancora oggi ad un pasto
Leggi tutta la news...

Eliogabalo imperatore dell'eccesso a tavola

Eliogabalo imperatore dell'eccesso a tavola

Imperatore romano il cui nome è diventato tradizionalmente simbolo di eccentricità ed eccesso, anche in gastronomia. Il suo vero nome era Sestio Vario Avito Bassiano, e nacque probabilmente ad Antiochia. A seguito degli intrighi della potentissima nonna Giulia Mesa diventò imperatore nel 218...
Leggi tutta la news...

Claudio Galeno medicina e cucina

Claudio Galeno medicina e cucina

La medicina premoderna, è stata spesso definita “galenica” in omaggio a Galeno, il fisico, anatomista e fisiologo che studiò a Pergamo, Smirne, Corinto e Alessandria, diventando nel 157 chirurgo dei gladiatori a Pergamo e poi medico personale dell'imperatore Marco Aurelio.
Galeno scrisse opere
Leggi tutta la news...

Nerone imperatore dei banchetti

Nerone imperatore dei banchetti

Da duemila anni a questa parte di Lucio Domizio Nerone è stato detto tutto il male possibile. Svetonio, le satire di Petrolini, i film come “Quo Vadis” ne hanno descritto atrocità, perversioni, delitti e la pazzia. Anche le tracce che riaffiorano nella cucina continuano a rimandarci a quello che è r
Leggi tutta la news...

Licurgo e il brodetto greco

Licurgo e il brodetto greco

Gli spartani non praticarono sempre quell’austerità e quella rigidezza di costumi per i quali sono famosi. Fino all’VIII sec. a.C. i ricchi della città erano ben noti per i banchetti lussuosi e ricercati che offrivano. Fu anche per questa ragione, che il leggendario legislatore Licurgo, ponendo ordi
Leggi tutta la news...

Vitellio pigro ghiottone

Vitellio pigro ghiottone

Aulo Vitellio Germanico, chiamato generalmente Vitellio, fu uno dei quattro imperatori “nell’anno dei tetrarchi" (69 d.C.) Già console, alla fine del 68, fra lo stupore generale venne scelto per comandare l'esercito dislocato nella Germania meridionale. Qui Vitellio si guadagnò la popolarità presso
Leggi tutta la news...

Domiziano e il rombo imperiale

Domiziano e il rombo imperiale

Sebbene precocemente calvo e di vista debole, Domiziano era un bell'uomo, alto come persona, rubicondo di viso, ma pare non molto simpatico. Dissoluto, smoderatamente libidinoso e ambizioso, volle procurarsi fama per mezzo delle lodi “cortigiane” dei suoi poeti, e fra le varie cronache che lo riguar
Leggi tutta la news...

Lucumone il re etrusco

Lucumone il re etrusco

La figura del Luchmon (Lucumone) etrusco, era quella di un re vero e proprio, eletto tra i nobili ed insignito di poteri assoluti. Assumendo il ruolo di capo, il re diventava anche il sommo sacerdote. Mediatore tra gli uomini e la divinità, era detentore di poteri magico-religiosi, attribuitigli dag
Leggi tutta la news...

L'Aruspice mago e saggio

L'Aruspice mago e saggio

"Questa è la differenza tra noi e gli Etruschi... noi pensiamo che i fulmini si producano in seguito all'urto delle nubi; essi ritengono che le nubi si scontrino perché si possano produrre dei fulmini e infatti, poiché attribuiscono tutto alla divinità, sono convinti che le cose hanno un significato
Leggi tutta la news...

Chimera il mostro

Chimera il mostro

Monstrum, era per i latini qualsiasi segno inviato dagli dei come fenomeno contro natura. La derivazione dal verbo “moneo”, indicava secondo Cicerone, che il mostro racchiudeva un significato di avvertimento stravagante.
Nella Chimera è scritta tutta la rappresentazione etrusca della vicenda um
Leggi tutta la news...

Porsenna re etrusco

Porsenna re etrusco

Con questo nome, le fonti storiche ricordano il re etrusco di Chiusi che giunse a Roma alla testa di un esercito, dopo la cacciata del monarca Tarquinio il Superbo. Porsenna mise d’assedio la città fra il 509 e il 504 a.C. e secondo dei ricercatori moderni, l’avrebbe realmente dominata.
L’effett
Leggi tutta la news...

Minerva la sapiente

Minerva la sapiente

In Etruria Menerva (la Minerva dei romani), fu una delle più importanti divinità di culto. Le sue principali caratteristiche rappresentative, erano l’elmo e l’egida drappeggiata sulle spalle, con la testa della Gorgone sul petto. La si può riconoscere sia nella splendida statua in bronzo...
Leggi tutta la news...

Virgilio e la mensa

Virgilio e la mensa

Virgilio ebbe dal padre un'educazione che lo portò a studiare grammatica, retorica e forse a frequentare la scuola del filosofo epicureo Sirone. A ventotto anni compose "le Bucoliche", idealizzazioni di vita pastorale, che lo segnalarono all'attenzione di Mecenate e Ottaviano...
Leggi tutta la news...

21 articoli (1 pagina, 50 per pagina)


Pagine: