NOTIZIE letteratura


Categoria: letteratura

De re rustica - Marco Terenzio Varrone


Marco Terenzio Varrone (116-27 a.C.)
Marco Terenzio Varrone (116-27 a.C.)

Nato a Rieti da una famiglia di nobili origini, che aveva rilevanti proprietà in Sabinia, venne educato con disciplina e severità.
A Roma compì gli studi presso i migliori maestri del tempo, e come molti giovani romani, fece un viaggio in Grecia dove ascoltò i filosofi accademici.
A differenza di molti altri eruditi del tempo non si tenne in disparte dalla vita politica ma anzi vi partecipò attivamente.
Dopo aver percorso le prime tappe del cursus honorum (triumviro, questore, legato) fu vicino a Pompeo, per il quale ricoprì incarichi di grande importanza in Spagna e Sicilia.
Dopo la disfatta dei pompeiani, si avvicinò a Cesare che apprezzò il Reatino soprattutto sul piano culturale.
Durante la sua lunga vita diede alla luce una produzione di oltre 620 libri suddivisi in più di settanta opere.
Per la nostra trattazione interessa il De re rustica, opera composta nel 37 a.C., dove si presenta delle cognizioni naturalistiche, geografiche e storiche, riferibili spesso ai grandi maestri del sapere ellenico.
Varrone propone teorie e deduzioni logiche, riservando particolare attenzione alla vite e all'olivo, perché rappresentavano le colture cui l'agricoltore italico dedicava la massima attenzione, e da cui traeva la parte più cospicua dei propri proventi.
Nel De re rustica si enuncia pure l’importanza del buon gusto, secondo il quale gli agricoltori devono prefiggersi non solo il profitto ma anche il piacere estetico offerto dalla bellezza delle piantagioni.
Varrone afferma che un oliveto con gli alberi piantati in modo ordinato, non solo vede aumentare la sua capacità produttiva ma anche sale di valore, perché reso più bello:
"Non c'è nessuno che fra due terreni di pari rendimento non preferisca comprare a un prezzo più elevato quello che è più bello, piuttosto che quello che è, sì, fruttifero, ma brutto." (De re rustica, I, 4, 2).

Leggi news Romani e prodotti agricoli





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria