NOTIZIE latticini - uova


Categoria: latticini - uova

Formaggi Umbria


Pecorino Umbro
Pecorino Umbro

L’Umbria vanta tradizioni molto antiche per quanto riguarda sia la pastorizia, sia la caseificazione. Già Plinio il Vecchio (I sec. d.C.), parlando della qualità e della provenienza dei vari formaggi conosciuti a Roma, cita anche il Pecorino Umbro.
Un’importante agronomo, Corniolo della Cornia, vissuto in Umbria alla fine del ‘300, nell’opera la “Divina Villa”, descrive l’arte del fare il pecorino. Nel ‘700 in una relazione catastale, l’avvocato Angelo Benucci definisce questo formaggio una delle principali risorse economiche della regione.
In Umbria i formaggi vengono soprattutto prodotti con latte ovino, e ancora oggi pecorini e ricotte trovano a Norcia e nei pascoli alti dei monti Sibillini territori d’eccellenza. Insaporiti al fumo dei camini, qualche volta mescolati con erbe profumate o con tartufo, entrano anche nella torta di Pasqua, tipica di tutta l’Umbria, simbolo stesso della festa.
Oltre al Pecorino Umbro (stagionato almeno quattro mesi), e a quelli stagionati in botte o in fossa, dobbiamo ricordare la Ricotta salata, fatta in passato soprattutto in estate, quando le greggi pascolavano in alta montagna e non c’era possibilità di smerciare la produzione del giorno.
Leggi news Umbria





Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria