NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia fritti dolci o salati

Già nella cucina dell’antica Roma si usava friggere i cibi. Fra i primi oli di semi di cui si ha notizia c’è quello di mais, che risalirebbe al 3000 a.C. ai tempi dei Maya, mentre il più comune per gli Incas era ottenuto dai semi d’arachide. Intorno al ‘700 arrivò in Europa dall’Asia l’olio di...

Aceto Balsamico di Modena Dop

Aceto Balsamico di Modena Dop

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP si caratterizza per il colore bruno scuro carico e lucente. Ottenuto da mosto d’uva cotto invecchiato almeno 12 anni in serie di vaselli (botticelle) di legni diversi,...

Cerimonia del tè: grazia ed armonia

Cerimonia del tè: grazia ed armonia

All'inizio del IX sec. i viaggiatori giapponesi in Cina portarono in patria la passione del tè. Inizialmente la bevanda era consumata quasi esclusivamente dai monaci buddisti, per mantenersi svegli nei lunghi...

AMERICANO - KIR - CAIPIRINHA

AMERICANO - KIR - CAIPIRINHA

AMERICANO Nasce in Italia negli anni '30 e fu imposto dal regime fascista in quanto i suoi componenti erano di produzione esclusivamente nazionale. Il nome gli è probabilmente stato dato in onore di Primo Carnera...

Storia e proprietà fagiolo cosaruciaru di Scicli

Storia e proprietà fagiolo cosaruciaru di Scicli

La sua coltivazione risale all'inizio del '900, quando il cosaruciaru, detto anche “casola cosaruciara”, aveva il suo peso nell'economia agricola locale. Al tempo gli era riservata un’area speciale, le cannavate,...

Carciofo Romanesco del Lazio Igp

Carciofo Romanesco del Lazio Igp

Il Carciofo Romanesco del Lazio IGP presenta capolini di forma sferica, compatta, con caratteristico foro all’apice, di dimensioni grandi, brattee esterne di colore verde con sfumature violette ad apice arrotondato....

Tradizioni culinarie del Carnevale

Tradizioni culinarie del Carnevale

Goethe diceva che il Carnevale non era una festa che si offriva al popolo, ma una festa che il popolo offriva a se stesso, dove il mondo si rovesciava, si sbeffeggiavano le autorità, e il servo diventava padrone e il...

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Storia cibo di strada Puglia e Basilicata

Può sembrare strano che tra i cibi di strada più tipici d'una città di mare come Bari ci siano le sgagliozze, che sono poi tranci di polenta fritta, quadrotti succulenti, fatti dalle signore nero vestite che ancora si...

Storia del mascarpone

Storia del mascarpone

Originario della Lombardia, oggi prodotto in varie zone d’Italia, il Mascarpone classificato tra i latticini è crema di latte vaccino acidificata, ottenuta dalla panna o crema di latte. Il nome Mascarpone o...

San Michele i riti e le gioie dell’uva

San Michele i riti e le gioie dell’uva

La festa di San Michele è nata verosimilmente come coincidenza tra la memoria liturgica dell’arcangelo e una data ideale per celebrare il passaggio delle stagioni e dei prodotti dei campi. Durante questo...

Gastrosofia mangiare seduti e normale?

Gastrosofia mangiare seduti e normale?

Tutte le abitudini che accompagnano il gesto alimentare hanno una storia e cambiano nel tempo. Per esempio, il fatto di mangiare seduti a tavola non è affatto “normale”: né l’una né l’altra cosa (mangiare seduti;...

Pizza fritta napoletana

Pizza fritta napoletana

La pizza fritta rappresenta una variante della pizza classica e somiglia vagamente ad un calzone. Realizzate con due dischi di pasta, eventualmente farcita di vari ingredienti, fritta in una grande padella ripiena...

Tonnarella di Camogli

Tonnarella di Camogli

Poltrona, asino e vedetta sono termini che apparentemente non hanno niente in comune ma per i pescatori di Camogli indicano da sempre le tre barche in legno utilizzate per la pesca della tonnarella. Tonnarella e non...

Storia del raviolo

Storia del raviolo

Secondo gli storici dietro al termine raviolo ci sono diversi equivoci. Dall'interpretazione dei testi medievali sarebbe possibile comprendere che il nome "raviolo" poteva essere sia sinonimo di tortello, quindi un...

Social Cooking per...corsi di cucina e oltre

Social Cooking per...corsi di cucina e oltre

Social cooking due termini usati per indicare un’alchimia di emozioni che permettano l'interscambio dei saperi tra cuochi, studenti di scuole alberghiere e clienti della ristorazione pubblica. Da questa...

Salumi toscani e fegatelli

Salumi toscani e fegatelli

Caratterizzata da una grande varietà territoriale e da una natura ricca di profumi, la Toscana è una regione fiera delle sue antiche tradizioni. Nel settore dei salumi sono molto rinomati il Prosciutto...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Uovo al tegamino

L’uovo in padella (o all’occhio di bue) – dopo una pausa nel back office della buona tavola – è tornato a essere il goloso protagonista di tante avventure culinarie. In effetti quando si pensa alle uova all’occhio iniziano a materializzarsi gli spettri della cucina mordi e fuggi – della serie –...

Sformato di patate (colcannon)

Sformato di patate (colcannon)

Lavate per bene le patate e mettetele in una pentola con dell’acqua fredda. Portate quindi le patate ad ebollizione, salandole e lasciandole cuocere per ulteriori 30 minuti, finchè risulteranno tenere. Pulite...

Sfiziosità - Salsa di senape con miele e vino

Sfiziosità - Salsa di senape con miele e vino

Ingredienti: Senape - miele - vino bianco. Preparazione: In una ciotola si mescola insieme senape, miele e si aggiunge il vino finché la salsa non raggiunge la consistenze desiderata...

Cannoncini alla panna

Cannoncini alla panna

Stendete della pasta in una sfoglia rettangolare, e dividetela in strisce della larghezza di due dita. Spennellate ogni striscia con un tuorlo d'uovo sbattuto con poco latte, facendo bene attenzione a non bagnare i...

Ciambellone all’olio

Ciambellone all’olio

Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungere la farina, l’olio, il latte, il lievito, la scorza grattugiata e il succo del limone. Imburrare ed infarinare una stampo da ciambellone o...

Sfrappole (senza glutine)

Sfrappole (senza glutine)

Disporre la farina a fontana assieme al lievito, aggiungere il burro morbido, lo zucchero l’uovo e la scorza di Limone a piacere. Lavorare bene l’impasto e tirate una sfoglia sottile e tagliate le Sfrappole con una...

Piatti certificati Mirko's ristorante -Castellammare del Golfo (TP)

Piatti certificati Mirko's ristorante -Castellammare del Golfo (TP)

Arancia e Cipolla (insalata/contorno) - Ingredienti: arance siciliane, cipolle rosse di Tropea, capperi di Pantelleria, pinoli, sale, pepe, origano, olio extravergine d’oliva, glassa d’aceto balsamico di Modena ponti....

Piatti cartificati Symphonie personal chef - Zurigo (CH)

Piatti cartificati Symphonie personal chef - Zurigo (CH)

Pasta: mescolare la farina con il sale, il trito di erbe e il lievito sbriciolato, aggiungere il burro,il formaggio fresco e l’acqua, e lavorare fino ad ottenere un impasto morbido. coprire e lasciar riposare per ca....

Castagnole (senza glutine)

Castagnole (senza glutine)

Premessa: per i Celiaci tutto dovrà essere rigorosamente pulito e non contaminato in precedenza da farine. Disporre la farina a fontana assieme al lievito, aggiungere il burro morbido, lo zucchero l’uovo e la...

Garum - Archeologia gastronomica

Garum - Archeologia gastronomica

Prendere la bianca carne dello sgombero, aggiungerla a sardine e acciughe. Sminuzzare e mescolare il tutto su di un tagliere. Aggiungere del sale in grande quantità e fare riposare per tutta la notte. Versare...

Crostini Paese della Cuccagna

Crostini Paese della Cuccagna

Questa pietanza, sogno del Paese della Cuccagna, dev'essere realizzata con grassa abbondanza. Eccovi la preparazione dei crostini con salsiccia e stracchino. Spellate delle salsicce, sbriciolatele in una ciotola...

Frittelle da Imperator Magnifico

Frittelle da Imperator Magnifico

“Se tu vuoi fare frittelle da imperadore, toi la chiara de l’ova e fete de formazzo frescho, e batille cum la chiara de l’ova, e mitige un poco de farina, e pignoli mondi. Toi la padella cum assay onto, falo bolire e...

Specialità della Barbagia

Specialità della Barbagia

Pulite per bene in acqua fredda corrente la coratella e tagliatela a pezzi. Tagliate le cipolle a fettine sottili e rosolatele a fuoco leggero in una padella con l’olio. Aggiungete, quindi, le olive, la foglia di...

Piatti certificati La Muciara Nello El Greco - Porticello (Santa Flavia PA)

Piatti certificati La Muciara Nello El Greco - Porticello (Santa Flavia PA)

Praticare nelle fette di tonno delle piccole cavità in cui sistemare il caciocavallo grattugiato insieme ad un trito d’aglio e menta. Infarinare leggermente il pesce e farlo soffriggere in olio a fuoco allegro....

Tortelli alla lastra

Tortelli alla lastra

I tortelli alla lastra si preparano impastando sulla spianatoia della farina di grano tenero con acqua e sale. Si lavora la pasta con le mani e si stende con il matterello fino ad ottenere una sottile sfoglia....

Risotto al pomodoro di Pellegrino Artusi

Risotto al pomodoro di Pellegrino Artusi

“Il riso! Ecco giusto un alimento ingrassante che i Turchi somministrano alle loro donne onde facciano, come direbbe un illustre professore, i cuscinetti adiposi. Versate del riso sul burro strutto e quando l’avrà...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...