NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia grissino

Sull'origine dei grissini, uno dei prodotti gastronomici torinesi più famosi del mondo, circolano due versione. La prima, più storica, li farebbe nascere intorno alla seconda metà del '300, quando il pane non si vendeva a peso ma ad ogni unità corrispondeva un soldo; a causa dell'inflazione...

La pecora in Sardegna

La pecora in Sardegna

Dall’antica Mesopotamia si ha notizia di un pranzo preparato nel IX secolo a.C. per 69.574 ospiti, che ebbe la durata di 10 giorni e nella lista delle numerose vivande preparate vi erano 14.000 pecore. La pecora...

Gastrosofia cibo ed epigenetica

Gastrosofia cibo ed epigenetica

Le sue origini concettuali risalgono ad Aristotele (384-322 a.C.). Per quanto riguarda la nutrizione, si è osservato che particolari concimi, fitofarmaci o disinfettanti usati in agricoltura, tendono ad accumularsi...

Storia e impiego in cucina delle alghe

Storia e impiego in cucina delle alghe

Nell’antichità le alghe venivano consumate come alimenti da tutti i popoli delle aree vicino al mare. Queste verdure di mare, fra le quali spicca la famosa alga kombu, sono ricche di minerali e vitamine utili...

Gnocchi di castagne all'Ossolana

Gnocchi di castagne all'Ossolana

Gli gnocchi comunemente chiamati all'ossolana sono prodotti con patate, farina di castagne e polpa di zucca e conditi con funghi prataioli trifolati e panna fresca. Un alternativa montana alla classica polenta (come...

Vincotto dolce nettare

Vincotto dolce nettare

Il vincotto è l’elemento principe dei dolci di Natale pugliesi. Lo si ritrova in numerose preparazioni dolci come le celeberrime cartellate, i sasanelli, il panvinesco, le pìttule salentine e il grano...

Storia panino col lampredotto

Storia panino col lampredotto

Più amato delle rime di Dante, più conosciuto delle ceramiche dei Della Robbia, antico come Palazzo Vecchio, il lampredotto è una pietanza che i fiorentini consumano e apprezzano. Questo è uno dei quattro stomaci del...

Storia pollo e panino

Storia pollo e panino

Pollo è il nome generico proveniente dal latino “pullus” (animale giovane in generale), dato sia al maschio che alla femmina della specie Gallus gallus, allevati sia per usi alimentari diretti che per la produzione di...

Marrone di Caprese Michelangelo DOP

Marrone di Caprese Michelangelo DOP

Sin dal IX e X secolo, durante il dominio Alemanno, si hanno notizie della presenza del castagno nell'ecosistema forestale del territorio di produzione. Il castagno ha da sempre svolto un ruolo fondamentale nella vita...

Parole e cibi: pizzalandrea e camomilla

Parole e cibi: pizzalandrea e camomilla

La pizzalandrea (o pizza all'Andrea o piscialandrea o pissadella) è una specialità ligure che consiste in una focaccia condita con abbondante cipolla bianca stufata e filetti d’acciuga salata. La...

Storia e proprietà fagiolo di Lamon Igp

Storia e proprietà fagiolo di Lamon Igp

Il Fagiolo di Lamon IGP si caratterizza con quattro varietà principali: Spagnolit, Spagnolo (o Ballotton), Calonega, Canalino. Il tipo Spagnolit presenta una forma piuttosto rotondeggiante e a botte, con striatura...

Bavarese dolce o bevanda

Bavarese dolce o bevanda

Il nome maschile identifica un dolce importante di consistenza leggera e delicata simile a quella di un budino. Oggi in Italia si usa spessa considerare il nome al femminile, ma ciò può generare...

Allevamento degli Etruschi

Allevamento degli Etruschi

L'Etruria nell'antichità non fu particolarmente nota per l’allevamento, come lo fu per l'agricoltura. E’ però lecito supporre, che gli estesi pascoli della fascia costiera e le valli boschive della...

Gastrosofia oltre l'esperienza sensoriale

Gastrosofia oltre l'esperienza sensoriale

Nel universo globalizzato contemporaneo e grazie alla rivoluzione sociale la degustazione gastronomica non è più una condizione multisensoriale e conviviale, ma esperienziale, cioè attesa ancora prima del reale...

Panini nel mondo

Panini nel mondo

Sono più di due miliardi e mezzo le persone che nel mondo ogni giorno si rifocillano, per uno spuntino o per un pasto vero e proprio, con le proposte “user friendly” del mangiare locale, mantenendo ben saldo il fil...

7 motivi per mangiare cioccolato fondente

7 motivi per mangiare cioccolato fondente

1. Protegge il cuore. E' un grande alleato della salute cardiovascolare. Merito dei flavonoidi antiossidanti contenuti che promettono di contrastare la formazione di 'tappi” nelle arterie. La teobromina poi induce la...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Tortelli di carnevale

Impastare la farina con le uova. Ricavare una sfoglia sottile. A parte, preparare il ripieno, mescolando la ricotta con le uova e la cannella in polvere. Distribuire, con un cucchiaio, il ripieno sulla sfoglia. La dimensione deve essere quella di una noce.

Tagliata alla Robespierre

Tagliata alla Robespierre

Ingredienti: Costato di manzo – rosmarino – aglio – pepe verde – olio d’oliva – sale - pepe. Preparazione: Soffriggere in dell’olio d’oliva, rosmarino, aglio tritato e pepe verde. Dopo pochi minuti adagiarvi una...

Bigos polacco

Bigos polacco

Prendere una grossa casseruola e mettere a bollire dell’acqua. Aggiungere i crauti e lasciarli bollire. Tagliare il manzo ed il maiale in piccoli bocconcini quadrati e farli rosolare. Di solito ci vogliono 2 padelle...

Torta di pane con mele e frutta secca

Torta di pane con mele e frutta secca

Tagliare il pane a fette sottili e metterle a bagno nel latte tiepido per un po’. Ammollare anche l’uvetta in acqua tiepida. Sbucciare e tagliare le mele a fettine sottili. Separare i tuorli dagli albumi e montare...

Maiale alle prugne

Maiale alle prugne

La sera precedente mettere a marinare il filetto di maiale nel cognac con rosmarino, timo, sale, pepe, zucchero e poca mostarda. Praticare un buco nel filetto e farcirlo con le prugne denocciolate. In un tegame...

Bavette con punte di asparagi e gamberi al curry

Bavette con punte di asparagi e gamberi al curry

Pulire gli asparagi e tagliarli a metà nel senso della lunghezza. Cuocerli a vapore. Nel frattempo rosolare in padella l’aglio in camicia con un filo d’olio e aggiungere le code di gambero. Insaporire per alcuni...

Gran Fritto con verdurine croccanti

Gran Fritto con verdurine croccanti

Lavare e tagliare tutte le verdure a bastoncino dello spessore di 3 mm. circa Mentre la cipolla va tagliata ad anelli sempre dello stesso spessore poi salarle e metterle in un colino con vaschetta sotto per...

Torta di zucca

Torta di zucca

Ingredienti: 200 gr. di farina,100 gr. burro freddo, 1 tuorlo d'uovo, 1 pizzico di sale, 3-4 cucchiaini d'acqua. Preparazione: nel frullatore mischiare la farina, il burro, il tuorlo, l'acqua e il pizzico di sale....

Tacchino della festa del ringraziamento

Tacchino della festa del ringraziamento

Mettere il pane a cubetti nel forno a temperatura moderata (110°) e farlo asciugare. Far soffriggere nel burro il sedano e la cipolla e aggiungere la mela a tocchetti. Far bollire le castagne, sbucciarle, tritarle...

Pollo all’uva dell'Armata Brancaleone

Pollo all’uva dell'Armata Brancaleone

Lavorare un pollo e farlo a pezzetti. Schiacciare dell’uva e ricavarne una spremuta (avendo cura di eliminare le bucce e i semi), dove adagerete i pezzi del pollo a marinare per almeno un’ora. Scolare e rosolare la...

Riso all'indiana - Pulao

Riso all'indiana - Pulao

INGREDIENTI: 2 tazze di riso, 2 cipolle, 220 g olio vegetale, 2 spicchi d'aglio tritati, 2 stecche di cannella, 12 cardamoni neri, ½ cucchiaino di grani interi di pimento, ½ cucchiaino di zafferano (sciolto in ¼ di...

Piatti certificati Ristorante Hermanos  - Paestum (SA)

Piatti certificati Ristorante Hermanos - Paestum (SA)

Ingredienti 350 g di Scialatielli 100 gr. di gamberetti 200 gr. di cozze, 200 gr. di vongole 100 gr. di calamari, Passata di pomodoro, Un bicchiere di vino bianco, Uno spicchio d'aglio tritato, sale e pepe....

Piatti certificati gelateria Dolce Capriccio - San Vendemiano (TV)

Piatti certificati gelateria Dolce Capriccio - San Vendemiano (TV)

Prendere Le ciliegie di Asolo, snocciolarle e metterle in un recipiente, aggiungere l’acqua, l’albume e frullare bene il tutto, mentre frulliamo aggiungere gli zuccheri e la fibra vegetale. Appena prima di mettere la...

Sauerkraut (crauti)

Sauerkraut (crauti)

In un tegame soffriggere una cipolla tritata fine ed appianarvi sopra dei crauti. Aggiungere coccole di ginepro, spumante secco, sale e pepe. La bontà degli sauerkraut dipenderà dalla paziente cottura...

Quarume golosità palermitana

Quarume golosità palermitana

Si argomenta spesso di street food, della sua divulgazione e gradimento. Talvolta, purtroppo, sono tralasciati ingredienti e ricette interessanti. Queste preparazioni – rimarchevoli per il contesto d’origine –...

Mostarda mantovana

Mostarda mantovana

La mostarda mantovana è una conserva di frutta in cui l'essenza di senape entra come aroma. Qui vengono utilizzate esclusivamente mele cotogne, ma esistono anche versioni tipiche di altre zone basate sulla...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...