NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia fritti dolci o salati

Già nella cucina dell’antica Roma si usava friggere i cibi. Fra i primi oli di semi di cui si ha notizia c’è quello di mais, che risalirebbe al 3000 a.C. ai tempi dei Maya, mentre il più comune per gli Incas era ottenuto dai semi d’arachide. Intorno al ‘700 arrivò in Europa dall’Asia l’olio di...

Insalata di Lusia IGP

Insalata di Lusia IGP

L'Insalata di Lusia IGP presenta un fusto molto carnoso e corto, di lunghezza variabile. La varietà Cappuccia ha un gusto fresco e croccante, con foglie tendenti al verde brillante di forma ondulata e compatta...

Banana gusto e analisi sensoriale

Banana gusto e analisi sensoriale

La banana non ancora matura e con striature verdi sulla buccia ha una nota astringente al cuore del gusto delicato, vagamente erbaceo. Man mano che matura si sviluppa il suo ben noto sapore, fruttato con una punta di...

Vincenzo Bellini tra banchetti e donne

Vincenzo Bellini tra banchetti e donne

Figlio di un'organista, compositore e maestro di cappella, Vincenzo Bellini, seguì le prime lezioni con il nonno e il padre, dimostrando subito di essere un fanciullo musicalmente dotato. Secondo un documento...

Campania dal Falerno al Taurasi

Campania dal Falerno al Taurasi

Dal punto di vista storico vinicolo la zona più interessante della Campania è situata tra il monte Massico e i Campi Flegrei. Ai piedi del Massico s’installò la tribù Falerna, diventata...

Provola dei Nebrodi

Provola dei Nebrodi

È un tradizionale caciocavallo siciliano, prodotto artigianalmente dai casari dei monti Nebrodi, la cui tecnica viene tramandata di padre in figlio. Le dimensioni variano a seconda dell’area di produzione, si...

Cetriolo gusto e analisi sensoriale

Cetriolo gusto e analisi sensoriale

Molti esperti affermano che le varietà di cetriolo sono più interessanti per il giardiniere che non per il cuoco: tutte infatti hanno aroma e sapori simili, verdi, che riconosciamo appunto come "di cetriolo". Persino...

 Sorgo il cereale delle zone siccitose

Sorgo il cereale delle zone siccitose

Pianta cerealicola che fornisce una farina adatta alla panificazione e alla preparazione di impasti alimentari. È stata una delle prime piante ad essere coltivata, si ritiene che le forme attuali abbiano avuto...

Simbolismo alimentare dei Romani

Simbolismo alimentare dei Romani

Filosofi, storici, poeti, oratori o enciclopedici romani erano tutti fanatici dei cibi e instancabilmente applicavano la celebre massima “Dimmi ciò che mangi e ti dirò chi sei”. Essi definivano “altri”...

Glossario Gastronomico  BE/BR

Glossario Gastronomico BE/BR

beccafico - Uccello prelibato che si ciba d'insetti, frutti e specialmente fichi. besciamella - Ha immortalato il nome di Louis de Béchamel, gastronomo, maggiordomo di Luigi XIV, finanziere ed esperto d'arte....

Pane di patate della Garfagnana

Pane di patate della Garfagnana

In Garfagnana è ancora viva la tradizione del pane di patate, chiamato “garfagnino”, variante ingentilita di un pane di mistura diffuso un tempo in Europa, specie nelle annate di carestia cerealicola. La...

Conserve Toscane

Conserve Toscane

La laguna di Orbetello è ricca di pesci e l’ittiologia conserviera è fiorente: dai filetti alla bottarga di cefalo, all’anguilla scavecciata e sfumata. La notorietà dei salumi toscani non deve far...

Rivoluzione dei consumi di carne e pane nell'Ottocento

Rivoluzione dei consumi di carne e pane nell'Ottocento

Le condizioni di vita e di alimentazione dei ceti popolari avevano toccato tra la metà del Settecento e gli inizi dell'Ottocento uno dei punti più bassi della storia, sia nelle campagne, dove la battaglia contro la...

Gastrosofia arte da mangiare

Gastrosofia arte da mangiare

Il rapporto tra arte e cibo è da sempre una delle espressioni più intriganti dell’inventiva umana. Un rapporto che muove i suoi primi passi col fiorire della civiltà e che scaturisce dal desiderio dell’uomo, in...

7 consigli contro lo spreco alimentare

7 consigli contro lo spreco alimentare

Negli ultimi 40 anni lo spreco alimentare nel mondo è aumentato del 50%. Si stima che in Italia il 10% del cibo viene sprecato, pari all'importo annuo di ca. 600 € per nucleo familiare. Tutto questo non è accettabile!...

La mela incantata

La mela incantata

Il cibo incantato delle fiabe è un cibo estremamente semplice, semplice come le storie raccontate che si esauriscono nel puro piacere del narrare, al di qua, ormai, di ogni ulteriorità moraleggiante o...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Uovo al tegamino

L’uovo in padella (o all’occhio di bue) – dopo una pausa nel back office della buona tavola – è tornato a essere il goloso protagonista di tante avventure culinarie. In effetti quando si pensa alle uova all’occhio iniziano a materializzarsi gli spettri della cucina mordi e fuggi – della serie –...

Piatti certificati Ristorante Ambasciata di Capri - Roma

Piatti certificati Ristorante Ambasciata di Capri - Roma

Mondate i pomodori privandoli del picciolo, quindi, lavateli sotto acqua corrente. Tagliate a dadini i pomodori e poneteli in un colapasta, salanteli e lasciateli riposare per circa 30 minuti. Sbucciate l’aglio e...

Piatti certificati Oleandri Resort - Capaccio Paestum (SA)

Piatti certificati Oleandri Resort - Capaccio Paestum (SA)

Ingredienti per 4 persone: 4000gr Pasta tipo paccheri - 120gr fagioli di Controne - 100gr seppie - aglio q.b - olio extra vergine d'oliva q.b – sale – pepe - prezzemolo. Procedimento: Fate rosolare i fagioli con...

Piatti certificati Ristorante Il Tempio di Bacco - Colleferro (RM)

Piatti certificati Ristorante Il Tempio di Bacco - Colleferro (RM)

Mondate i carciofi, tenendo solo il cuore. Tagliare a lamelle sottili e cuocerle al limone per circa 15/20 minuti. Preparare un soffritto con olio e cipolla, quando inizia a friggere unire i gamberoni e far cuocere a...

Pollo tandoori

Pollo tandoori

Togliete la pelle ai pezzi di pollo e praticate delle incisioni sulla polpa con la punta di un colpetto affilato. Pelate gli spicchi di aglio e pestateli nel mortaio. Mescolate lo zenzero allo yoghurt e al succo di...

Giorgio Vasari e l'Anatra all'aretina

Giorgio Vasari e l'Anatra all'aretina

Spennate, svuotate e fiammeggiate un’anatra. Eliminate la testa, la punta delle ali, le zampe, e la coda. Lavatela, asciugatela e tagliatela a quarti, mettendo da parte il fegato. In un tegame fate rosolare un trito...

Frittelle a strisce

Frittelle a strisce

Setacciare la farina. Sbattere i gialli d'uovo con un pizzico di sale. Fare un buco nella farina, versarci i tuorli d'uovo sbattuti, panna, il rum, ed impastare fino ad ottenere un composto sodo. Coprire e mettere da...

Crostacei alla griglia di Nethuns - Archeologia gastronomica

Crostacei alla griglia di Nethuns - Archeologia gastronomica

Dio delle acque dolci e marine, il suo nome deriverebbe dal latino neptunus la cui radice significa umidità. Nethuns sarebbe stato originariamente in Etruria un dio delle sorgenti e dei fiumi. Divenne in...

Mazzamurru Campidanese

Mazzamurru Campidanese

Lavate, sbollentate in acqua bollente e passate nel passaverdura i pomodori. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. In una padella versate 5 cucchiai di olio e fate stufare e fuoco leggero la cipolla e l’aglio...

Torta di ricotta e cannella - Tacuinum Barocco

Torta di ricotta e cannella - Tacuinum Barocco

Preparate innanzitutto la pasta frolla e mettetela a riposare coperta con la pellicola per mezz’ora. Unite lo zucchero alla ricotta e passatela con il passaverdure, in modo da avere una pasta omogenea e cremosa....

Minestra Jilienne

Minestra Jilienne

Lavare, sbucciare e tagliare “a julienne”: carote, sedano, rapa, cipolle, porri privi della parte verde, cavoli. In un tegame a bordi alti far appassire nel burro le cipolle. Unire il resto delle verdure, far rosolare...

Zuppa de porco

Zuppa de porco

Vi vuole braciole di carne di maiale tagliata finemente e brodo di vitello. Aceto di vino rosso, pane sbriciolato, uva sultanina, pinoli, cipolle, pepe nero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zafferano. Si...

Merluzzo e fagioli di Hemingway

Merluzzo e fagioli di Hemingway

Hemingway non ci ha lasciato solamente le pagine indimenticabili dei suoi romanzi, ma anche questa ricetta, una delle sue preferite. “Mettete in acqua mezzo chilo di merluzzo. Dopo mezz’ora toglietelo e lasciatelo a...

Piatti certificati Ristorante Shergan - Arzachena (OT)

Piatti certificati Ristorante Shergan - Arzachena (OT)

Sfilettare una spigola facendo attenzione che sia molto fresca e adagiare su una cupola di insalata di stagione insieme aggiungere anche del carpaccio di salmone ,e del carpaccio di tonno ,tutto condito con sale...

Pan di spezie

Pan di spezie

Mescolate, in una terrina, la farina con lo zucchero e il miele. Aromatizzate con la cannella in polvere e i chiodi di garofano tritati finemente. Unite quindi le uova intere ed i tuorli ed infine il burro sciolto in...

Lasagne di magro - Tacuinum Barocco

Lasagne di magro - Tacuinum Barocco

Procedete con la preparazione della sfoglia che farete riposare per mezz’ora e che stenderete e taglierete a forma di lasagna. Lessatela poi in abbondante acqua salata e raffreddatela. Per preparare il condimento...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...