NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia e proprietà dei pomodori

Il pomodoro, originario del Perù, è una solanacea ricca di vitamine (A e C) e di sali minerali, ha blandi effetti lassativi, alcalinizzanti, diuretici, stimolanti della secrezione gastrica, antiputridi e antiurici. Dal nome amerindiano di tomatl deriva la maggior parte dei nomi europei, mentre in...

Formaggi Sardegna

Formaggi Sardegna

Il formaggio è una peculiarità della gastronomia sarda. Il suo prodotto più antico ed esportato è il Fiore Sardo Dop, pecorino leggermente affumicato stagionato in grotte di montagna. Sotto...

Gusto e analisi sensoriale nel banchetto amoroso

Gusto e analisi sensoriale nel banchetto amoroso

Sin dai tempi del simposio greco e dei convivi romani, luoghi di consumo condiviso del vino, del cibo e di piaceri multisensoriali, la dimensione conviviale si configura come un’attività sociale che coniuga al...

Zuppe di pesce mediterranee

Zuppe di pesce mediterranee

Ogni regione mediterranea, nonostante scambi e influenze storiche, ha comunque una cucina tipica; si pensi alla zuppa di pesce che oggi è un’elaborazione dei piatti antichi, e in origine realizzata dai...

L'arrivo del tè in Occidente

L'arrivo del tè in Occidente

Non si sa con certezza se siano stati i portoghesi o gli olandesi i primi a portare il tè in Europa. Le foglie della Camellia sinensis sarebbero arrivate all’inizio del '600, caricate nelle stive delle navi...

Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP

Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP

Il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP ha forma ovale o leggermente pruniforme; la parte peduncolare presenta delle costolature visibili nella buccia che si presenta spessa. Il prodotto fresco ha una polpa rossa,...

Mortadelle di Campotosto

Mortadelle di Campotosto

Nel Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga è Campotosto a patria delle omonime mortadelle, da sempre conosciute anche come “coglioni di mulo”. Ovoidali, legate a due a due con uno spago annodato...

Rostampate pacche e soroa secche dei Monti Lepini

Rostampate pacche e soroa secche dei Monti Lepini

Nei paesi dei Monti Lepini, in provincia di Latina, per la cena della vigilia di Natale c’è chi ancora prepara le rostampate o castagne stampate. Si tratta di una pietanza umilissima, i cui ingredienti sono...

Gastrosofia dalla spesa alla tavola con i bambini

Gastrosofia dalla spesa alla tavola con i bambini

Al giorno d'oggi è molto difficile trovare il tempo per le cose in generale...ed anche per la preparazione dei cibi; non a caso in commercio sono sempre più diffusi cibi già pronti, prodotti ortofrutticoli...

Caterina de' Medici ghiotta e superstiziosa

Caterina de' Medici ghiotta e superstiziosa

Caterina de Medici è stata una figura femminile d’eccellenza. Politica di prim’ordine, spregiudicata, determinata, capace di districarsi mirabilmente tra i veleni della corte di Francia. Educanda...

Canestrelli simboli di abbondanza

Canestrelli simboli di abbondanza

Tipici di Liguria e Piemonte si presentano in diverse versioni. L'etimologia del nome é incerta. Alcuni lo fanno derivare dalla parola canestro, ossia il cesto di paglia o vimini, nel quale i biscotti venivano...

Romani e ingredienti d’origine animale

Romani e ingredienti d’origine animale

Il consumo delle carni, soprattutto di quelle bovine, era piuttosto limitato e ricollegato ai riti sacrificali. Se la produzione casearia rendeva necessari sia i bovini che gli ovini, questi ultimi fornivano anche...

Cipolle di San Carlo da Sezze

Cipolle di San Carlo da Sezze

Le cipolle fritte? Sono molto facili da cucinare: dopo averle sbucciate, lessarle in acqua salata per dieci minuti, scolarle, lasciarle raffreddare, tagliarle a metà, infarinarle e friggerle in abbondante olio....

Cecco Angiolieri ghiotto di cibo e donne

Cecco Angiolieri ghiotto di cibo e donne

Uomo frivolo e spensierato, disordinato e dissipatore, nacque a Siena da una potente famiglia di banchieri, ed ebbe come ideali solamente: le donne, la taverna e il dado (sono parole dello stesso Angiolieri). Nel...

Olio, lardo, burro, la storia dei grassi alimentari

Olio, lardo, burro, la storia dei grassi alimentari

La cucina romana, quella ricca codificata da Apicio, non conosceva che l’ olio, anzi letteralmente grondava d’olio. A questo grasso prestigioso, vero simbolo (assieme al pane e al vino) della civiltà agricola...

storia cucina thailandese

storia cucina thailandese

Quando per la prima volta si scopre il paese, sono senz'altro i segni esteriori della religione buddista. In città, lo sguardo è attratto dai banchetti di frutta e verdura, all'entrata dei vicoli dove formicola una...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Nocino di San Giovanni

Preparazione: si mettono a bagno le noci prima nell’acqua per un paio di giorni. Poi si sgusciano e si schiacciano con un batticarne. La polvere così ottenuta si mette in una bottiglia con l’alcol. Si lascia la bottiglia al buio per dieci giorni, dopo di che si filtra il liquido che si andrà ad...

Biscottini d'Ildegarda

Biscottini d'Ildegarda

Fate una miscela, composta per quattro parti di noce moscata, quattro parti di cannella, e due parti di chiodi di garofano. Con questa, preparate una pasta da biscotti, mescolandovi farina di farro, miele, sale,...

Piatti certificati La Corte dei Mangioni - Trapani (TP)

Piatti certificati La Corte dei Mangioni - Trapani (TP)

Incocciare la semola con acqua tiepida appena salata in un recipiente di terracotta (“mafaradda”), ridurre in piccoli grani uniformi e fare asciugare per circa un’ora su panni di cotone bianco. Riporre la semola...

Crostino di zucca e pancetta croccante

Crostino di zucca e pancetta croccante

Tagliare la zucca a cubetti, passarli in acqua bollente per pochi secondi e raffreddarli. Soffriggere in 6 cucchiai d’olio l’aglio in camicia ed il peperoncino. Togliere l’aglio, aggiungere la zucca e cuocerla a fuoco...

Fagiolini alla moda monastica

Fagiolini alla moda monastica

Suor Maria Vittoria della Verde, ricettario manoscritto dell’ultimo quarto del XVI secolo in “Gola e preghiera nella clausura dell’ultimo ‘500” a cura di G.Casagrande, Foligno. Fagiolini lessi – spunta i fagiolini...

Uova sode fritte alla templare

Uova sode fritte alla templare

Fate 4 uova sode: mettetele in un tegame coperte d’acqua, portate a ebollizione e fatele bollire per 10 minuti. Lasciatele raffreddare per 5 minuti, poi sgusciatele e tagliatele a metà per il senso della lunghezza....

Zuppa - Fave di Afrodite

Zuppa - Fave di Afrodite

Ingredienti: 200 gr fave fresche sgranate - 100 gr guanciale maiale - 50 gr olio d’oliva – 1 cipolla piccola – sale - peperoncino. Preparazione: Tritare la cipolla e farla soffriggere nell’olio. Unire il guanciale...

Mandorlato (torrone veneto)

Mandorlato (torrone veneto)

Disporre le mandorle sulla placca e passarle in forno a 120°C solo per pochi minuti. Sfornarle e strofinarle con un panno asciutto in modo da staccare facilmente la pellicina che le ricopre. Scaldare il miele a...

Lasagne vegetariane

Lasagne vegetariane

Pulire le verdure e titarle quindi dorare uno spicchio d’aglio in una capiente casseruola con l’olio d’oliva. Togliere l’aglio e versare tutte le verdure cuocendo a fuoco vivace per circa 10 minuti mescolando spesso,...

Garum - Archeologia gastronomica

Garum - Archeologia gastronomica

Prendere la bianca carne dello sgombero, aggiungerla a sardine e acciughe. Sminuzzare e mescolare il tutto su di un tagliere. Aggiungere del sale in grande quantità e fare riposare per tutta la notte. Versare...

Torta di lasagne dal “Liber de coquina”

Torta di lasagne dal “Liber de coquina”

Questa ricette in lingua italiana originale, è stata desunta da un codice miscellaneo del XV° sec. che oltre a contenere il "Liber de coquina" riproduce nozioni e principi vari di alimentazione....

Aringhe all'opera svedesi

Aringhe all'opera svedesi

Pulite le aringhe e lasciatele scolare bene dall'acqua. Mescolate la panna con l'uovo e versate il composto sopra le aringhe. Lasciate riposare il tutto per 2 ore. Fate dorare la margarina in una padella anti...

Capriolo arrosto alla moda di Leone X

Capriolo arrosto alla moda di Leone X

Arrostire un coscio di capriolo da ogni lato per qualche minuto. Mentre la carne si raffredda, tagliare a striscioline del lardo, passarlo in una miscela di pepe macinato, cannella in polvere, noce moscata, sale, e...

Grano cotto lucano

Grano cotto lucano

Mettete due pugni di grano in un’ampia pentola con circa due litri d’acqua, portate ad ebollizione e lasciate cuocere a fuoco lento per un’ora. Nel frattempo, in una terrina sgranate un paio di melagrane, aggiungeteci...

Trippa porrata

Trippa porrata

Ingredienti: trippa di vitello o maiale, porri affettati, brodo di pollo. Fegato della carne scelta. Acqua, aceto di vino, vino secco. Cipolle, pane sbriciolato, cannella, chiodi di garofano e sale. Preparazione:...

Pesce - Polpi al prezzemolo

Pesce - Polpi al prezzemolo

Ingredienti: Polpi – peperoncino – olio d’oliva – sale – prezzemolo - rucola fresca - pomodorini ciliegini - aglio. Preparazione: Pulire i polipetti e metterli con la testa in basso e i tentacoli a fontana in un...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...