NOTIZIE


 NOTIZIA DEL GIORNO

Storia e proprietà ginseng

Il nome della droga ottenuta da radici di forma simile a quella del corpo umano deriva dal cinese “jen-shen” (pianta uomo o radice virile). Di colore bianco tendente al giallo, inodore, dal sapore gradevole appena un poco amarognolo, il ginseng viene considerato da tempo immemorabile in Cina...

Gastronomia e biodiversità

Gastronomia e biodiversità

Se qualcuno avesse occasione di ammirare le imponenti tele di Bartolomeo Bimbi che raffigurano la ricchezza degli orti botanici di Cosimo III de' Medici o alcune delle rare tavole iconografiche di Giorgio Gallesio, in...

Gastrosofia insetti cibo del futuro? - Nordic Food Lab Copenhagen

Gastrosofia insetti cibo del futuro? - Nordic Food Lab Copenhagen

Gli insetti non sono il cibo del futuro. È inopportuno parlare di cibo del futuro. Dovremmo preoccuparci piuttosto del futuro del nostro cibo, vivendo il presente e agendo tutti i giorni in maniera responsabile, in...

GELSO nero e bianco

GELSO nero e bianco

Fino a un secolo fa, i gelsi erano ancora diffusi in tutta Italia e venivano coltivati sia per fornire il cibo ai bachi da seta sia per i frutti gustosi, detti more. Non era soltanto il sapore a renderli grati, ma...

Giustiniano raffinato gourmet

Giustiniano raffinato gourmet

Giustiniano studiò a Costantinopoli ed in seguito fu avviato alla gestione dell'amministrazione pubblica dallo zio, l'imperatore Giustino, che lo associò al trono facendone il suo legittimo erede....

Extravergine di oliva Aprutino Pescarese DOP

Extravergine di oliva Aprutino Pescarese DOP

L’olio extravergine di oliva Aprutino Pescarese DOP presenta un colore dal verde al giallo, un odore fruttato medio-alto ed un sapore fruttato di media intensita`. E` ottenuto dalle seguenti varieta` di olive...

Storia della crostata dolce o salata

Storia della crostata dolce o salata

È una preparazione che viene cotta in forno nell’apposito stampo, di solito di forma rotonda, costituita da una crosta di pasta, generalmente frolla, che viene ricoperta prima o dopo la cottura con marmellata,...

Testarolo artigianale pontremolese

Testarolo artigianale pontremolese

La cottura nel testo è una modalità di cottura dei cibi autoctona della Lunigiana, simile a tecniche praticate nella parte meridionale del bacino del Mediterraneo. Nel testo si cuoce il testarolo, un...

Salame di Napoli DOP

Salame di Napoli DOP

Era consuetudine, nelle aree rurali, impiegare il salame quale merce pregiata per offrirla in cambio di prestazioni altamente professionali (medici, avvocati ecc.) o consumarlo in occasione di feste e ricorrenze....

Pane la panacea di molti mali

Pane la panacea di molti mali

Bisogna anzitutto sfatare il pregiudizio secondo il quale il pane farebbe ingrassare: non credeteci, e gettate alle ortiche i sensi di colpa! Nella Bibbia il pane s'incontra così spesso che ci meravigliamo che...

Dolci tradizionali Trentino Alto Adige

Dolci tradizionali Trentino Alto Adige

Decisivo anche il fattore storico, perché pur avendo condiviso a lungo il dominio asburgico, le due province ne hanno assorbito diversamente la cultura. Da Bolzano a Bressanone sono di casa i dolci viennesi:...

Salvator Dalì e il surrealismo gastronomico

Salvator Dalì e il surrealismo gastronomico

Sregolato, eccentrico, esagerato, famelico come solo un genio può esserlo. Durante la sua vita ha operato in diversi campi dell'arte: pittore, scrittore, illustratore, scenografo, disegnatore di gioielli e...

Pane olio aglio sale

Pane olio aglio sale

Soma d'aj è un'antica ricetta piemontese, vero paradigma della cucina sontuosa-popolare; una gastronomia sì "povera" tuttavia gravida d'ingredienti e umori sfiziosi. Pane rustico a volontà, aglio fresco e sale sono i...

Donne d’erbe

Donne d’erbe

Le erbe hanno sempre avuto un rapporto molto stretto più con le donne che con gli uomini. Anche se nelle comunità religiose erano i frati a conoscere bene i prodotti spontanei di madre natura,...

 Salame d’Oca di Mortara IGP

Salame d’Oca di Mortara IGP

Il Salame d’Oca di Mortara IGP e‘ un prodotto di salumeria dalla forma di collo d’oca o tubolare, a seconda che l’impasto sia insaccato nella pelle del collo piuttosto che del dorso o del ventre dell’animale. E‘...

Storia pane di Altamura DOP

Storia pane di Altamura DOP

Il Pane di Altamura DOP è un prodotto di panetteria dalla forma accavallata o a cappello di prete, ottenuto dal rimacinato di semola di grano duro. La pagnotta in pezzatura non inferiore a 0,5 kg, nella tradizionale...

 RICETTE


 RICETTA DEL GIORNO

Zuppa di gocce d’uovo

Ci vuole pollo, vitello, maiale, tagliati a bocconcini. Brodo di carne, tuorli d’uovo, aceto di vino, succo d’uva bianca. Pepe nero, zenzero in polvere, noce moscata e sale. Portare ad ebollizione il brodo ed aggiungere la carne facendola bollire coperta...

Lampascioni sottolio pugliesi

Lampascioni sottolio pugliesi

I lampascioni sono dei piccoli bulbi dal sapore amarognolo che crescono spontaneamente in tutta la Puglia. Simili a delle piccole cipolle, vengono raccolti dall’estate all’autunno. I lampascioni dopo essere stati...

Tacchino della festa del ringraziamento

Tacchino della festa del ringraziamento

Mettere il pane a cubetti nel forno a temperatura moderata (110°) e farlo asciugare. Far soffriggere nel burro il sedano e la cipolla e aggiungere la mela a tocchetti. Far bollire le castagne, sbucciarle, tritarle...

Biscotti di Thiesi - Sos biscotos tiesinos

Biscotti di Thiesi - Sos biscotos tiesinos

Separate tuorli dagli albumi. Sbattete con la frusta i tuorli con 10 g di zucchero fino a montarli bene. Poi montate gli albumi a neve con 50 g di zucchero partendo da una velocità bassa e man mano aumentate....

Zanfarro e biancomangiare alle carrube

Zanfarro e biancomangiare alle carrube

Portare il forno ad alta temperatura e, una volta spento, fare asciugare le carrube per circa 30 minuti. Successivamente metterle a mollo per 24 ore. Procedere con cura ad estrarre tutti i semini. In un tegame mettere...

Tortelli di zucca e ricotta

Tortelli di zucca e ricotta

Scottate una zucca di media grandezza, privatela della buccia e passatela al setaccio aggiungendovi un po’ di prezzemolo fresco tritato. Mettete l’impasto ottenuto in un recipiente e unitevi ricotta, formaggio...

Cioccolata al gelsomino

Cioccolata al gelsomino

Ingredienti: g. 450 latte fresco - g. 50 panna - g. 10 tè al gelsomino - g. 90 copertura al latte - g. 10 pasta di cacao. Preparazione: Scaldare il latte con la panna e mettere in infusione il tè per tre...

Sformato di patate (colcannon)

Sformato di patate (colcannon)

Lavate per bene le patate e mettetele in una pentola con dell’acqua fredda. Portate quindi le patate ad ebollizione, salandole e lasciandole cuocere per ulteriori 30 minuti, finchè risulteranno tenere. Pulite...

Aringhe all'opera svedesi

Aringhe all'opera svedesi

Pulite le aringhe e lasciatele scolare bene dall'acqua. Mescolate la panna con l'uovo e versate il composto sopra le aringhe. Lasciate riposare il tutto per 2 ore. Fate dorare la margarina in una padella anti...

Cioccolatino di mostacciolo gluten free

Cioccolatino di mostacciolo gluten free

Impastare il tutto con circa 70 cl di acqua finche l’impasto risulti liscio ed omogeneo. Ritagliare dei quadrati spessi circa 5 mm, stenderli in teglia e spennellare la superficie con poco d’acqua prima di cuocerli in...

Omelette al latte alla moda di Lucullo

Omelette al latte alla moda di Lucullo

Prepara una miscela con uova, latte e sale. Versa un poco d’olio in un tegame, fallo diventare ben caldo e poi versaci la miscela. Quando l’omelette è cotta da un lato, girala su un piatto piano, spalmala di miele,...

Anatra con rape e olive

Anatra con rape e olive

Lessare l’anatra fino a metà cottura in acqua aromatizzata con l’aneto. Scolarla, lavarla accuratamente e metterla in un tegame di coccio con olio, garum ed erbe aromatiche, facendo continuare la cottura. A...

Bistecca alla Bismarck

Bistecca alla Bismarck

Scaldare una padella con del burro, rosolarvi una bistecca un minuto per parte e metterla in caldo in forno tiepido. In un padellina friggere nel burro un uovo fresco. Togliere la carne dal forno, metterla in un...

Uova sode fritte alla templare

Uova sode fritte alla templare

Fate 4 uova sode: mettetele in un tegame coperte d’acqua, portate a ebollizione e fatele bollire per 10 minuti. Lasciatele raffreddare per 5 minuti, poi sgusciatele e tagliatele a metà per il senso della lunghezza....

Speck a cubetti

Speck a cubetti

Lo speek è più buono a cubetti o a fette? Con la crosta o senza? Sono lo spessore e la crosta (intrisa di spezie) a renderlo particolarmente appetitoso e saporito. Perciò agli amanti dei sapori...

Scapece per Federico II di Svevia

Scapece per Federico II di Svevia

Preparazione di tradizione araba, il cui termine oggi indica sopratutto una conserva appartenente alla gastronomia dell'Italia meridionale, fatta in modo differente da zona a zona, che sostanzialmente prevede nella...

 I PARTNERS

Esimple 3D realtime technology

 I TACCUINI

Tacuinum Barocco

L'occuparsi e lo scrivere di cucina barocca investe una dimensione culturale legata a formidabili dinamiche sociali e spettacolari, dove si instaura il legame tra la mensa e la cultura, tra il cibo e la politica. Gli aggettivi grandioso, mirabolante o meraviglioso, applicati ad architettura, pittura e musica prendevano vita anche sulla tavola barocca. Era nel banchetto, inteso come teatro per la messa in scena d'espressioni effimere, che predominavano forme e colori stupefacenti.

Tacuinum de' Dolci

In questo libro vi presentiamo storie e ricette dei più celebri dolci italiani: dalla A di amaretti alla Z di zuppa inglese. Ciò che vi narriamo è strettamente legato alla cultura e alle emozioni della tradizione pasticcera: dai dolci di pane d'epoca classica alle torte farcite barocche, per arrivare ai trionfi di creatività del '900. Viaggerete nelle corti, nei conventi, nelle botteghe d'arte bianca per scoprire come abili mani, amalgamando farina, uova, zucchero, creme, spezie o canditi, hanno creato cannoli, sfogliatelle, strudel, sbrisolone o tiramisù Di ciascun dolce vi proponiamo origine, tradizione e ricetta.

Tacuinum de' Hostarie

Con questo volume vogliamo percorrere la storia dell'ospitalità pubblica al fine di presentare i cibi che hanno saziato la "fame" dei viandanti d'ogni tempo: dai commercianti romani ai pellegrini medievali, dagli intellettuali del Grand Tour ai turisti enogastronomici. In questo viaggio di conoscenza la storia delle osterie occupa un posto speciale in quanto riflette la storia della cucina italiana: povera, fortemente diversificata, basata non sulla tecnica ma sulla conoscenza empirica e la trasmissione orale dei saperi. Le oltre 100 ricette storico-tradizionali raccolte nel volume sono di facile esecuzione.

Tacuinum Bizantino

Durante gli oltre mille anni dell'Impero Bizantino, il Mediterraneo fu la via delle arti e dei mestieri, delle scienze e dei metalli, dei tessuti e degli alimenti. La tavola dei bizantini, elaborata sulla tradizione gastronomica del mondo greco e romano, venne arricchita nel corso dei secoli da culture come la longobarda, la persiana e l'araba. Questo regime alimentare irradiò la sua influenza fino a tutta l'Età Moderna...

Taccuino de' Eccellentissimi

Negli ultimi decenni lo studio dell’alimentazione, dal cibo babilonese alla cucina molecolare, è diventato non soltanto un aspetto importante per comprendere le civiltà e le epoche, ma metro di paragone per la storia dei valori sociali. Questo libro raccoglie 80 personaggi famosi (condottieri, filosofi, letterati, viaggiatori, papi, sovrani, artisti e celebrità) dal'Età Antica al XX secolo...

Tacuinum SPQR

Nella Roma antica l’alimentazione corrispondeva ad un preciso codice sociale e comportamentale che ne stabiliva regole e valori. Fonti autorevoli riportano che in età Imperiale l’onore di un nobile romano si fondava sulla sua frugalità come sulla sua magnificenza di anfitrione, mentre l’etica di un principe era dettata prima di tutto dalla sua gola e dal suo stomaco...

Tacuinum Etrusco

L'abbiamo chiamato d'archeologia gastronomica, perché non essendo giunta a noi contemporanei, alcuna documentazione letteraria sulla gastronomia etrusca, è solamente dagli scavi, dai reperti, dagli affreschi murali, che si può tentare di dedurre quali pietanze comparissero nelle tavole di 2500 anni fa...

Tacuinum Medioevale

Nella storia della nostra civiltà, si intende con il nome Medioevo quel periodo che va da circa la metà del V secolo (caduta dell'Impero Romano), fino alla fine del 1400 (inizio delle scoperte e delle invenzioni). La storia del medioevo abbraccia pertanto un millennio, ed un quadro delle sue tradizioni non è sufficiente a caratterizzarlo in ogni sua epoca ed area geografica...

Tacuinum Rinascimentale

Il termine Rinascimento, usato per la prima volta dal Vasari, indica l'idea dell'inizio di una nuova epoca di rigenerazione dell'umanità. In questo periodo, che andò dalla fine del XIV sec. alla seconda metà del XVI, si affermarono gli ideali di una nuova vita elegante e raffinata. Grazie al mecenatismo di principi e signori delle corti italiane si aggregarono grandi intellettuali ed artisti che generarono opere immortali...

Tacuinum Templare

monaci guerrieri, campioni di celebrate imprese militari in Terrasanta, nella società medievale si distinguevano anche per l'adozione di un'alimentazione equilibrata e sana. I cavalieri d'ogni casa del tempio si cibavano soprattutto dei prodotti approvvigionati localmente, e in base alla loro Regola il posto d'onore sulla tavola spettava al pane. Venivano privilegiati legumi, pesce, verdure, uova e formaggi, mentre l'uso della carne era limitato a tre volte la settimana...

Tacuinum de' Afrodisiaci

Il Tacuinum de' Afrodisiaci è una pubblicazione realizzata da alcuni autori di questa rivista: Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini. Di afrodisiaci si parlava già nell'antichità. Presso molte popolazioni esistevano rimedi, piu` o meno efficaci, sia per gli uomini che per le donne, atti a stimolare e potenziare sessualità, eccitazione, nonché fertilità e gravidanza...